ESC 2017 – Francia: Oltre 300 canzoni ricevute per la selezione interna


france 2

L’emittente pubblica francese France 2 ha annunciato che oltre 300 canzoni sono state ricevute per partecipare al processo di selezione interna della Francia alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Di seguito una Commissione Artistica di France Télévisions valuterà tutte le candidature pervenute tra il 30 Novembre 2016 e il 10 Marzo 2017.

France 2 ricorrerà ancora una volta alla selezione interna, il pubblico non sarà coinvolto nel processo di selezione francese. La scelta però (a differenza degli anni precedenti) avverrà fra i brani pervenuti tramite il bando pubblico aperto lo scorso 13 settembre e saranno valutati contestualmente da una Commissione Artistica di France Télévisions.

La sorpresa potrebbe venire (stando alle indiscrezioni) dal fatto che il cantante prescelto è virtuale e non di carne e ossa, in particolare uno chiamato ALYS, un personaggio a forma di un essere umano la cui voce viene da un sintetizzatore. I suoi creatori utilizzano un proiettore per portare avanti un ologramma e l’immagine catturata dei cartoni animati.

ALYS è una cantante ventunenne virtuale bilingue francese-giapponese dalla lunga treccia blu, 165 centimetri di altezza e di 54 kg di peso, che canta attraverso il software AlterEgo (frutto di una collaborazione tra VoxWave e Plogue Art & Technologies, che sviluppa sintetizzatori vocali per Alter/Ego) ed è stata creata dalla VoxWave. È la prima cantante virtuale francese introdotta nel programma e ha iniziato la sua carriera il 10 Marzo del 2014. La sua voce le è stata donata dalla youtaite francese Poucet mentre l’illustrazione ufficiale è stata fatta da Saphirya.

ALYS è completamente digitale, e viene proiettata sulla scena da un proiettore davanti al palco. Ad oggi, ha più di 13.000 fan sui suoi social, alcuni dei quali hanno viaggiato per andare a vederla anche ai festival più piccoli. ALYS non sbaglia una nota, non si stanca e converge tutta la sua energia verso i suoi fan.

Chiunque può usare la voce di ALYS e il suo model 3D, e dare quindi nuovi contenuti alla giovane cantante. Proprio per questo ALYS è soprattutto un icona per coloro che la ascoltano e aderiscono al suo universo. La cantante virtuale di Alter/Ego spazia tra vari generi musicali, a partire da canzoni pop  (come “Hajime Ni”, composta dal giovane heart★breaker), a sonorità più elettroniche (come “Depuis mon cœur”, di Janski Beeeats), fino ad arrivare al rock (come “Sous cette pluie” di Lightning). Qualsiasi genere canti, è sempre piena di energia.

Rêve de Machine” (Machine’s Dream) è anche un regalo di Natale per tutti i suoi fan. Il 17 Dicembre, davanti a tutti i fan radunati al Trianon di Parigi, la carrierà di ALYS prenderà una nuova svolta per quanto riguarda le performance live, che diventeranno sempre più emozionanti. La vendita dei biglietti è stata aperta il 17 Luglio 2017 al Japan Expo, e i biglietti possono essere acquistati in ogni stand della Voxwave,  sul loro shop online, sul sito di Trianon, oltre che sul sito della FNAC, su Digitick, e Ticketmaster. Per altre informazioni, andate qui.

Sebbene il concetto di ALYS non è stato mai stato visto nell’Eurovision Song Contest, il progetto si è recentemente avvicinato alla manifestazione. Un’altra candidatura digitale si è trovava alle porte del festival lo scorso anno da Estonia, quando la band Cartoon insieme a la cantante Kristel Aaslaid con il suo brano “Inmortality”, si sono posizionati al terzo posto all’Eesti Laul 2016 (il processo di selezione nazionale della Estonia per l’Eurovision Song Contest) con questa innovativa e sorprendente proposta digitale, seguendo la scia del gruppo musicale britannico di successo Gorillaz (la band è costituita da cinque personaggi tratti dai cartoni animati: 2D, Murdoc, Noodle, Russel e Cyborg Noodle), fondato nel 1998 dal frontman dei Blur, Damon Albarn e dal fumettista Jamie Hewlett.

