JESC 2016: Resa nota la giuria adulta dello Junior Eurovision 2016


logo_jesc_2016-620x330

L’EBU-UER ha diramato qualche minuto fa i nomi dei membri delle giurie adulte da ciascuno dei 17 paesi partecipante alla 14ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2016 che si terrà il prossimo 20 novembre 2016, per la seconda volta a Malta dopo il 2014, presso il Mediterranean Conference Centre di La Valletta, sede che ospiterà anche l’Eurovision Young Dancers 2017.

L’elenco completo comprende a Hayk “Hayko” Hakobyan (Հայկ Բարիսի Հակոբյան), rappresentante dell’Armenia all’Eurovision Song Contest 2007; Inga Arshakyan (Ինգա Արշակյաններ), rappresentante dell’Armenia all’Eurovision Song Contest 2009; Yuriy Vashchuk ‘Teo’ (Юрий Ващук ‘TEO’), rappresentante della Bielorussia all’Eurovision Song Contest 2014; Nika Kocharov (ნიკა კოჩაროვი), rappresentante della Georgia all’Eurovision Song Contest 2016; Mariam Gvaladze (მარიამ ღვალაძე), rappresentante della Georgia allo Junior Eurovision Song Contest 2011; Moran Mazor (מורן מזור), rappresentante dell’Israele all’Eurovision Song Contest 2013; Weronika Bochat, rappresentante della Polonia allo Junior Eurovision Song Contest 2004 e backing singer di Marcin Mroziński all’Eurovision Song Contest 2010; Elena Temnikova (Елена Темникова), rappresentante della Russia all’Eurovision Song Contest 2007; Sanja Vučić (Сања Вучић), rappresentante della Serbia all’Eurovision Song Contest  2016 e Shalisa (Shalisa van der Laan), rappresentante dei Paesi Bassi allo Junior Eurovision Song Contest 2015. 

L’edizione di quest’anno porterà moltissime novità al format, che tenterà di mantenersi al passo con i tempi. Il più grande cambiamento nel meccanismo, ossia il sistema di voto e l’introduzione di un panel di tre giurati che creerà di fatto, un fantomatico diciottesimo “paese” ad esprimere la votazione.

Novità anche per quanto riguarda il giorno e l’ora di messa in onda. Se fino allo scorso anno l’appuntamento era fissato per il sabato in preserale, questa volta si va in onda di domenica pomeriggio.

Da questa edizione per la prima volta viene abolito il televoto, considerato non adatto a questa tipologia di manifestazione; al suo posto verranno nominate delle giurie formate per metà da bambini e per metà da esperti del settore.

Le giurie adulti hanno un 45.95% del computo totale dei risultati del concorso di oggi, con la Kids Jury che hanno un altro 45,95% del computo totale dei risultati, mentre il gruppo di esperti avrà un 8,1% del computo totale dei risultati. Quest’anno non c’è televoto da parte del pubblico, è stato sostituito da un sistema di giuria raffazzonato e migliorato.

Da precisare sulle giurie adulti e la Kids Jury non votano stasera, ma votano appunto il giorno prima  del live show. Infatti, quella su cui le giurie si basano è la seconda prova generale dello show, detta anche Jury Rehearsal, Jury Semifinal o Jury Final: Una prova generale con tanto di conduttori, pubblico e costumi, identica al live e trasmessa a circuito chiuso ad uso delle sole giurie. Questa prova, essendo di fatto uno show vero e proprio, viene però registrata e il segnale scorrerà in contemporanea con quello della diretta, per essere nel caso usato come “backup” su cui switchare in caso di problemi con la diretta. Questa seconda prova si tiene esattamente 24 ore prima dello show televisivo.

Le giurie hanno votato (1-8, 10 e 12 punti) ieri sulle prestazioni che tutti i 17 paesi hanno realizzato durante la prova generale. Un totale di 58 punti saranno assegnati per ogni nazione, 986 punti in tutto con un massimo di 204 per ogni paese. Una volta annunciato e condiviso attraverso le diciassette nazioni in gara, il gruppo di esperti (Panel di esperti) annuncerà i loro punti. Il Panel di esperti di quest’anno si compone di Christer Björkman (capo della delegazione della Svezia al Eurovision Song Contest e capo del Melodifestivalen, selezione nazionale del paese il cui vincitore ha diritto di rappresentare la Svezia all’Eurovision Song Contest), Mads Grimstad (discografico della Universal Music Danimarca) e il duo irlandese Jedward (due volte rappresentanti dell’Irlanda all’Eurovision Song Contest nel 2011 e nel 2012). I tre componenti del Panel di esperti, avranno a disposizione 174 punti, assegnando un massimo di 39 punti per un solo paese. Infine, i bambini portavoci di ogni nazione saliranno sul palco – direttamente da Malta – e daranno i punti della loro Kids Jury, sul modello di quanto avvenuto quest’anno all’Eurovision Song Contest 2016: i portavoci riveleranno la votazione della giuria (costituita dai 10 brani più votati dai giurati), mentre i presentatori sveleranno, stato per stato concorrente, i risultati costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo stato, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più; in tal modo il vincitore della competizione si saprà solo verso la fine della serata. Un totale di 986 punti saranno disponibili, il che significa il vincitore può ricevere fino a 444 punti in tutto.

