JESC 2016: Stasera la quattordicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest


14462722_1187531581304443_6372654963062440268_n.png

Si tiene quest’oggi a Malta la quattordicesima edizione di Junior Eurovision Song Contest 2016, la più importante competizione europea dedicata ai giovani artisti di tutta Europa, organizzata ogni anno dall’Unione Europea di Radiodiffusione, che vede protagonisti bambini e ragazzi bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni.

Lo Junior Eurovision Song Contest 2016 sarà la quattordicesima edizione del concorso canoro riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. Si terrà a Malta il 20 novembre 2016, presso il Mediterranean Conference Centre a La Valletta, sede che ospiterà anche l’Eurovision Young Dancers 2017; è la seconda volta che Malta ospita questo evento, dopo il 2014. A differenza dall’ultima volta i presentatori cambiano: nel 2014 il Concorso è stato presentato da Moira Delia, mentre quest’anno da Ben Camille e Valerie Vella: Ben Camille è noto nel mondo eurovisivo per aver già ospitato la selezione nazionale maltese per lo Junior Eurovision 2016 e Valerie Vella è un’attrice che ha ospitato la finale nazionale del paese in tre occasioni e ha commentato il concorso in sei occasioni consecutive tra il 2004 e il 2009.

Questa è la settima volta che 17 paesi si sfideranno in un evento dell’Eurovision, dopo Vienna nel 1967, Londra nel 1968, il Lussemburgo nel 1973, Brighton nel 1974, Rotterdam nel 2007 e  Sofia nel 2015. Nessun paese debutterà in questa edizione, la prima volta dal 2009.

Lo show sarà trasmesso in tutti i paesi partecipanti (insieme con la Slovenia e Germania) dalle emittenti partecipanti.Sarà possibile seguire l’evento su YouTube, WebTV player e anche sul nuovo sito rai dedicato allo “Junior Eurovision Song Contest”.

La diretta della manifestazione è seguita anche quest’anno da Rai Gulp, canale 42 del Digitale Terrestre e 5042 della Digital Key SKY (canale 26 della piattaforma satellitare TivùSat e canale 807 del bouquet di SKY), dalle ore 16:00 alle ore 18:00 (in anteprima alle 15:55), con il commento dallo studio speciale allestito a Roma a cura di Laura Carusino e Simone Lijoi, volti noti delle trasmissioni in onda su Rai_Yoyo e Rai Gulp, con la partecipazione di Michele Bertocchi, che interagirà con il pubblico a casa (a partire dalle 15.30 seguite la diretta) attraverso i social network del canale (Twitter @RaiGulp) e Facebook attraverso l’hashtag #JESC2016.

Per la prima volta verrà trasmesso la domenica pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18: questo per rendere la rassegna ancora più vicina al suo pubblico di riferimento, ovvero i ragazzi.

Nell’Interval act si esibiranno la vincitrice dell’anno scorso, Destiny Chukunyere, la presentatrice della precedente edizione Poli Genova e anche il duo irlandese Jedward, che canteranno il loro nuovo singolo “Hologram” nell’Interval Act. Tre grandi aziende di danza di Malta sarnno parte dello show di questa domenica. Un totale di 150 ballerini da Redlands, Southville ed Annalise Ellul Dancers si esibiranno in un mix di generi musicali, variando lo stile di danza per offrire un mix eclettico che è allo stesso tempo avvincente e tonificante. Le sequenze di danza forniscono energia e un input dinamico che danno lo spettacolo una dimensione giovanile.

Lo slogan di questa edizione è “Embrace” (Abbraccio). Il progetto dell’emittente pubblica maltese TVM prevede che, a ogni Paese partecipante verrà assegnato un valore, inteso come qualità positiva, da “abbracciare” e interpretare a proprio modo.

Il logo rappresenta due mani piene di colori incrociate fra loro in modo da creare il senso dell’abbraccio.

La colonna sonora ha lo stesso nome dello slogan (cosi come accaduto nelle 2 precedenti edizioni): si chiama appunto “Embrace”. Questa canzone viene cantata dalla vincitrice uscente Destiny Chukunyere.

È è il terzo anno che viene realizzato con un importante contributo di creativi italiani: infatti il palco e le scenografie sono state affidate anche per questa edizione a Claudio Santucci, Cristiana Picco e Florian Boje dello Studio Giò Forma hanno sviluppato un concept scenico che riflettesse il pay off scelto da Malta, ‘Embrace’. Per questo, è stata realizzata una grande installazione spiraliforme centrale che abbraccia il palco, insieme a grandi superfici di led diposte in due sinuose fasce di diversa misura, che rendono tutta la scena molto dinamica e asimmetrica. Nello spirito dello studio, l’allestimento è stato pensato per dare continuità tra scenografia e immagine coordinata dell’evento.

