Sanremo 2017: Ecco chi saranno i 22 Campioni e le 8 Nuove Proposte del prossimo Sanremo


0a.png

Ci siamo, per mesi le voci sul cast dei Big (Campioni) di Festival di Sanremo 2017 si sono rincorsi. Nelle ultime settimane i pronostici si sono fatti sempre più incalzanti con diverse liste di nomi che hanno iniziato a girare per il web mentre Carlo Conti aumentava il numero dei Big (Campioni) in gara da 20 a 22.

Ecco la lista dei 22 Campioni dai quali uscirà il rappresentante italiano per l’Eurovision Song Contest 2017 (ovvero il vincitore del Festival della canzone italiana di Sanremo 2017 nella categoria Campioni, qualora volesse o in caso contrario uno degli altri 21 deciso dalla Rai).

Carlo Conti l’ha appena annunciata nel corso di “Sarà Sanremo”, la serata speciale dedicata all’annuncio dei cantanti in gara. Tanti giovani esordienti assoluti: Elodie, Sergio Sylvestre, Raige, Giulia Luzi, Lodovica Comello, Alice Paba e Michele Bravi, nessuna band in concorso dopo tantissimo tempo.

Al Bano è l’artista in concorso con l’unico artista con partecipazioni eurovisive, ben tre: due ufficiali in quota Italia insieme a Romina Power (1976 e 1985, altrettanti settimi posti) e una come backing voice di Jane Bogaert per la Svizzera nel 2000. Diversi ritorni importanti: Fiorella Mannoia, Ron, Zarrillo, Paola Turci.

sanremo-2017-1

Carlo Conti annuncia i ventidue Big (Campioni) del Festival di Sanremo 2017. Di seguito l’elenco dei Campioni appena svelati con i titoli delle canzoni: 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco i primi 5 Big che sono stati annunciati da Carlo Conti per il Festival: Al Bano con “Di rose e di spine”, Elodie con “Tutta colpa mia”, Paola Turci con “Fatti bella per te”, Samuel con “Vedrai” e Fiorella Mannoia con “Che sia benedetta”.

