ESC 2016 – Ucraina: Jamala rilascia il video ufficiale di “1994”


14358868_1167762063270619_5139495087747565462_n

Dopo cinque mesi dalla sua vittoria alla 61ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2016 tenutasi a Stoccolma in Svezia con “1944”,  Jamala | Джамала rilascia il video ufficiale della canzone. 

Il videoclip è stato girato nella regione di Chernivtsi situato nella parte occidentale dell’Ucraina, nei Bukovina Carpathians, in “Pamir” (Памир) una base militare abbandonata in cima al Mount Tomnatik (горы Томнатик) a 1565 metri circa di altitudine ed è stato diretto e coreografo da Anatoly Sachivko (Анатолий Сачивко) e girato da Nikita Kuzmenko (Никита Кузьменко), lo stesso team che ha lavorato sull’altro video musicale di Jamala nella canzone “Zaplutalas” (Заплуталась).

Questo slideshow richiede JavaScript.

La cantante Jamala (Camala, Джамала), pseudonimo di Susana Alimivna Jamaladinova (Susana Camaladinova; Сусана Алімівна Джамаладінова; Суса́нна Алимовна Джамалади́нова)Figlia di un direttore d’orchestra tataro di Crimea e di una pianista armena del Nagorno Karabakh, Jamala è nata nel 1983 ad Oš, nel Kirghizistan sovietico, perché la sua famiglia paterna è stata vittima della Sürgünlik, la deportazione dei tatari di Crimea ad opera di  Joseph Stalin durante la seconda guerra mondiale. Nel 1989 la famiglia fa ritorno in Ucraina a Malorichens’ke, nei pressi della città di Alušta, poco prima dell’indipendenza del Paese. Per poter fare ritorno in Crimea i genitori hanno dovuto chiedere temporaneamente il divorzio in modo che la casa potesse essere venduta alla madre che non era di etnia tatara.

Jamala inizia a cantare da bambina musica folk in lingua tatara di Crimea, studia pianoforte per diversi anni e successivamente studia canto alla Scuola di Musica di Sinferopoli e opera lirica, come Soprano lirico-drammatico, al Conservatorio di Kiev (Petro Tchaikovsky National Music Academy of Ukraine, Національна музична академія України імені Петра Чайковського). A livello professionale inizia a fare concerti già all’età di 15 anni.

Nel 2011, ha partecipato nella selezione nazionale per l’ESC con il brano “Smile”. 

In seguito alla sua vittoria nella selezione nazionale 2016 (Національний відбір на пісенний конкурс Євробачення 2016) Jamala è stata scelta per rappresentare l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2016 a Stoccolma con la canzone “1944”, risultando vincitrice della competizione il 14 maggio 2016, ispirato alla storia della sua famiglia. A poche settimane dalla finale dell’Eurovision, il brano 1944 conquista la quarta posizione in patria e raggiunge piazzamenti significativi anche in Slovenia (quinta posizione) e nella classifica mista Fiandre (quindicesima).

Jamala è arrivata seconda nella semifinale, dietro all’Australia, ottenendo 287 punti. Nella finale, Jamala è arrivata seconda all’Australia nel voto dell giuria con 211 punti e seconda nel televoto, ottenendo 323 punti, dietro alla Russia. Sommando i voti secondo il nuovo metodo di votazione, Jamala ha ottenuto 534 punti, 23 in più rispetto all’Australia, divenendo la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2016. Questa è la seconda vittoria per l’Ucraina in seguito a “Wild Dances” di Ruslana Lyžyčko, che ha vinto nel 2004 con 280 punti. Inoltre, 1944 è la prima canzone vincitrice che contiene parole non in lingua inglese a partire dal 2007, quando “Molitva” di Marija Šerifović, cantata interamente in serbo, ha portato a casa il trofeo per la Serbia.

Le regole dell’Eurovision stabiliscono che è vietato portare canzoni con un palese significato politico (ad esempio, la canzone Georgiana del 2009 “We Don’t Wanna Put In” di Stephane & 3G, un chiaro attacco al presidente russo, era stata squalificata nel 2009, anche se la canzone sulla deportazione degli armeni del 2015, “Face the Shadow” dei Genealogy, è stata ammessa). Tuttavia, il testo di “19442 non fa riferimento alla situazione attuale in Crimea.

Immediatamente dopo l’incoronazione di Jamala a vincitrice in Ucraina, vari politici russi e autorità in Crimea hanno accusato la cantante di voler usare la canzone “per offendere la Russia” e “per sfruttare la tragedia dei tatari per imporre sugli europei la falsa immagine di un presunto maltrattamento dei tatari nella terra russa di Crimea”. L’EBU-UER, che si occupa dell’organizzazione dell’Eurovision, ha confermato su Twitter che non c’era motivo di squalificare la canzone, in quanto né il titolo né il testo contengono discorsi politici.

Jamala | Джамала si unirà a Konstantin Meladze (Константин Меладзе) nella giuria di esperti in occasione della selezione nazionale ucraina (національного відбору на Євробачення-2017) per l’Eurovision Song Contest 2017.

La 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017 si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...