Per la prima volta dopo l’inaugurazione del concorso avrà dei cambiamenti sostanziali: l’età dei bambini e ragazzi è stata abbassata alla fascia 9-14 anni; verrà trasmesso la domenica pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 18:00 e non di sabato sera, questo per rendere la rassegna ancora più vicina al suo pubblico di riferimento, ovvero i ragazzi e la procedura di voto non includerà un Televoto pubblico, considerato non adatto a questa tipologia di manifestazione; al suo posto i risultati complessivi verranno determinati dalla combinazione di una giuria di esperti (50%) e una Kid Jury, composta da bambini e giovani (50%), sino a quest’anno c’era un solo bambino in giuria, che si univa a quelli degli altri paesi e il loro voto contava come un paese unico.

Da questa edizione viene abolito il televoto, considerato non adatto a questa tipologia di manifestazione; al suo posto verranno nominate delle giurie dislocate in ogni nazione in gara, composte per metà da 5 bambini (50%) e per metà da 5 addetti ai lavori (50%). Il vincitore dello Junior Eurovision 2016 sarà deciso dal voto della giuria 100%.

Cambierà anche la presentazione dei voti. Sul modello di quanto avvenuto quest’anno all’Eurovision Song Contest 2016, ma invertendolo, prima appariranno sullo schermo i punti totali degli adulti poi dopo i bambini portavoci di ogni nazione saliranno sul palco – direttamente da Malta – e daranno i punti della loro Kids Jury.

Inoltre, un panel di esperti del settore musicale professionale a parte, stilerà una propria classifica ed assegnerà dei punti (1-8, 10 e 12 punti) composta da Christer Björkman – Mr Melodifestival (capo della delegazione della Svezia al Eurovision Song Contest e capo del Melodifestivalen, selezione nazionale del paese il cui vincitore ha diritto di rappresentare la Svezia all’Eurovision Song Contest), Mads Grimstad (discografico della Universal Music Danimarca) e il duo irlandese Jedward (due volte rappresentanti dell’Irlanda all’Eurovision Song Contest nel 2011 e nel 2012).

15094944_10154034715761200_1519380961945205096_n

15055703_10154034346126200_243459195595580689_n

Diciassette paesi parteciperanno in questa 14ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione del Montenegro e della Slovenia dopo due gare, questa ultima per protesta contro i cambiamenti varati dal’EBU-UER alla manifestazione e dal San Marino dopo tre, mentre ritornano nella competizione Cipro dopo una pausa di un anno, l’Israele dopo una pausa di tre anni e la Polonia dopo 12 anni d’assenza.

Ordine di esibizione dello Junior Eurovision Song Contest 2016: 