czgqb4yxgaavups

  1. Al Bano Carrisi – “Di rose e di spine” (autoproduzione): Dopo aver tranquillizzato tutti sui problemi di salute dei giorni scorsi, Al Bano ha sorpreso un’altra volta il suo pubblico: in diretta su Rai Uno a Sarà Sanremo, Carlo Conti ha annunciato che l’artista sarà fra i Big del Festival della Canzone italiana del 2017. Il suo brano si intitolerà Di rose e di spine. Al Bano è un vero e proprio veterano del Festival, ha calcato il palco dell’Ariston sia in qualità di concorrente sia come ospite della kermesse. La storia di Al Bano a Sanremo inizia nel 1968 con il brano “La siepe” e prosegue nel 1971 con “13 Storia d’oggi” che si aggiudica il Premio Giornalistico e nel 1974 con “In controluce”. Nel 1982 si piazza secondo con “Felicità” insieme a Romina Power; sempre in duetto con lei, nel 1984 vince con “Ci sarà”, arriva terzo nel 1987 con “Nostalgia Canaglia” e nel 1989 con “Cara terra mia”, e partecipa nel 1991 con “Oggi sposi”. Al Bano torna poi all’Ariston come solista nel 1996 con “E’ la mia vita”, nel 1997 con “Verso il sole” e nel 1999 con “Ancora in volo”. Passati otto anni, si aggiudica il secondo posto al Festival del 2007 con “Nel perdono” firmata anche da Renato Zero, arriva in finale a quello del 2009 con “L’amore è sempre amore” e si piazza terzo a sorpresa, dopo un’eliminazione provvisoria, in quello del 2011 con “Amanda è libera”. L’anno scorso Carlo Conti lo invita insieme all’ex moglie Romina Power come ospite d’onore della seconda serata della kermesse, con una reunion del duetto che viene seguita in tutto il mondo. L’ultimo album di inediti di Al Bano coincide con la sua scorsa partecipazione a Sanremo, quella del 2011, e prende il titolo proprio dalla canzone che ha proposto in gara, “Amanda è libera”.
  2. Elodie Di Patrizi – “Tutta colpa mia” (Universal): Dal secondo posto nel talent “Amici di Maria De Filippi” ai Big del Festival: Elodie è fra i cantantiin gara a Sanremo 2017. Carlo Conti l’ha annunciato in diretta a Sarà Sanremo su Rai Uno. L’artista, che quest’anno ha pubblicato il suo primo EP, presenterà il brano Tutta colpa mia. Elodie è la seconda classificata dell’ultima edizione di Amici 15 e ha fatto parte della squadra biancaguidata da Elisa e Emma, che ha deciso di diventare anche la sua produttrice. Il suo album EP “Un’altra vita” ha ottenuto il Disco d’Oro e il suo approdo all’Ariston era attesissimo dai fan. Recentemente Elodie ha preso parte ad Amiche in Arena, la serata dedicata ai 40 anni di carriera di Loredana Bertè che si è tenuta all’Arena di Verona con la direzione artistica di Fiorella Mannoia. Nel corso dell’evento, ha interpretato “Stiamo come stiamo” insieme alla Bertè e “Io di te non ho paura” insieme a Emma.
  3. Paola Turci – “Fatti bella per te”: Paola Turci sul palco del Festival di Sanremo 2017. La sua partecipazione tra i Campioni è appena stata annunciata da Carlo Conti a Sarà Sanremo. Canterà “Fatti Bella Per Te”. Paola Turci è alla decima volta a Sanremo, tra Nuove Proposte e Big. Vince nel 1989 nella categoria “Emergenti” con il brano “Bambini” che le vale il terzo Premio della Critica consecutivodopo “Primo Tango” (1987) e “Sarò Bellissima” (1988). L’ultima partecipazione risale al 2001 quando porta in gara “Saluto l’Inverno”, brano scritto a quattro mani con Carmen Consoli. Nel 2015 è uscita la raccolta di Paola “Io Sono”, mentre a settembre 2016 ha debuttato come attrice a teatro con l’autobiografia “Mi Amerò Lo Stesso”.
  4. Samuel – “Vedrai” (Universal): Samuel al Festival di Sanremo 2017? La Risposta, per citare il suo primo singolo da solista, è Sì. Questo Sì lo ha pronunciato Carlo Conti a Sarà Sanremo. Samuel è nella rosa dei Big e canterà “Vedrai”. Samuel è stato una sola volta a Sanremo, nel 2000 con i suoi Subsonica. Finiscono all’11° posto con “Tutti i Miei Sbagli” che nei giorni successivi al Festival risulterà essere il singolo italiano più venduto. Ed è proprio dopo aver compiuto 20 anni di carriera con il gruppo torinese che Samuel decide di cambiare e di fare il suo primo album in solitaria. Trascinato dal successo del primo estratto “La Risposta” e del successivo “La Rabbia”, il suo disco si candida a essere la vera sorpresa musicale dell’inizio del 2017. Ne è convinto anche Lorenzo Jovanotti che sui social ha scritto: “Questo suo primo disco da solista farà godere le moltitudini che come si sa sono composte da unità singole e ognuna di esse è un universo irripetibile”.
  5. Fiorella Mannoia – “Che sia benedetta” (Universal): Fiorella Mannoia è tra i cantanti del Festival di Sanremo 2017. Ad annunciare il suo nome è stato il conduttore Carlo Conti durante la diretta di Sarà Sanremo. Fiorella, che ha da poco lanciato l’album “Combattente”, canterà “Che Sia Benedetta” e tornerà da Big sul palco dell’Ariston per la quinta volta in carriera, a quasi 30 anni dalla sua ultima partecipazione. L’esordio della Mannoia a Sanremo risale al 1981 quando presenta “Caffè Nero Bollente”. Torna dopo tre anni (1984) con il brano “Come Si Cambia”, mentre nel 1987 propone “Quello Che Le Donne Non Dicono”, canzone scritta per lei da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone. L’ultima presenza al Festival è nel 1988 con “Le Notti Di Maggio”. Con “Quello Che Le Donne Non Dicono” e “Le Notti Di Maggio” vince due Premi della Critica. L’ultimo album di Fiorella Mannoia si intitola “Combattente”, è uscito a novembre 2016 e contiene “Perfetti Sconosciuti”, brano che fa parte della colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese, e la title-track. Di recente Fiorella è stata protagonista anche al cinema: ha infatti recitato nel film “7 Minuti” con la regia di Michele Placido.

CzgV8-DXgAAhr5H.jpg

Seconda tranche di ‘Big’ che andranno in scena al Festival di Sanremo 2017: Nesli ed Alice Papa con “Do retta a te”, Michele Bravi con “Il diario degli errori”, Fabrizio Moro con “Portami via”, Giusy Ferreri con “Fatalmente male” e Gigi D’Alessio con “La prima stella”.