I nomi della Kids Jury non vengono rilasciati, questo per proteggere la privacy dei minori e la loro immagine.

La quattordicesima edizione del concorso canoro riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni si svolge stasera dalle ore 16:00 CET / 15:00 GMT presso il Mediterranean Conference Centre a La Valletta (Malta), sede che ospiterà anche l’Eurovision Young Dancers 2017. Un totale di 17 paesi concorrenti. spettacolo di quest’anno vede Cipro, Polonia e Israele ritorno sul palco, mentre il concorso sta subendo una serie di cambiamenti.

Diciassette paesi parteciperanno in questa 14ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione del Montenegro e della Slovenia dopo due gare, questa ultima per protesta contro i cambiamenti varati dal’EBU-UER alla manifestazione e dal San Marino dopo tre, mentre ritornano nella competizione Cipro dopo una pausa di un anno, l’Israele dopo una pausa di tre anni e la Polonia dopo 12 anni d’assenza.

È possibile visualizzare l’elenco completo dei membri adulti della giuria qui:

  1. Italia: Stefania Zizzari, Samantha Suriani, Tommaso Martinelli, Massimo Galanto e Tiziana Cialdea
  2. Irlanda: Hugh Kelly, Odharnait Ní Chéilleachar, Robert Solyom, Norrie Keane e Cailtlín Uí Chualáin
  3. Cipro: Spyros Spyrou, Giorgos Zenios, Mikaella Hatziefrem, Salome Hadjineophytou e Tefkros Neocleous
  4. Paesi Bassi: Shalisa Laan, Guido Gend, Khirstine Pluijm, Marcel Kuijer e Jozien Dorst
  5. Israele: Yuval Cohen, Michal Ramot, Kiki (zvi) Rotstein, Moran Mazor e Daniel Pruzansky
  6. ERI di Macedonia: Goran Papazoski, Ile Spasev, Bojana Ilijoska, Goran Naumovski e Bisera Ilijoski
  7. Malta: Deborah Grech, Michelle Spiteri, Leanne Mizzi, Simon Pisani e Valentina Mizzi Rossi
  8. Polonia: Marcin Kusy, Tomasz Filipczak, Paweł Podgórski, Weronika Bochat e Halina Bisztyga
  9. Russia: Elena Temnikova, Vyacheslav Tyurin, Irina Tyurina, Nikita Kiosse ed Oleg Sidorov
  10. Ucraina: Svitlana Tarabarova, Vadim Lisitsa, Maria Burmaka, Oleksandr Ksenofontov e Valentyn Koval
  11. Albania: Vikena Kamenica, Altin Goci, Marsela Cibukaj, Klajdi Kopani, Mariza Ikonomi e Lind Islami
  12. Bielorussia: Lubov Shliager, Yury Vaschuk, Elena Spiridovich, Olga Plotnikova ed Eugene Perlin
  13. Bulgaria: Krassimir Gyulmezov, Milka Miteva, Vyara Panteleeva, Vencislav Awori e Konstantin Belchev
  14. Armenia: Hayk Hakobyan, Inga Arshakyan, Emma Asatryan, Lilit Navasardyan e Sevak Melqonyan
  15. Georgia: Nika Kocharov, David Changoshvili, Mariam Gvaladze, Tamar Gogoreliani e Mariam Chachkhiani
  16. Serbia: Nevenka Leković, Sanja Vučić, Kristina Kovač, Ana Đurić e Dragoljub Ilić
  17. Australia: Nic Kelly, Zoe Emanuel, Christopher Miller, Rachel Darby e Delise Kerehona

Lo show del Junior Eurovision Song Contest 2016 sarà preceduto da una breve anteprima, in onda a partire dalle ore 15:30, con il commento dallo studio speciale allestito a Roma a cura di Laura Carusino e Simone Lijoi commenteranno per voi l’evento in DIRETTA su Rai Gulp, con la partecipazione di Michele Bertocchi, che interagirà con il pubblico a casa attraverso i social network del canale (Twitter @RaiGulp e Facebook) attraverso l’hashtag #JESC2016Sarà possibile seguire l’evento in diretta dalle ore 16:00 alle ore 18:00 su YouTube, WebTV player e anche sul nuovo sito rai dedicato al “Junior Eurovision Song Contest”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...