ESC 2016 – Austria: ZOË per l’Austria a Stoccolma


ZOË

Questa sera l’emittente pubblica austriaca ÖRF ha scelto il proprio rappresentante per la 61ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2016, che si terrà per la sesta volta in Svezia, presso la Globen Arena di Stoccolma in Svezia il 10, 12 e 14 maggio 2016.

Zoe.png

Si tratta della diciannovenne ZOË (Zoe Straub) con la canzone in lingua francese “Loin d’ici” (Far from here) dalle sonorità che strizzano l’occhio alla variété française degli anni 80, composta dalla stessa  Zoë Straub insieme a Christof Straub. La carriera di ZOË come cantante è iniziata molto presto, influenzata da suo padre Christof Straub che suona la chitarra nella band Papermoon. ZOË, il cui idolo è Edith Piaf, ha iniziato la sua carriera a 19 anni, nel 2013, come cantautrice, e nel 2015 ha già partecipato alla finale nazionale austriaca per l’Eurovision Song Contest con il brano “Quel filou”  (What a fool, posizionata al terzo posto). La sua partecipazione ha cambiato la vita alla giovane cantante. Dopo il suo primo singolo, è il suo primo album intitolato ‘Debut’.

La cantante aveva affermato: “Se avrò la possibilità di rappresentare l’Austria, darò tutta me stessa. Spero mi restino molti bei ricordi ed esperienze di questa finale nazionale.”

L’Austria canterà nella seconda metà della prima semifinale, martedì 10 maggio.

Lo show l’„Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?“ è stato presentato da Andi Knoll, che è la storica voce per l’Eurovision della ÖRF ed Alice Tumler (una delle conduttrice dell’Eurovision Song Contest 2015). Il vincitore dell’‚Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich? 2016‘ è stato deciso tramite una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) composta da Conchita Wurst, MaditaJulie Frost und un gruppo di 8 giornalisti composto da: Stefan Weinberger (Kronenzeitung), Astrid Hofer (Österreich), Anna Gasteiger (Kurier), Christiane Fasching (Tiroler Tageszeitung), Martin Fichter-Wöß (APA), Marco Schreuder (ESC-Blogger, derstandard.at), Roland Bonimair (TV-Media) und Christian Ude (Kleine Zeitung) che contava come quarto giurato unico ed il televoto del pubblico (50%).

autf011

Nel primo turno di votazione, il televoto del pubblico e la giuria di esperti hanno determinato i due super-finalisti: Elly V e ZOË. A decidere la vincitrice finale e rappresentante austriaca a Stoccolma è stato al 100% televoto del pubblico.

autjury

Ecco di seguito i 10  artisti e le rispettive canzoni con cui si contenderanno l’unico posto disponibile per rappresentare l’Austria a Stoccolma:

12715555_744830115650570_507972806567787581_n

•Finale: 

  1. Vincent Bueno – „All we Need is That Love“ (Vincent Bueno – Philipp Van Het Veld), 25 punti
  2. LiZZA (Lisa Klammer) – „PsYcho“ (Anja Steinlechner Hubalek – Anja Steinlechner Hubalek, Peter Wennerberg, Emil Vaker), 25 punti
  3. Orry Jackson „Pieces in a Puzzle“ (Anna Molander, Hubert Molander), 25 punti
  4. ELLY V (Eleonora Vardanian) – „I’ll Be Around (Bounce)“ (Robert Pfluger – Eleonora Vardanian, Alexander Kahr), 25 punti
  5. Lia (Lia Weller) – „Runaway“ (Lukas Hillebrand), 25 punti
  6. Céline Roscheck & Farina Miss – „Sky is in the Limit“ (Farina Miss – Peter Kreuzer), 25 punti
  7. AzRaH (Azra Halilović) – „The One“ (Azra Halilović), 25 punti
  8. Sankil Jones – „One More Sound“ (Sankil Jones – Philipp Van Het Veld, Sankil Jones, Christian Satter), 25 punti
  9. Bella Wagner – „Weapons Down“ (Bella Wagner – Masta Huda, Hovannes Djibian), 25 punti
  10. ZOË – „Loin D’ici(Far from here(Christof Straub & Zoë Straub), 25 punti

10274228_744841702316078_8811659653141999342_n

•Superfinale:

  1. Elly V – „I’ll Be Around (Bounce)“ (Robert Pfluger – Eleonora Vardanian, Alexander Kahr)
  2. ZOË – „Loin d’ici(Far from here(Christof Straub & Zoë Straub) Vincitrice

L’Austria  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Vienna, dai The Makemakes e il brano “I am yours” (scelti attraverso la selezione nazionale: Wer singt für Österreich?), classificandosi al 27° posto nella Finale con zero punti (insieme alla Germania), diventando i primi paesi dal 2003 a non ottere alcun punto in Finale, con l’Austria diventando il primo paese ospitante nella storia del concorso a non ottenere alcun punto e il primo detentore del titolo dal 1958 ad arrivare ultimo.

L’Austria ha partecipato quarantotto volte all’Eurovision Song Contest (44 Finali). Il paese ha vinto due volte, nel 1966, Udo Jürgens vinse con “Merci Chérie” (Thank you, darling) e nel 2014 Conchita Wurst ha trionfato con “Rise like a Phoenix”.

Si è classificata per otto volte all’ultimo posto: nel 1957, 1961, 1962, 1979, 1984, 1988, 1991 e nel 2015.

Le partecipazioni nel nuovo millennio dell’Austria sono state caratterizzate da canzoni un pò particolari che si discostano dallo stile pop tipico dell’evento. Nell’edizione 2003 il cantante comico Alf Poierha cantato “Weil Der Mensch Zählt” (Man is the measure of all things, letteralmente “Because the human counts”), una canzone che parla di una fattoria di animali, che conquista il sesto posto. Nell’edizione 2004 è stata rappresentata dalla boyband Tie Break (ultima finale per il Paese alpino fino al 2011), mentre nell’2005 è rappresentata dalla folk bandGlobal Kryner che ha presentato una canzone in un improbabile mix latino tirolese, “Y así” (Like that), che finisce 21º in Semi-Finale. Proprio per questo pessimo risultato, l’ÖRF ha deciso di non partecipare all’edizione del 2006 adducendo come motivazione la scarsa valorizzazione della musica austriaca nella manifestazione ma soprattutto un sistema di voto che non rispecchierebbe i valori musicali; nonostante ciò trasmise lo stesso la kermesse. Dopo la deludente partecipazione nel 2007, annunciò il ritiro per il 2008 con le stesse motivazioni di 2 anni prima, ma l’ÖRF garantitì comunque la messa in onda. Non così per il 2009, quando essa trasmise solo i voti per verificare l’equità del nuovo sistema, mentre nel 2010 l’evento non è stato trasmesso.

Nel 2011 l’ÖRF ha deciso di tornare al concorso, mandando Nadine Beiler che ha vinto la selezione nazionale; arrivata in finale, raggiunge il 18º posto. Nel 2012, la selezione premia il duo rap dell’Alta AustriaTrackshittaz (già secondo l’anno prima): il brano “Woki mit deim Popo” non supera la Semi-Finale. All’2013, viene rappresentata da Natália Kelly che però non riesce a raggiungere la finale. Nell’edizione del 2014, raggiunge il secondo successo dopo 48 anni dalla prima vittoria, con Conchita Wurst, scelta internamente, che ottiene 290 punti dalle varie nazioni.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...