  1. Nesli e Alice Paba – “Do retta a te” (Universal): Nesli sarà per la seconda volta fra i cantanti in gara all’Ariston e presenterà insieme ad Alice Paba il brano Do retta a te. I nomi dei due artisti sono stati annunciati da Carlo Conti fra quelli dei Big del Festival 2017, durante il programma Sarà Sanremo in diretta su Rai Uno. Lo scorso luglio il poeta punk della musica italiana ha pubblicato il suo nuovo album, Alice ha vinto il talent “The Voice of Italy”. Per Nesli è il secondo Sanremo, dopo la partecipazione del 2015 con “Buona fortuna amore” e le indiscrezioni smentite su una possibile presenza nell’edizione del 2013. Il suo primo approdo all’Ariston ha segnato anche la svolta nella sua carriera da rapper a cantautore, a cui hanno fatto seguito un tour di grande successo e un’esibizione in piazza Duomo a Milano in occasione di RadioItaliaLive – Il Concerto durante il momento dedicato ai giovani talenti Radio Italia 3.0. Alice Paba invece arriva dalla vittoria dell’ultima edizione di The Voice of Italy e, con una partecipazione ad “Amici di Maria De Filippi”, è una veterana dei talent. Il singolo che l’ha portata al successo si intitola “Parlerò d’amore”. A luglio Nesli ha pubblicato “Kill Karma”, il suo nono album che contiene il singolo “Equivale all’immenso” e che costituisce il secondo capitolo di una trilogia iniziata con il disco “Andrà tutto bene”. Sulla copertina di “Kill Karma”, il cantautore mostra il suo corpo pieno di tatuaggi, come fosse la tela di un pittore.
  2. Michele Bravi – “Il diario degli errori” (Universal): Michele Bravi è fra i Big del Festival di Sanremo 2017. Lo ha annunciato Carlo Conti durante Sarà Sanremo. Per Michele si tratta del debutto sul palco dell’Ariston dove porterà in gara il brano “Il Diario Degli Errori”. Lanciato dalla vittoria nella settima edizione di “X Factor”, la sua carriera parte subito col botto. Tiziano Ferro nel 2013 scrive per lui “La Vita E La Felicità”. L’anno dopo è il cinema a notarlo e Michele compone il brano portante della colonna sonora del film “Sotto Una Buona Stella” di Carlo Verdone. Sempre nel 2014 esce il suo primo vero album “A Passi Piccoli” condito da straordinarie collaborazioni, da Tiziano Ferro a Giorgia, passando per James Blunt, Luca Carboni e Federico Zampaglione. Nell’estate 2016, Michele Bravi fa una divertente versione di “Sofia” con Alvaro Soler, autore originale della canzone. 
  3. Fabrizio Moro – “Portami via” (Sony): Fabrizio Moro torna al Festival di Sanremo 2017 da cantante e non più da autore. Lo fa con il brano “Portami Via”. Il nome di Fabrizio, alla quinta partecipazione tra Giovani e Big, è stato appena dato in diretta da Carlo Conti durante Sarà Sanremo. Moro è tra le Nuove Proposte di Sanremo sia nel 2000 che nel 2007, quando vince grazie al brano “Pensa”. La canzone è un invito alla riflessione contro ogni forma di violenza e contro la mafia. Nel 2008 e nel 2010 Fabrizio figura tra i Campioni con “Eppure Mi Hai Cambiato La Vita”, terza classificata, e con “Non È Una Canzone”. Per il Festival di Sanremo 2016 ha scritto il testo di “Finalmente Piove” cantata da Valerio Scanu, si è cimentato nuovamente nel ruolo di professore per la trasmissione tv “Amici Di Maria De Filippi” e ha pubblicato una raccolta con i suoi più grandi successi.
  4. Giusy Ferreri – “Fatalmente male” (Sony): Carlo Conti ha annunciato in diretta a Sarà Sanremo che Giusy Ferreri è fra i cantanti in gara al Festival 2017 e interpreterà la canzone Fatalmente male. Per la cantante sarà la terza volta sul palco dell’Ariston, con un ritorno sulla scena discografica a due anni di distanza dalla pubblicazione della della sua raccolta “Hits” e a tre anni dall’ultimo album di inediti “L’attesa”. Il debutto a Sanremo di Giusy Ferreri è nel 2011con “Il mare immenso”, brano che la cantante firma insieme a Bungaro e Max Calò. Quell’anno duetta con Francesco Sarcina e si piazza decima. Il ritorno sul palco dell’Ariston arriva tre anno dopo, nel 2014, quando presenta in gara “Ti porto a cena con me” di Roberto Casalino e Dario Faini e interpreta “Il mare d’inverno” insieme ad Alessio Boni e Alessandro Haber nella serata dedicata alle cover, classificandosi nona. Nel 2015 Giusy ha pubblicato la sua raccolta “Hits”, che è uscita l’anno dopo il suo ultimo album di inediti “L’attesa” e che contiene 20 pezzi, fra cui tre brani inediti e il successo “Roma-Banglok” in duetto con Baby K. Con 155 milioni di visualizzazioni, il video di questo brano è il più visto di sempre fra quelli degli artisti italiani.
  5. Gigi D’Alessio – “La prima stella” (GGD/Universal): Gigi D’Alessio è nel cast dei cantanti del Festival di Sanremo 2017. È infatti tra i Campioni in gara annunciati da Carlo Conti durante Sarà Sanremo. Gigi è alla quinta volta da Big, a 17 anni di distanza dalla prima partecipazione con “Non Dirgli Mai”. Stavolta canterà “La Prima Stella”. Detto dell’esordio nel 2000, Gigi torna sul palco dell’Ariston un anno dopo con “Tu Che Ne Sai”. Nel 2005 è la volta de “L’Amore Che Non C’è”, mentre nel 2012 si presenta in coppia con Loredana Bertè. La loro “Respirare” si ferma a un passo dal podio. Autore di album che hanno venduto oltre 20 milioni di copie, l’ultimo lavoro di Gigi D’Alessio è uscito nell’ottobre del 2015. Si tratta di “Malaterra”, disco in cui ha cantato le bellezze e le contraddizioni della Campania e che ha ispirato anche un docu-film in cui ha affrontato il delicato tema della Terra Dei Fuochi.

