ESC 2017 – Paesi Bassi: O’G3NE per i Paesi Bassi a Kyiv


og3ne

L’emittente pubblica olandese AVROTROS ha annunciato qualche minuto fa che il gruppo femminile O’G3NE, in precedenza noto come Lisa, Amy & Shelley rappresenteranno i Paesi Bassi alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Il gruppo O’G3NE (il nome nasce dall’unione del loro gruppo sanguigno (O) e dai geni che legano le tre sorelle) è stato scelto internamente tra diversi artisti. Nei prossimi mesi AVROTROS, O’G3NE e il loro team lavoreranno sulla loro canzone per Kiev, che dovrebbe essere rivelata nei primi mesi del 2017.

Lisa, Amy e Shelley, da O’G3NE hanno dichiarato: “É sorprendente che, dieci anni dopo aver preso parte allo Junior Eurovision Song Contest, stiamo per avere la possibilità di rappresentare i Paesi Bassi ancora una volta. Siamo estremamente orgogliose che AVROTROS creda in noi. Siamo davvero impazienti di questa avventura. Dopo lo Junior Eurovision Song Contest e la vittoria al Talent The Voice of Holland, questo è un nuovo punto alto della nostra carriera. Ci accingiamo a fare tutto il possibile per rendere i Paesi Bassi orgogliosi.”

Eric van Stade, direttore generale della AVROTROS, ha detto: “Il loro enorme seguito su Facebook e Twitter, così come i milioni di visualizzazioni sul loro canale YouTube, mostrano la popolarità delle O’G3NE. Siamo convinti che l’Europa sarà colpita dalle qualità vocali di queste tre sorelle.”

Negli ultimi quattro anni i Paesi Bassi hanno scelto internamente per l’Eurovision Song Contest sia il cantante che la canzone. 

I Paesi Bassi sono il secondo paese ad annunciare il loro rappresentante per Kiev. Una settimana fa Cipro ha annunciato il loro partecipante (HOVIG) per l’Eurovision Song Contest del prossimo anno a Kiev, in Ucraina.

OG3NE eurovision.png

O’G3NE (pronunciato O-GENE) è composto dalle sorelle Lisa, Amy e Shelley Vol. Il trio non è nuovo ai fan eurovisivi: le ragazze hanno infatti rappresentato i Paesi Bassi allo Junior Eurovision Song Contest 2007, tenutosi a Rotterdam, cantando il brano “Adem in, adem uit” (Breathe in, breathe out), posizionandosi al 11° posto con 39 punti. Di seguito hanno pubblicato due album: ‘300%’ (2008) e  ‘Sweet 16’ (2011).

Sono salite alla ribalta nel 2014, vincendo la quinta edizione del talent show The Voice of Holland e firmando quindi un contratto discografico con la EMI Music. Presentatesi alle blind di The Voice of Holland (TVOH) con la cover originalmente cantata dei Bee Gees, interpretata delle Destiny’s Child (orginalmente ), “Emotion”, il cui video su YouTube ha poi fatto il giro del mondo tra gli appassionati del talent. Tra l’altro, il destino vuole che sulle sedie girevoli dei coach ci fossero due rappresentanti eurovisivi olandesi: Ilse DeLange dei The Common Linnets e Trijntje Oosterhuis. Tuttavia, a guidarle nel programma è stato il famoso cantautore di origini italiane Marco Borsato.

Proprio grazie al successo di questa esibizione, il loro nome ha iniziato a circolare con insistenza in ottica Eurovision Song Contest. D’altronde le O’G3NE si possono considerare al 100% un prodotto della AVROTROS, l’emittente pubblica che si occupa della patecipazione olandese all’Eurovision.

Le ragazze hanno mostrato il loro interesse a partecipare all’Eurovision Song Contest (pensando anche a quale strategia mettere in campo per vincere in Ucraina) e hanno avuto inoltre il supporto dal commentatore olandese all’ESC Jan Smit: “Ci sono vari artisti che vorrebbero rappresentare il paese il prossimo anno ma le O’G3NE, che ho visto durante De Beste Zangers, sono assolutamente fantastiche. Mi sembra chiaro che bisogna discutere della loro possibile partecipazione il prossimo anno”.

Sito ufficiale: og3ne.com Facebook: @OG3NE Twitter: @og3ne Instagram: @og3ne

I Paesi Bassi  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma, da Douwe Bob e il brano “Slow Down” (Rallenta), scelti internamente.

Douwe si è esibito per sesto nella prima semifinale dell’Eurovision e si è qualificato per la finale, dove ha cantato per terzo su 26 partecipanti. Nella semifinale Douwe è arrivato quinto su 18 partecipanti con 197 punti, risultando il quinto più televotato con 95 punti e il quinto preferito dalle giurie con altri 102 punti. Nella finale Douwe è arrivato undicesimo su 26 concorrenti totalizzando 153 punti. Di questi, 114 sono provenuti dalle giurie, per le quali è risultato l’undicesimo preferito; in Islanda ha vinto il voto della giuria. Nel televoto si è piazzato diciassettesimo con 39 punti.

I Paesi Bassi ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1956 ed è uno dei membri fondatori della manifestazione. Dall’ora hanno partecipato a cinquantasette edizioni dell’Eurovision Song Contest (48 finali) vincendo quattro volte: nel 1957 con Corry Brokken e il suo brano “Net als toen“, nel 1959 con Corry Brokken e il suo brano “Een beetje“, nel 1969 conLenny Kuhr e il suo brano “De troubadour” e nel 1975 con Teach-In e il suo brano “Ding-a-dong“.

Il Paese ha ospitato la manifestazione 4 volte (nel 1958, 1970, 1976 e nel 1980) e si è classificata per quattro volte all’ultimo posto (nel 1958, 1962, 1963 e nel 1968). Inoltre nel 2011 si è classificata all’ultimo posto della sua Semi-finale.

I Paesi Bassi sono stati assenti della manifestazione solo quattro volte, nel 1985 e nel 1991, mentre  nel 1995 e nel 2002 furono relegati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...