  1. Irlanda (TG4): Zena Donnelly – “Bríce Ar Bhríce”  (Brick by Brick, Mattone dopo mattone)
  2. Armenia (AMRTV): Anahit Adamyan e Mary Vardanyan (Մերի Վարդանյանն ու Անահիտ Ադամյանը) – “Tarber” (Տարբեր, Different, Diversa) (Nick Egibyan / Avet Barseghyan
  3. Albania (RTVSH): Klesta Qehaja – “Besoj” (I believe, Credo) (Adrian Hila / PandiLaço)
  4. Russia (RTR): The Water of Life project (Sofia Fisenko and the Water of Life project (Sofia Fisenko (Софья Фисенко) and the Water Of Life Project / Проект Вода Жизни: Sasha Abrameytseva (Саша Абрамейцева), Кристина Абрамовы (Christina Abramov) и Мадонна Абрамовы (Madonna Abramov)) – “Water Of Life” (Zhivaya voda, Живая вода, Living water; Acqua di vita (Acqua viva)) (Rita Dakota / Rita Dakota)
  5. Malta (PBS): Christina Magrin – “Parachute” (Paracadute) (Florent Boshnjaku / Matt ‘Muxu’ Mercieca)
  6. Bulgaria (BNT): Lidia Ganeva (Лідія Ганева) – “Magical Day (Вълшебен ден, Giorno magico)” (Valsheben Den, Magical Day) (Vladimir “Grafa” Ampov / Vladimir ‘Grafa’ Ampov ed Iliya Grigorov)
  7. ERI di Macedonia (MKRTV): Martija Stanojković (Мартија Станојковиќ) – “Love Will Lead Our Way  (Ljubovta ne vodi, L’amore ci guiderà)” (Љубовта не води) (Aleksandar Masevski / Aleksandar Masevski e Marija Stanojković)
  8. Polonia (TVP): Olivia Wieczorek – „Nie zapomnij” (Don’t forget / Nie Zapomnij” (Don’t Forget), Non dimenticare) (Piotr Rubik / Dominik Grabowski)
  9. Bielorussia (BTRC): Alexander Minyonok (Александр Минёнок, Саша Миненок и шоу-балет “Сенсация”) – “Muzyka Moikh Pobed (Music Is My Only Way)” (Музыка моих побед, Music Is My Only Way, La musica delle mie vittorie (La musica è la mia sola strada)) (Kirill Ermakov ed Alexander Minyonok / Roman Kolodko ed Alexander Minyonok)
  10. Ucraina (NTU): Софія Роль (Sofiia Rol) – “Planet Craves For Love” (Планета жаждет любви, Il pianeta brama amore) (Ruslan Kvinta / Vitalii Kurovskyi, Sandra Bjurman, Yevgeny Matyushenko e Sofia Rol)
  11. Italia (RAI):  Fiamma Boccia – “Cara Mamma (Dear Mom)” (Marco Iardella, Francesco Spadoni ed Alessandro Ghironi / Marco Iardella, Francesco Spadoni e Fiamma Boccia)
  12. Serbia (RTS): Dunja Jeličić (Дуња Јеличић) – “U La La La” (У ла-ла-ла, U La La La (Let us sing together)) (Vladimir Graić / Leontina Vukomanović e Dunja Jeličić)
  13. Israele (IBA): Shir & Tim (שירה פריימן וטימוטי סניקוב) – “Follow my heart” (Segui il mio cuore) (Dor Daniel / Noam Horev)
  14. Australia (SBS): Alexia Curtis – “We Are” (Siamo) (Ali Tamposi, Tania Doko, Boi-1da / Ali Tamposi, Tania Doko, Boi-1da)
  15. Paesi Bassi (AVROTROS): Kisses (Kymora, Stefania e Sterre) – “Kisses and Dancin’” (Baci e balli) (Joost Griffioen, Stas Swaczyna, Hansen Tomas / Joost Griffioen, Hansen Tomas)
  16. Cipro (CYBC): Giorgos Michailidis (George Michaelides, Γιώργος Μιχαηλίδης) – “Dance Floor” (Pista da ballo) (Πίστα χορού) (Andreas Anastasiou / Andreas Anastasiou e George Michaelides)
  17. Georgia (GPB): Mariam Mamadashvili (მარიამ მამადაშვილი) – “Mzeo” (მზეო, Sole) (Giga Kukhianidze / Maka Davitaia)

La Rai con Fiamma Boccia, l’interprete di “Ninnaneve” nell’edizione 2013 dello Zecchino d’Oro, rappresenta l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2016, la più importante competizione europea dedicata ai giovani artisti di tutta Europa.

boccia-fiamma

La piccola Fiamma interpreterà il brano “Cara Mamma (Dear Mom)”, interamente firmato dall’Antoniano di Bologna (Testo: F. Boccia – M. Iardella – F. Spadoni – Musica: M. Iardella – A. Ghironi – F. Spadoni), che rappresenta pienamente, con il suo testo, lo spirito di semplicità, amore e accoglienza che da sempre contraddistingue i principi dell’Antoniano. La canzone racconta l’amore più indissolubile al mondo, affrontando il delicato quanto attuale tema della migrazione e delle difficili situazioni che molti sono costretti a vivere allontanandosi dal proprio paese di origine e dai propri cari.

Originaria di Firenze, Fiamma Boccia (12 anni) aveva fatto conoscere la sua dolce voce già nel 2013 partecipando alla 56ª edizione dello Zecchino d’Oro con il brano che quell’anno giunse al secondo posto, “Ninnaneve”. Ora Fiamma si prepara a rappresentare l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2016, cui partecipano ben 17 paesi. A valutare le canzoni saranno le giurie dislocate in ogni nazione in gara, composte per metà da bambini e per metà da addetti ai lavori.