CzgdNq6WQAA2Cw2.jpg

Terza tranche di ‘Big’: Raige e Giulia Luzzi con “Togliamoci la voglia”, Ron con “L’ottava meraviglia”, Ermal Meta con “Vietato morire”, Michele Zarrillo con “Mani nelle mani”, Lodovica Comello con “Il cielo non mi basta”, Sergio Sylvestre con “Con te”.

  1. Raige e Giulia Luzi – “Togliami la voglia” (Warner): Raige e Giulia Luzi insieme sul palco del Festival di Sanremo 2017. Il duetto, appena annunciato da Carlo Conti a Sarà Sanremo, unisce rap a pop. Il loro brano si intitola “Togliamoci la voglia”. Alex Andrea Vella, in arte Raige, è uno dei nomi più conosciuti sulla scena rap italiana. Su Radio Italia ha suonato con i singoli “Ulisse” e “Whisky”. È nota anche la sua collaborazione con Annalisa in “Dimenticare (Mai)”. Nel 2015 ha partecipato a “Bella Lucio”, un album dedicato a Lucio Dalla in cui 10 rapper italiani hanno rivisitato grandi successi del cantautore bolognese per esaltare la sua modernità anche dal punto di vista dell’hip hop. Giulia Luzi ha appena lanciato “Viversi in un attimo”, il singolo incluso nel suo album di prossima uscita. La canzone, dalle sonorità elettro-pop, è stata scritta da Laura Di Giorgio e Roberto Cardelli che ha lavorato al fianco di altri big della musica italiana come Patty Pravo, Tiziano Ferro, Emma Marrone e Alessandra Amoroso. Cardelli ha anche curato la produzione artistica dell’intero disco. L’uscita del brano, il cui testo è formato da frasi serrate, semplici e dirette, è stata accompagnata dalla pubblicazione del videoclip ufficiale, diretto dal compagno di Giorgia Emanuel Lo.
  2. Ron – Rosalino Cellamare – “L’ottava meraviglia” (Universal): Al Festival di Sanremo 2017 ci sarà anche Ron, Durante il programma Sarà Sanremo, in diretta su Rai Uno, Carlo Conti ha annunciato che il cantautore sarà fra i Big che si esibiranno all’Ariston il prossimo febbraio. Ron, alla sua settima kermesse, presenterà in gara una canzone intitolata L’ottava meraviglia. Quest’anno ha pubblicato il suo ultimo album, realizzato con altri 26 cantanti italiani. Ron esordisce sul palco dell’Ariston nel 1970 in abbinamento a Nada con “Pa’ diglielo a ma’” e torna in gara nel 1998 con “Il mondo avrà una grande anima”. Nel 1996 porta a casa un indimenticabile primo posto con “Vorrei incontrarti fra cent’anni” in duetto con Tosca e nel 1998 si piazza ottavo con “Un porto nel vento”. Nel 2006 torna al Festival con “L’uomo delle stelle” e nel 2014 propone un brano in stile folk, “Sing in the rain” che viene scelta dal pubblico in alternativa a “Un abbraccio Unico”. Quest’anno Ron ha pubblicato “La forza di dire sì”, un album in cui ha reinterpretato i brani più celebri del suo repertorio insieme ad altri 26 artisti italiani. Il disco è nato con un intento beneficoper sostenere un progetto di raccolta fondi a favore della Aisla, l’associazione che si occupa di ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica.