La candidatura di ALYS sarebbe scenicamente valida, visto che l’uso degli effetti digitali sono apparsi negli ultimi anni sul palco dell’Eurovision Song Contest, dalla pioggia di Ruth Lorenzo o la scomparsa di Paula Seling nel 2014 fino all’ologramma Iveta Mukuchyan nel 2016. Tuttavia, le regole specificano che l’esibizioni devono essere live e il team francese dietro ad ALYS dovrebbe almeno sostituire i sintetizzatori per una cantante, diventando così la prima cantante animata all’Eurovision Song Contest.

La Francia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma dal cantante francese con cittadinanza israeliana Amir (Amir Haddad, עמיר חדד‎‎) e il suo brano “J’ai cherché” (I Searched, Ho cercato) (scelti internamente da France 2), che ha raggiunto la seconda posizione nella classifica dei singoli più venduti in Francia. Si è esibito nella Finale del 14 Maggio 2016 dove si classifica al 6° posto con 257 punti (3° per le giurie e 9° per il televoto), diventando così il miglior risultato della Francia dal 2002, segnando il punteggio più alto nella loro storia del concorso, grazie al nuovo sistema di punteggio.

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (59 partecipazioni), tranne due volte: nel 1974 (si ritirò a causa del lutto nazionale proclamato per la morte del Presidente Georges Pompidou nella settimana del concorso. Se la francia avesse partecipato, sarebbe stata rappresentata da Dani con la canzone “La vie à vingt-cinq ans”) e nel 1982 (TF1 ha rifiutato di partecipare). Ha ospitato il concorso tre volte: Cannes (nel 1959 e nel 1961) e Parigi (nel 1978).

La Francia è uno dei Paesi di maggior successo nel concorso, ha vinto il concorso cinque volte (nel 1958 con il brano “Dors, mon amour” (Sleep, My Love) di André Claveau; nel 1960 con la canzone “Tom Pillibi” di Jacqueline Boyer, nel 1962 col brano “Un Premier Amour” (A First Love) di Isabelle Aubret; nel 1962 con la canzone “Un jour, un enfant” (A Day, a Child) di  Frida Boccara e nel 1977 con il brano “L’oiseau et l’enfant” (The Bird and the Child) di Marie Myriam), arrivando alla secondo posto quattro volte e terzo sette volte.

Il Paese fa parte dei Big Five (assieme a Spagna, Germania, Regno Unito ed Italia) e, nonostante i pessimi risultati degli ultimi anni, accede di diritto alla serata Finale. Dal 1998, quando il televoto è stato introdotto la Francia si è classificata negli ultimi 10 posti in Finale: 18° nel 2003 e nel 2008, 19° nel 1999, 22° nel 2006, 2007 e nel 2012, 23° nel 2000, 2005 e nel 2013, 24° nel 1998 e 26° nel 2014. Inoltre non è riuscita a raggiungere la Top ten in undici delle ultime quattordici edizioni, raggiunta solo 3 volte: con “Je n’ai que mon âme” (All I Have is My Soul) di Natasha St-Pier al 4° posto nel 2001, con “Il faut du temps (je me battrai pour ça)” (It takes time (I will fight for that)) di Sandrine François al 5° posto nel 2002 e con “Et s’il fallait le faire” (And if it had to be done) di Patricia Kaas 8° posto nel 2009.

Nel 1999, France 3 dovette trasmettere il festival perché France 2 mandava in onda una partita di rugby; da allora il canale pubblico regionale francese ha sempre trasmesso l’evento con risultati alterni (es. un misero 10% nel 2007). Nel 2009, la Francia torna a piazzarsi tra i primi 10 grazie a una delle sue cantanti più famose e apprezzate, Patricia Kaas, e l’anno dopo finisce 12º. Dal 2005 al 2010, la semifinale di competenza è stata trasmessa da France 4, in seguito è stata portata su France Ô. Dal 2014, dopo 15 anni di trasmissione è cambiato il canale di trasmissione su  France 2.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...