La Rai aveva vinto proprio a Malta nel 2014 con Vincenzo Cantiello, alla sua prima partecipazione nella manifestazione, mentre lo scorso anno in Bulgaria aveva partecipato con le gemelle Chiara e Martina Scarpari.

logo_jesc_2016-620x330

Questi tutti i canali tv mondiali che trasmetteranno l’evento (Spokespersons):

  • Kids Jury – Destiny Chukunyere
  • Albania (RTVSH), l’evento sarà trasmesso da TVSH, RTSH Muzikë and Radio Tirana con il commento di Andri Xhahu (Juna Dizdari)
  • Armenia (ARMTV), l’evento sarà trasmesso da Armenia 1 / 1tv / First National Channel con il commento di Avet Barseghyan (Mika)
  • Australia (SBS), l’evento sarà trasmesso da SBS One (Sebastian Hill) alle 15:35 (ora in Sydney) in differita il 26 Novembre
  • Bielorussia (Белтелрадиокомпания), l’evento sarà trasmesso da Беларусь-1 / Belarus 1 e Belarus 24 / Беларусь-24 con il commento di Julia Pertsova (Ruslan Aslanov)
  • Bulgaria (BNT), l’evento sarà trasmesso da БНТ1, БНТ Свят и БНТ HD / BNT 1, BNT HD, BNT World con il commento di Elena Rosberg e Georgi Kushvaliev (Milen Pavlov)
  • Georgia (GPB), l’evento sarà trasmesso da 1tv / GPB First Channel con il commento di Demetre Ergemlidze /დემეტრე ერგემლიძე (Datuna Lazarishvili, Elene Sturua / ელენე სტურუა)
  • Irlanda (TG4), l’evento sarà trasmesso su TG4 in differita di 3 ore e mezzo (Andrea Leddy) alle 19:30 CET
  • Italia (RAI), l’evento sarà trasmesso da RAI Gulp da Simone Lijoi e Laura Carusino Vignera (Vincenzo Cantiellon, Jade Scicluna) 
  • Israele (IBA), l’evento sarà trasmesso da Channel 1 (Itay Limor)
  • ERI di Macedonia (MPT), l’evento sarà trasmesso da МРТ1 / MRT 1, MRT Sat e MR 1 con il commento di Tina Tautovic e Spasija Veljanoska (Antonija Dimitrijevska)
  • Malta (PBS), l’evento sarà trasmesso da TVM1 (Gaia Cauchi)
  • Cipro (CyBC), l’evento sarà trasmesso da CyBC 2 / ΡΙΚ2 con il commento di Kyriacos Pastides / Κυριάκος Παστίδης (Loucas Demetriou / Λούκας Δημητρίου)
  • Russia (ВГРТК  / Первый канал), l’evento sarà trasmesso da Karousel / Карусель con il commento di Olga Shelest (Mikhail Smirnov)
  • Serbia (RTS/PTC), l’evento sarà trasmesso da RTS2 / RTS Sat con il commento di Silvana Grujić / Силвана Грујић (Tomislav Radojević / Томислав Радојевић)
  • Paesi Bassi (AVROTROS), l’evento sarà trasmesso da NPO3/Zapp e sarà commentato da Jan Smit (Anneloes)
  • Polonia (TVP), l’evento sarà trasmesso da TVP1 e da TVP Polonia con il commento di Artur Orzech (Nicoletta Włodarczyk)
  • Ukraine (НТКУ), l’evento sarà trasmesso da Перший / UA:Pershy / Pershyi Natsionalnyi con il commento di Timur Miroshnychenko (Anna Trincher)
  • Slovenia, pur essendosi ritirata quest’anno, l’evento sarà comunque trasmesso da TV SLO 2 con il commento di Andrej Hofer (Andrej Hofer)
  • Regno Unito, pur non essendo un paese attualmente partecipante, l’evento sarà trasmesso in radio da Radio Six International, Fun Kids e 103 The Eye con il commento di Ewan Spence, Lisa-Jayne Lewis, Sharleen Wright e Ben Robertson
  • Germania, pur non essendo un paese partecipante, l’evento sarà trasmesso sul sito web della Eurovision.de/NDR Website con il commento di  Thomas Mohr
  • Nuova Zelanda, pur non essendo un paese attualmente partecipante, l’evento sarà trasmesso da World FM 88.2 con il commento di Ewan Spence, Lisa-Jayne Lewis, Sharleen Wright e Ben Robertson
  • Singapore, pur non essendo un paese attualmente partecipante, l’evento sarà trasmesso da 247 Disco Heaven con il commento di Ewan Spence, Lisa-Jayne Lewis, Sharleen Wright e Ben Robertson
  • Stati Uniti, pur non essendo un paese attualmente partecipante, l’evento sarà trasmesso da KCGW 107.1, WCGD 90.5, KLZY 99.3 e KMJY 88.1 con il commento di Ewan Spence, Lisa-Jayne Lewis, Sharleen Wright e Ben Robertson

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...