  3. Ermal Meta – “Vietato morire” (Mescal): Ermal Meta per la prima volta tra i Big del Festival di Sanremo. Nella lista dei Campioni scelti da Carlo Conti durante Sarà Sanremo c’è anche lui. Sarà in gara con il brano “Vietato Morire”. Per Ermal Meta è la terza volta sul palco dell’Ariston. La prima, datata 2010, lo vede frontman del gruppo La Fame Di Camilla. Portano la canzone “Buio E Luce”. Nel 2016 ci riprova da solista con “Odio Le Favole” e sale sul podiodietro a Francesco Gabbani e Chiara Dello Iacovo. Autore per tantissime star della musica italiana, da Emma a Marco Mengoni, nel 2016 Ermal ha pubblicato “Umano” e ha aperto i concerti di Enrico Ruggeri, Negramaro, Francesco Renga ed Elisa. Di recente è stato ospite di Radio Italia a cui, a proposito della sua partecipazione a Sanremo, aveva dichiarato: “Spero di sì, anche se non mi aspetto nulla. E’ stato un anno incredibile e aspettarselo sarebbe come fare una preghiera inutile”.
  4. Michele Zarrillo – “Mani nelle mani” (Universal): Ci sarà anche un brano di Michele Zarrillo fra le canzoni presentate dai Big del Festival di Sanremo 2017. Si intitolerà Mani nelle mani e segnerà un grande ritorno sul palco dell’Ariston. Zarrillo sarà infatti alla sua 12esima kermesse. Carlo Conti ha annunciato il nome del cantautore durante il programma Sarà Sanremo in diretta su Rai uno. Michele manca dalla scena discografica dal 2011 ed è fra i cantanti che si sono sempre distinti a Sanremo. La storia di Zarrillo a Sanremo è ricca di successi, con canzoni che sono diventate classici della musica italiana: ha partecipato alla kermesse nel 1981 con “Su quel pianeta libero”, nel 1982 con “Una rosa blu”, nel 1987 con “La notte dei pensieri” classificandosi primo, nel 1988 con “Come un giorno di sole”, nel 1992 con “Strade di Roma”, nel 1994 con “Cinque giorni”, nel 1996 con “L’elefante e la farfalla”, nel 2001 con “L’acrobata”, nel 2002 con “Gli angeli”, nel 2006 con “L’alfabeto degli amanti” arrivato secondo e nel 2008 con “L’ultimo film insieme”.
  5. Lodovica Comello – “Il cielo non mi basta” (): Lodovica Comello tra i Big del Festival di Sanremo 2017. Il suo nome è stato fatto da Carlo Conti in diretta durante Sarà Sanremo. Per Lodovica, che ha fatto cinema e soprattutto tanta tv ad altissimo livello, si tratta del debutto assoluto sul palco dell’Ariston. Canterà “Il Cielo Non Mi Basta”. Lanciata da “Violetta”, Lodovica si impone come star assoluta grazie a programmi come “Italia’s Got Talent” e “Kid’s Got Talent” di cui Radio Italia è radio ufficiale. “Francesca” nella telenovela argentina Violetta, ha pubblicato anche due album da solista solista (Universo e Mariposa).
  6. Sergio Sylvestre – “Con te” (Sony): Per la prima volta Sergio Sylvestre parteciperà al Festival di Sanremo. Carlo Conti ha svelato in diretta a Sarà Sanremo che il Big Boy è uno dei Big dell’edizione 2017 della kermesse. Il brano che presenterà sul palco dell’Ariston si intitola Con te. Fra i cantanti in gara, ci sarà quindi anche il vincitore della scorsa edizione del talent “Amici di Maria De Filippi”, che ha già all’attivo un album. Nato a Los Angeles da madre messicana e padre di Haiti, Sergio Sylvestre vince Amici 15 nella squadra Blu guidata da J-Ax e Nek. Il suo disco d’esordio si intitola “Big Boy” proprio come il soprannome che gli è stato dato nella scuola del talent per la sua stazza fisica. Il cantante è fra i più apprezzati della storia del programma, grazie alla personalità mite, alla voce profonda e all’abilità interpretativa, come dimostra la sua indimenticabile versione di “Hello” di Adele.

CzgjkigXAAAIBUC.jpg

Ultimi sei nomi dei 22 Big: Clementino con “Ragazzi fuori”, Alessio Bernabei con “Nel mezzo di un applauso”, Chiara con “Nessun posto è casa mia”, Francesco Gabbani con “Occinedentali’s Karma”, Bianca Atzei con “Ora esisti solo tu” e Marco Masini con “Spostato di un secondo”.

  1. Clementino – “Ragazzi fuori” (Universal): Clementino di nuovo al Festival di Sanremo, da rivelazione dell’anno scorso a piacevole conferma dell’edizione 2017. C’è il suo nome nella lista dei Big letta da Carlo Conti a Sarà Sanremo. Clementino, che proporrà “Ragazzi Fuori”, ha appena ritirato un premio legato al grande Fabrizio De Andrè. Nel 2016, il rapper conquista con la sua carica e la sua simpatia il pubblico dell’Ariston, piazzandosi settimo tra i Campioni con il brano “Quando Sono Lontano”. E sorprende il modo in cui, nella serata delle cover, fa rivivere a suo modo uno dei grandi classici di Faber “Don Raffaè”. Proprio questa cover gli è valsa il “Premio per la reinterpretazione dell’opera di Fabrizio”, a conclusione di un anno straordinario in cui ha pubblicato una riedizione dell’album “Miracolo” e in cui ha girato l’Italia in tour. L’unico neo, ampiamente superato, è stata l’operazione alle corde vocali che lo ha costretto ai box per un paio di mesi.
  2. Alessio Bernabei – “Nel mezzo di un applauso” (Warner): Alessio Bernabei di nuovo tra i Campioni del Festival di Sanremo targato Carlo Conti. Quest’anno, tra i Big appena annunciati a Sarà Sanremo, presenterà “Nel Mezzo Di Un Applauso”.  Dopo il settimo posto con i Dear Jack nel 2015 con il brano “Il Mondo Esplode Tranne Noi”, l’anno scorso Alessio fa ballare il pubblico dell’Ariston con “Noi Siamo Infinito”, autentico tormentone nelle settimane successive alla kermesse, singolo di platino per le oltre 50mila copie vendute e sigla del campionato della Serie B di calcio. Proprio questo successo porta alla pubblicazione dell’omonimo disco, da cui sono usciti anche i fortunati brani “Io E Te = La Soluzione” e “Due Giganti”. Alessio Bernabei, insieme a Radio Italia, ha girato il Paese per il suo primo tour da solista della carriera e ha partecipato a “RadioItaliaLive – Il Concerto 2016” in piazza Duomo a Milano. Inoltre si è persino cimentato nel doppiaggio: insieme a Elisa, ha dato la voce a uno dei personaggi del film d’animazione “Trolls”.
  3. Chiara – “Nessun posto è casa mia” (Sony): Chiara Galiazzo è per la terza volta nella rosa dei cantanti del Festival di Sanremo. In diretta a Sarà Sanremo, Carlo Conti ha appena letto il suo nome nella lista dei Big dell’edizione 2017. Chiara, il cui ultimo album di inediti è “Un Giorno Di Sole” del 2014, presenterà la canzone “Nessun Posto È Casa Mia”. Nel 2013, subito dopo aver vinto “X Factor”, Chiara debutta sul palco dell’Ariston con i brani “L’Esperienza Dell’Amore” e “Il Futuro Che Sarà”, scritti rispettivamente da Federico Zampaglione dei Tiromancino e Francesco Bianconi dei Baustelle. Rimane in gara “Il Futuro Che Sarà” e la cantante si classifica ottava. Fa meglio nel 2015 quando, con la sua “Straordinario”, si spinge fino alla top 5. Chiara si riaffaccia sulla scena musicale dopo lo “Straordinario Tour”, andato in scena nei teatri nella primavera del 2015. Sempre lo scorso anno ha collaborato nel disco di Rocco Hunt “SignorHunt”, con il featuring “Allora No!”.
  4. Francesco Gabbani – “Occidentali’s Karma” (BMG): Francesco Gabbani torna al Festival di Sanremo. Da vincitore delle Nuove Proposte nel 2016 a Big dell’edizione 2017. Carlo Conti l’ha inserito tra i Campioni in gara e ha dato l’annuncio durante Sarà Sanremo. Canterà “Occidentalis Karma”. Il 2016 straordinario di Francesco Gabbani inizia con l’avventura all’Ariston. La sua “Amen” sbaraglia la concorrenza degli altri Giovani e si guadagna il premio della critica Mia Martini e il premio Sergio Bardotti come miglior testo del Festival. Tutto questo successo gli spalanca le porte per la pubblicazione del suo primo disco “Eternamente Ora”. Scrive per Francesco Renga, che lo convoca anche in tour, e per il nuovo album di Mina e Adriano Celentano “Le Migliori”. Inoltre la sua musica farà da soundtrack al nuovo film di Fausto Brizzi “Poveri ma ricchi”, la cui uscita nelle sale cinematografiche è prevista per giovedì 15 dicembre.
  5. Bianca Atzei – “Ora esisti solo tu” (Baraonda): Carlo Conti ha appena annunciato anche il nome di Bianca Atzei fra quelli dei Big che parteciperanno al Festival di Sanremo del 2017. L’artista fa parte dell’ultimo gruppo di cantanti che il conduttore ha svelato in diretta su Rai Uno, nel corso del programma Sarà Sanremo. Per Bianca, è il secondo Festival, dopo quello del 2015. Quest’anno ha fatto tv e l’anno scorso ha pubblicato il suo album d’esordio. Il brano con cui gareggerà si intitola Ora esisti solo tu. Bianca Atzei riesce a calcare il palco dell’Ariston per la prima volta nel 2015, dopo tre tentativi andati a vuoto: nel 2012 partecipa a Sanremo Social con “La gelosia” ma il brano viene scartato, nel 2013 tenta di entrare nelle Nuove Proposte con “Arido” ma non ci riesce, nel 2014 si presenta insieme ad Alex Britti con il duetto “Non è vero mai” che però non viene ammesso al Festival. Nel 2015 partecipa finalmente alla kermesse portando la canzone “Il solo al mondo” scritta da Kekko Silvestredei Modà e interpretando “Ciao Amore ciao” di Luigi Tenco nella serata dedicata alle cover. Quest’anno Bianca Atzei è stata fra i protagonisti del programma “Tale e quale show” condotto proprio da Carlo Conti e ha collaborato a due importanti dischi: quello di Loredana Bertè, in cui ha duettato con la cantante in “Così ti scrivo”, e quello di Ron, in cui ha interpretato insieme al cantautore “Per questa notte che cade giù”. Il suo album d’esordio è uscito nel 2015, dopo molti singoli e duetti pubblicati, e si intitola “Bianco e nero”.
  6. Marco Masini – “Spostato di un secondo” (Universal): Ci sarà anche Marco Masini fra i cantanti in gara al Festival 2017. Carlo Conti ha appena annunciato il suo nome fra quelli dei Big nel corso del programma Sarà Sanremo, svelando che la sua canzone si intitolerà Spostato di un secondo. Masini calcherà il palco dell’Ariston per l’ottava volta in carriera, due anni dopo la pubblicazione della sua raccolta “Cronologia”. Il cantautore partecipa per la prima volta al Festival nel 1990, classificandosi al primo postonella sezione “Novità” con il brano “Disperato”. L’anno dopo torna da Campione con “Perché lo fai” e si aggiudica il terzo posto. Nel 2000 si presenta ancora a Sanremo con “Raccontami di te” e nel 2004 vince un’altra volta la kermesse con “L’uomo volante”. Torna poi sul palco dell’Ariston nel 2005 con “Nel mondo dei sogni”, nel 2009 con “L’italia” e nel 2015 con “Che giorno è”. Quest’ultima canzone è entrata a far parte di “Cronologia”, la raccolta di Marco Masini uscita nel 2015 in concomitanza con la sua ultima partecipazione al Festival, che contiene tutti i più grandi successi del cantautore e cinque brani inediti.

15390998_1344818025563695_3117191196703139378_n.png

La giuria composta da Massimo Ranieri, Andrea Delogu, Fabio Canino, Anna Foglietta, #Amadeus a decretare i giovani artisti che saliranno sul palco dell’Ariston per #Sanremo2017Nella postazione di Radio2 presenti Carolina Di Domenico e Ema Stokholma che daranno “voce” ai vostri commenti sui social.

#SG Sanremo GiovaniCarola Campagna, invece, è la prima eliminata della serata dedicata ai giovani. Il secondo eliminato è il gruppo de La Rua. Terzo eliminato di questa sera gli ‘Shalalalas”. Il quarto eliminato è i duo Silvia Aprile e Sade Mangiaracina.

 Carola Campagna con il brano “Prima Che Arrivi Il Giorno” (prima eliminata di questa serata) vs Marianne Mirage con il brano Le Canzoni Fanno Male Finalista – Nuove Proposte vs Maldestro con il brano Canzone Per Federica”  Finalista – Nuove Proposte

 Chiara Grispo con il brano Niente è mpossibile vs La Rua con il brano Tutta La Vita Questa Vita” (secondi eliminati di questa seratavs Lele con il brano Ora MaiOra Mai” Finalista – Nuove Proposte

 Leonardo Lamacchia con il brano “Ciò Che Resta Finalista – Nuove Proposte vs The Shalalalas con il brano Difficile” (terzi eliminati di questa seratavs Valeria Romitelli con il brano “La Vita è Un Illusione” 

 Silvia Aprile e Mangiaracina con il brano Il Cielo Di Napoli” (quarte eliminate di questa seratavs Tommaso Pini con il brano Cose Che Danno Ansia  Finalista – Nuove Proposte vs Francesco Guasti con il brano Universo” Finalista – Nuove Proposte

Area Sanremo – Edizione 2016: La serata è stata anche l’appuntamento per decretare i due esponenti degli 8 designati da ‘Area Sanremo – edizione 2016’ per andare al Festival. La Commissione della Rai ha scelto i due che si aggiungono ai 6 vincitori di ‘Sarà Sanremo’ per giocarsi la vittoria nella categoria ‘Giovani’ al Festival di febbraio. Sono: Valeria Farinacci, 23enne di Terni, e Braschi, 25enne di Santarcangelo di Romagna.

  1. – Carmen Alessandrello (Carmen Alessandra Alessandrello): “Quell’attimo di noi
  2. – Carlo Bolacchi: “Paolo Fox
  3. Braschi (Federico Braschi): “Nel mare ci sono i coccodrilliFinalista – Nuove Proposte
  4. – Andrea Corona: “Scappare da qui
  5. – Marika Adele (Marika Adele Campisi): “Giovane
  6. – Diego Esposito: “Come fosse primavera
  7. Valeria Farinacci: “InsiemeFinalista – Nuove Proposte
  8. – Ylenia Lucisano (Ylenia Carla Lucisano): “Riverbero

Ancora una volta Carlo Conti e la Rai hanno regalato una serata ottimamente studiata tra musica, spettacolo e suspence, visto che i 12 cantanti sono stati proposti a gruppi di tre, dai quali ne è stato escluso uno alla volta (Carola Campagna, La Rua, Shalalas ed il duo Silvia Aprile e Sadr Mangiaracina). Ne sono rimasti 8 e, tra questi sono state eliminate Chiara Grispo e Valeria, mentre hanno preso la strada verso il Teatro Ariston: Leonardo Lamacchia (con “Cio’ che resta”), Tommaso Pini (“Cose che danno ansia”), Maldestro (“Canzone per Federica”), Marianne Mirage (“La canzoni fanno male”), Lele (“Oramai”), Francesco Guasti (“Universo”). A loro si aggiungono i due giovani in arrivo da Area Sanremo: Valeria Farinacci (con “Insieme”) e Federico Braschi (“Nel mare ci sono i coccodrilli”).

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’eliminazione dei La Rua ha scatenato le proteste del pubblico, dei giornalisti e anche di parte della giuria. La loro esibizione in diretta a sarà Sanremo è stata accolta da un’ovazione, così come un boato li ha salutati al momento del verdetto, accompagnato dalle lacrime del frontman.

A decretare l’uscita di scena del gruppo, che ha già una discreta carriera su cui contare – hanno aperto i concerti dei Modà, tra l’altro – la scelta finale di Massimo Ranieri, trovatosi a scegliere tra loro, già indicati per l’eliminazione da due giurati, e Chiara, che invece lo stesso Ranieri aveva preferito a tutti i contendenti. Inevitabile che il cantante napoletano puntasse ancora una volta sulla giovane Chiara, condannando i La Rua. 

Una scelta criticata anche da Canino e da Amadeus, sostenitori del gruppo. Di fronte alle ‘pressioni’ del pubblico, ai commenti della stampa e alle manifestazioni di apprezzamento della giuria, Carlo Conti tenta un ‘ripescaggio’: “Vediamo un pò… vedo di parlare col direttore artistico (lui, ndr), con la Commissione, con il direttore di Rai 1 e magari vediamo di recuperarli in qualche modo. Non possono rientrare in gara, per regolamento e perché poi sarebbe scorretto per tutti gli altri, ma qualcosa ci inventiamo…”.

Conti sembra avere già un’idea: “Magari potrebbe essere loro la singla e il jingle di Sanremo 2017”.

Czg15HDXEAA7rl2.jpg

Inoltre sono stati scelti gli 8 giovani che rappresenteranno le Nuove Proposte (6 giudicati dalla Giuria televisiva composta da Massimo Ranieri, Anna Foglietta, Amadeus, Fabio Canino e Andrea Delogu, e 2 scelti tra i vincitori dell’edizione 2016 del concorso Area Sanremo).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...