ESC 2017 – Lettonia: I dati di ascolto di Spotify verranno utilizzati per votare nel Supernova 2017


Supernova 2016

L’emittente nazionale lettone LTV ha appena annunciato che utilizzerà i dati forniti da Spotify come parte del voto nella 3ª edizione del ‘Supernova 2017’, il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente lettone per la 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Per la prima volta in un processo di selezione nazionale dell’Eurovision Song Contest, il numero di flussi che una canzone riceve su Spotify (il servizio più famoso attualmente per quanto riguarda lo streaming audio) sarà usato come parte del metodo di voto. Questa non è la prima volta che Spotify è stato usato per determinare la votazione su un concorso di canzoni, il metodo è attualmente utilizzato nel Talent Show norvegese in onda sul canale TV2, ‘The Stream‘, in cui vince chi ha più ascolti online.

TheStream2-e1477402357906.jpg

La Lettonia sarà il primo paese all’interno dell’Eurovision family nell’includere i dati di ascolto Spotify al momento di scegliere il suo rappresentante all’Eurovision Song Contest 2017.

L’inserimento dei dati dal servizio di streaming Spotify sarà reso possibile da una cooperazione tra “Spotify” e “Universal Music Group”. Ilze Jansone, responsabile del format di Supernova 2017, chiarisce la scelta di incorporare una moderna tecnologia musicale nel processo di selezione: “Con il coinvolgimento di Spotify al concorso, abbiamo la possibilità di raggiungere un nuovo pubblico e di includere dati in tempo reale da parte dei consumatori di musica nei risultati di voto.”

Janzone sottolinea che si sta lavorando molto seriamente con “Spotify” e “Universal Music Group” per portare avanti questo nuovo sistema di votazioni in fruizione, garantendo un meccanismo che verifiche l’acquisizione accurata e affidabile dei dati per evitare possibili manomissioni.

Inoltre, Petri Mannonen, rappresentante Universal Music Group e membro della giuria nazionale lettone, ha detto: “Quanto più si ascolta una canzone su Spotify, è più probabile che diventi un successo. È un fatto.”

Inoltre ha annunciato oggi fosse il membro della giuria internazionale per la Supernova, che sono:

  • Petri Mannonen – Universal Music (Finland)
  • Matthias Müller – BMG Rights Management and Crazy Planet Records (Germany)
  • Fruzsina Szép – Lollapalooza Berlin (Germany)
  • Joy Deb – Co-autore del brano svedese vincitore all’Eurovision Song Contest 2015 “Heroes” eseguito da Måns Zelmerlöw e del brano che rappresentato la svezia all’Eurovision Song Contest 2013  “You” eseguida da Robin Stjernberg.

The Stream, il format che è stato recentemente venduto alla NBC negli Stati Uniti, è un talent show musicale norvegese che non si basa soltanto sui voti ma anche sugli ascolti e sulle condivisioni. Il programma ‘The Stream’ in onda da venerdì 26 agosto su TV2, promette di essere “una competizione musicale che riflette il modo in cui oggi vengono scoperti nuovi talenti, attraverso Internet e i social media”. E con la diretta collaborazione delle tre major discografiche (Sony, Universal e Warner) e di Spotify. 

Da quel che si legge nella presentazione dello show (e da una prima esplorazione del sito con i provini), The Stream presenta diverse novità rispetto al formato standard dei talent show. La prima fase si svolge online: gli artisti inviano i propri brani (in video) sul sito, dove il pubblico può ascoltarli e condividerli sui social network. I 100 artisti più ascoltati vengono quindi invitati a suonare dal vivo, di fronte a una giuria composta dai rappresentanti di Sony, Universal e Warner. Attraverso alcuni passaggi, si arriva alla selezione di nove artisti: tre per ogni casa discografica. 

A questo punto inizia la parte conclusiva della competizione: uno show televisivo settimanale in cui i nove finalisti si esibiscono live, mentre le loro canzoni vengono caricate sulla piattaforma Spotify. A decidere chi va avanti e chi viene eliminato non è più solo il voto del pubblico a casa, ma un mix tra questo e il numero degli ascolti in streaming. Alla fine, promettono gli organizzatori, «il vincitore sarà quello con il più alto numero di stream». Una formula tutta da verificare, la cui portata innovativa starebbe non solo nella contaminazione con il web e i social network, ma anche in un altro aspetto davvero insolito per il mondo dei talent show: l’assenza di qualsiasi riferimento ai giurati-celebrità, quelli che fino a oggi – ancor più dei cantanti in gara – sono sempre state le vere star in questo genere di programmi. 

Il termine ultimo per presentare le domande di partecipazione alla LTV è fino il 28 Ottobre 2016. In questo linktrovarete tutte le regole del concorso, in lettone. Gli artisti, gruppi e compositori interessati sono invitati a fare la domanda per partecipare al Supernova 2017. Autori e compositori possono presentare solo brani che non sono stati pubblicati anteriormente del 1° settembre 2016. 

Ci saranno 2 gare: una per selezionare l’interprete e un’altra per le canzoni. Un totale di 20 canzoni saranno assegnati ai 20 cantanti finalisti. Il cantante vincitore e candidato lettone in Ucraina sarà selezionato il televoto del pubblico (100%).

Una giuria di esperti, composta di professionisti del settore musicale provenienti dalla Lettonia e possibilmente dall’estero, valuteranno le candidature (canzoni/interpreti) pervenute (dal 28 Ottobre al 10 Novembre 2016) e selezioneranno un totale di 20 artisti/canzoni (dal 15 Novembre al 22 Novembre 2016), che saranno annunciati all’inizio del mese di dicembre (verso il 12 Dicembre 2016).

Nel Supernova 2006 sarà composto da due spettacoli introduttivi che andranno in onda il 22 e 29 gennaio 2017 e due spettacoli dal vivo che andranno in onda Domenica 5 e 12 Febbraio 2017, una Semi-Finale che si terrà il 19 febbraio 2017 e una Finale che si terrà il 26  febbraio 2017. 

Lettonia  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma, da Justs e il brano “Heartbeat” (scelti attraverso la selezione nazionale: Supernova 2016), classificandosi al 15° posto nella Finale con 132 punti.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (17 partecipazioni, 10 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale; solo dal 2015 si è qualificato per la finale, occupando la 6ª posizione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...