ESC 2017: Il Gruppo di Riferimento si riunisce a Kiev


the-reference-group-meet-in-kyiv-ukraine

Il Gruppo di Riferimento (Reference Group), l’organo di governo dell’Eurovision Song Contest (Edgar Böhm – ÖRF, Martin Österdahl – SVT, Nicola Cagliore – RAI, Emilie Sikinghe – AVROTROS, Aleksandar Radić – RTVSLO, Jon Ola Sand – EBU-UER e Frank Dieter Freiling – Presidente del Gruppo di Riferimento), si è riunito a Kiev per discutere dell’imminente edizione del concorso e per incontrare i rappresentanti della città di Kiev e le autorità competenti.

Questi incontri si svolgono regolarmente durante tutto l’anno e sono fondamentali per garantire che la programmazione della manifestazione rimane sulla buona strada e per sostenere all’emittente organizzatrice della prossima edizione per produrre uno spettacolo di prim’ordine a livello mondiale. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest, Jon Ola Sand ha dichiarato che, anche se l’emittente organizzatrice NTU ha fatto grandi progressi nelle ultime settimane, rimangono ancora alcuni problemi aperti. Sand ha infatti dichiarato: “Il Gruppo di Riferimento è un organo prezioso composto da un ottimo team di professionisti in grado di consigliare e sostenere. La NTU sta sviluppando delle buone idee, c’è una buona progressione. Hanno presentato una buona bozza della progettazione degli eventi, idee per lo stadio e per il concept. Devo dire, però, che c’è ancora molto da fare.”

Il bilancio per il concorso 2017 è in regola tuttavia ci sono discussioni in corso sullo stanziamento. Secondo Jon Ola Sand ci sono anche alcuni problemi legati alla legislazione in Ucraina; “Ci sono ostacoli che le autorità devono esaminare per assicurare che il progetto possa muoversi rapidamente. Sta andando bene, abbiamo piena fiducia nella NTU e nelle autorità cittadine, ma ci sono ancora alcuni problemi che non sono stati risolti e siamo un po’ preoccupati dal fatto che il tempo sta per scadere. Devono accelerare e necessitano il pieno sostegno del governo al fine di giungere al traguardo. Seguiremo tutto il percorso da molto molto vicino.”

I delegati hanno anche avuto modo di visitare il Centro Espositivo Internazionale, che sarà la sede dell’Eurovision Song Contest 2017. La vendita dei biglietti è prevista per il mese di gennaio, mese in cui si terrà anche la prossima riunione del Gruppo di Riferimento (The Reference Group) e l’estrazione a sorte per la divisione dei Paesi nelle due Semi-finali, ma l’EBU-UER continuerà a lavorare a stretto contatto con la NTU al fine di sostenere l’organizzazione del concorso 2017.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: