Sanremo 2017: Maria De Filippi al fianco di Carlo Conti


SRM.jpg

Maria De Filippi sarà sul palco dell’Ariston per condurre, insieme a Carlo Conti, la 67esima edizione del Festival di Sanremo 2017. In diretta dal Teatro Ariston il 7, 8, 9, 10 e 11 febbraio.

Si è da poco conclusa al Casinò di Sanremo la conferenza stampa di presentazione della 67ª edizione del Festival della canzone italiana 2017. Un’edizione che vedrà la partecipazione di ben ventidue cantanti nella cosiddetta categoria dei Big e di altri otto in quella delle Nuove Proposte e che si svolgerà dal 7 all’11 febbraio prossimi. Presenti tutti i vertici della Rai, compreso il direttore di Rai1 Andrea Fabiano, come anche il sindaco di Sanremo (Rivedi la conferenza stampa). 

15895317_1371865299525634_5973674911850355132_n.jpg

Confermate le indiscrezioni degli ultimi giorni che volevano Maria De Filippi presentatrice di questa edizione del Festival. La presenza della conduttrice pavese era stata preannunciata da diversi giorni, senza mai ricevere smentite ufficiali, fino alla conferma di questa tarda mattinata.

La regina degli ascolti di Mediaset, Maria de Filippi, che ritorna sul palco dell’Ariston a otto anni dalla sua conduzione al fianco di Paolo Bonolis il 21 febbraio 2009, ultima serata della 59° edizione, infatti sarà al fianco del più importante presentatore di Rai 1 Carlo Conti nel corso delle cinque serate musicali. Saranno soltanto Conti e la De Filippi a condurre l’evento, senza l’ausilio di vallette e valletti.

Carlo Conti durante la conferenza stampa di presentazione del Festival ha aggiunto: “Sono molto onorato del fatto che Maria abbia detto di sì alla co-conduzione. Ci tengo a sottolineare che Maria De Filippi partecipa al Festival di Sanremo a puro titolo gratuito. Immagino abbiate passato notti insonni per sapere se sarei stata qui o no; sono qua”.

Così Maria De Filippi, intervenendo alla conferenza si è detta orgogliosa di partecipare al festival più importante della musica italiana e ha ringraziato la RAI per questa proposta: “Ringrazio la Rai per questa proposta – afferma De Filippi -. Per me è un motivo di orgoglio partecipare a Sanremo, il festival più importante della musica italiana. La mia sarà una partecipazione con tutta me stessa, con la stima e l’empatia che ho per Carlo Conti. Io – aggiunge – ho preso parte ad alcuna decisione sul Festival, non ho sentito le canzoni e non ho partecipato ai contenuti perché penso che siano della Rai e di Carlo Conti, ma non avrei mai accettato di partecipare se non avessi profonda stima di Carlo con il quale penso di avere molti punti in comune. E non solo per la velocità della parola, ma anche e soprattutto per la ricerca dei contenuti”.

Non ci saranno, per il primo anno, le vallette al Festival di Sanremo e ironizando ma seriamente, Conti ha detto: “Abbiamo preso Maria De Filippi e non abbiamo più un euro. Voglio evidenziare che Maria non percepirà un euro per la conduzione e sarà qui in modo totalmente gratuito”.

È intervenuta in merito anche la De Filippi sulla modalità della conduzione: “Penso che andremo sicuramente d’accordo e, al momento non abbiamo ancora stabilito nulla. Sicuramente ci completiamo per benino, visto che io parlo molto più lentamente di lui”.

Confermata anche la presenza di Rocco Tanica che chiuderà le puntate dalla sala stampa dell’Ariston con la sua ironica rassegna stampa.

15940838_725571777608013_4495736342311583776_n.jpg

Dopo la conferma ufficiale di Tiziano Ferro (che torna dopo appena due anni sul palco dell’Ariston), Carlo Conti ha annunciato altri ospiti della kermesse: Giorgia, in promozione con l’album ‘Oronero’, la cantante che ha debuttato proprio sul palco dell’Ariston oltre vent’anni fa torna a celebrare una carriera straordinaria partita proprio con la vittoria a Sanremo nel 1994 con “Come saprei” (scritta da Giorgia con Eros Ramazzotti), anche Premio della Critica di quell’edizione. Quattro partecipazioni per la cantante romana che nel 1994 presentò il brano – in gara nelle nuove proposte  – “E Poi”, nel 1995 vinse con “Come Saprei”, nel 1996 si qualificò terza con “Strano Il Mio Destino” e calcò per l’ultima volta il palco dell’Ariston del 2001 con la medaglia d’argento di “Di Sole E D’Azzurro”. Come ospite invece l’abbiamo già vista nel 2008.; Mika, forte delle ottime critiche e del riscontro di pubblico ricevuti col suo show ‘Stasera Casa Mika’, che ha condotto su Rai2 quest’autunno insieme a Sara Felberbaum. Per lui probabilmente un medley dei suoi più grandi successi, ma non è da escludere che venga realizzato un siparietto in stile Casa Mika anche all’Ariston; Ricky Martin, l’icona del pop latino Ricky Martin, invece, a ormai quasi due anni dal suo ultimo album in studio ‘A Quien Quiera Escuchar’ e dalla sua partecipazione come coach a The Voice Australia, ha rilasciato un nuovo singolo dal titolo “Vente Pa’ Ca” lo scorso autunno e una versione inglese dello stesso brano solo qualche giorno fa. È la quarta volta per lui sul palco: nel 1986 assieme al suo gruppo, i Menudo, nel 1999 con Fabio Fazio (quando cantò “Maria”, “La Bomba” e “La Copa De La Vida”), nel 2001 con Raffaella Carrà in cui presentò “She Bangs” e “Nobody Wants To Be Lonely” e Rag’n’Bone, cantautore britannico amato dai giovanissimi, che ha scalato le classifiche europee col singolo “Human“, approdando a Sanremo nella stessa logica degli ospiti delle precedenti edizioni di Conti, che ha voluto portare all’Ariston i tormentoni del momento, da Ed Sheeran ai Saint Motel. 

Annunciata anche la novità dell’anteprima che sarà affidata a Federico Russo (commentatore per Rai1 insieme a Flavio Insinna dell’Eurovision 2016 da Stoccolma) e a Tess Masazza (giornalista, webstar e social influencer, già vista in televisione in Xtra Factor, in onda su Sky Uno, che è alla sua prima esperienza in un programma Rai e, di conseguenza, non è ancora del tutto conosciuta al grande pubblico) e comincerà la settimana prima del Festival (domenica 29 gennaio) per concludersi la sera della finale (sabato 11 febbraio).

Anche quest’anno torna su Rai la folle truppa del Dopofestival. Da martedì 7 alla finale di sabato 11, in diretta da Villa Ormond, Nicola Savino e la Gialappa’s Band condurranno un’ora di puro intrattenimento, tra musica e risate, passando in rassegna i momenti più significativi della serata appena trasmessa dal teatro Ariston. Savino e la Gialappa metteranno uno di fronte all’altro, con il loro stile, il parterre dei cantanti in gara con la platea dei giornalisti: dai critici musicali delle testate nazionali più importanti alle ‘fanzine’, dalle radio ai blog del web.

Per questa nuova edizione, il salotto più informale della tv, si arricchirà della comicità di Ubaldo Pantani che, interpretando alcuni dei suoi personaggi più celebri, irromperà nel dibattito In corso. Altra novità è rappresentata dalla band residente capitanata dal maestro Vittorio Cosma: straordinari musicisti che coinvolgeranno i cantanti in esibizioni inedite e rielaboreranno i loro brani in concorso.

Il salotto del Dopofestival non perderà il suo carattere di “casa aperta”, ospitando le personalità che si troveranno a passare in quei giorni per Sanremo. Attori, artisti, perfetti sconosciuti che avranno desiderio di partecipare alla festa di Villa Ormond. Inoltre, grazie alla collaborazione con Rai Web, Savino e la Gialappa pescheranno nuovi spunti e vere e proprie chicche dal mondo dei social, sempre molto attivo durante la settimana del Festival, per cogliere l’umore, il sarcasmo e le intuizioni che nasceranno in Rete.

Il Dopofestival è una programma di Giovanni Benincasa, Giorgio Cappozzo, Emanuele Giovannini e Lucio Wilson. La regia è di Fabrizio Guttuso.Il brano “Tutta la vita questa vita” dei La Rua, eliminato nella selezione delle Nuove Proposte, sarà l’intersigla del Dopofestival dove il gruppo parteciperà anche come ospite.

Carlo Conti è stato tirato in ballo sulle polemiche sollevate sui promo del Festival, in particolare quello dei feti canterini: “Quando si lavora ad uno spot non si pensa a cosa c’è dietro. Ti viene in mente un’idea e, quest’anno abbiamo pensato a delle situazioni surreali. Si tratta di una leggerezza del nostro mestiere, che spesso viene fraintesa o strumentalizzata. C’è solo la serenità di fare qualcosa di simpatico”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Terzo Festival targato Carlo Conti nella veste di Direttore artistico e conduttore.

Diverse e sostanziali le modifiche apportate al regolamento della prossima edizione che, come sempre, vedrà le canzoni al centro dell’evento.

La prima riguarda il numero dei Campioni in gara, che salgono a 22 rispetto ai 20 delle passate edizioni (per un totale di 30 artisti, con gli 8 della categoria Nuove Proposte).

15622678_709427392555785_7989471135176530177_n.jpg

Come detto, saranno ventidue le canzoni in gara a questa 67° edizione del Festival di Sanremo. Non saranno presenti gruppi o band (cosa che non si verificava da oltre quarant’anni) e ci saranno due duetti. Ecco i ventidue cantanti in gara nella categoria Campioni nell’edizione 2017 del Festival della Musica Italiana Tra parentesi vengono indicate Artista, Titolo (Autore Testo – Autori Musica), Casa/Etichetta discografica e le partecipazioni complessive e l’ultima edizione a cui hanno preso parte i cantanti in gara:

  • Al Bano (Carrisi) con “Di rose e di spine” (Maurizio Fabrizio – Maurizio Fabrizio, Katia Astarita) ALBANO CARRISI PRODUCTION (14 – 2011)
  • Elodie (Di Patrizi) con “Tutta colpa mia” (Emma Marrone, Oscar Angiuli, Giovanni Pollex, Francesco Cianciola – Oscar Angiuli, Giovanni Pollex, Francesco Cianciola ) UNIVERSAL MUSIC ITALIA (debutto)
  • Paola Turci con “Fatti bella per te” (Paola Turci, Giulia Anania, Davide Simonetta, Luca Chiaravalli ) WARNER MUSIC ITALIA  (9 – 2001)
  • Samuel con “Vedrai” (Samuel Umberto Romano – Samuel Umberto Romano, Riccardo Onori, Christian Rigano) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (1 – 2001)
  • Fiorella Mannoia con “Che sia benedetta” (Amara (Erika Mineo), Salvatore Mineo – Amara (Erika Mineo)) OYA’ SRL (4 – 1988)
  • Nesli & Alice Paba con “Do retta a te” (Francesco Tarducci – Francesco Tarducci, Orazio Grillo) UNIVERSAL MUSIC ITALIA (Nesli: 1 – 2015; Alice Paba: debutto)
  • Michele Bravi con “Il diario degli errori” (Alfredo Rapetti Mogol – Federica Abbate, Giuseppe Anastasi) UNIVERSAL MUSIC ITALIA (debutto)
  • Fabrizio Moro con “Portami via” (Fabrizio Mobrici – Fabrizio Mobrici, Roberto Cardelli) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (3 – 2010)
  • Giusy Ferreri con “Fa talmente male” ( Roberto Casalino – Takagi (Alessandro Merli), Ketra (Fabio Clemente), Roberto Casalino, Paolo Catalano) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (2 – 2014)
  • Gigi D’Alessio con “La prima stella” (Gigi D’Alessio) GGD EDIZIONI (4 – 2012)
    RAIGE & Giulia Luzi con “Togliamoci la voglia” ( Alex Andrea Vella, Sergio Vallarino, Antonio Iammarino, Luca Chiaravalli) WARNER MUSIC ITALIA (debutto)
  • RON (Rosalino Cellamare) con “L’ottava meraviglia” (Mattia del Forno – Ron, Mattia Del Forno, Emiliano Mangia, Francesco Caprara) LE FOGLIE E IL VENTO ed Mus (6 – 2013)
  • Ermal Meta con “Vietato morire” (Ermal Meta) TETOYOSHI MUSIC ITALIA (1 – 2016)
    MICHELE ZARRILLO con “Mani nelle mani” (Michele Zarrillo, Giampiero Artegiani) UNIVERSAL MUSIC ITALIA (11 – 2008)
  • Lodovica Comello con “Il cielo non mi basta” (Federica Abbate, Antonio Di Martino, Dario Faini, Fabrizio Ferraguzzo) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (debutto)
  • Sergio Sylvestre con “Con te” (Giorgia Todrani – Sergio Sylvestre, Stefano Maiuolo) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (debutto)
  • Clementino con “Ragazzi fuori” (Clementino (Clemente Maccaro), Marracash (Bartolo Fabio Rizzo) – Shablo (Pablo Miguel Lombroni Capalbo), Zef (Stefano Tognini) UNIVERSAL MUSIC ITALIA (1 – 2016)
  • Alessio Bernabei con “Nel mezzo di un applauso” (Roberto Casalino -: Dario Faini, Roberto Casalino, Vanni Casagrande) WARNER MUSIC ITALIA (2 – 2016)
  • Chiara con “Nessun posto è casa mia” ( Niccolò Verrienti, Carlo Verrienti) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (2 – 2015)
  • Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma” (Fabio Ilacqua, Francesco Gabbani, Luca Chiaravalli Autori Musica: Francesco Gabbani, Filippo Gabbani, Luca Chiaravalli) BMG RIGHTS MANAGEMENT (1 – 2016)
  • Bianca Atzei con “Ora esisti solo tu” (Francesco Silvestre) BARAONDA EDIZIONI MUSICALI (1 – 2015)
  • Marco Masini con “Spostato di un secondo” (Marco Masini, Diego Calvetti, Zibba (Sergio Vallarino)) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. (7 – 2015)

15965352_1188595431219082_2719056366009886495_n.jpg

Massimo Calvi presidente della Casinò Spa: “È sempre un piacere ospitare la conferenza del Festival. L’edizione 2017 segna il ritorno delle trasmissione rai, anteprima festival che andrà in onda da sala Biribissi tra telegiornale e momenti antecedenti al Festival. grande visibilità dal punto di vista mediatico. Siamo grati ai vertici Rai e amministrazione comunale”.

Carlo Conti: “È il mio terzo Festival, sono tanti. Quando lo scorso anno è finito il Festival, quando stavo tornando a casa e ripensi che mi invento per il terzo anno ci vuole idea diversa. Pensando il top ho pensato a Maria. Poi cancelli idea Festival e ci pensi a giugno. Ho dato colpo di telefono e abbiamo preso caffè insieme. Ad agosto abbiamo cercato di concretizzarci mentre eravamo in vacanza.tanti piccoli segnali che il Festival deve continuare ad essere una gara di canzoni grande vetrina della musica italiana. Cerchiamo di far assaggiare una grande parte dei sapori della musica italiana. Ci sono grandiosi nomi e grandi ritorni, esordi fantastici e con un pizzico di orgoglio quest’anno tra i big ci sono due nuove proposte dello scorso anno e tre che arrivano da sanremo giovani. una festa della musica e quest’anno c’è anche più pepe. la prima e la seconda serata 11 cantanti, diremo gli ultimi 3 e non canteranno la cover. I 6 ricanteranno e due di loro saranno eliminati. Alla fine del venerdì 4 saranno eliminati. Sabato la finale e solo uno sarà il vincitore. Le nuove proposte saranno in testa alle serate. un grazie a alberto biancheri e ai sanremesi che ci ospiteranno. Grazie a Maria per aver accettato l’invito ed ai vertici mediaset che hanno dato il loro ok per Maria”.

Nelle prime 2 giornate del Festival (7 e 8 febbraio) si esibiranno 11 Campioni a sera: di questi, i primi 8 (dopo il voto delia Giuria della Sala Stampa e del Televoto, che avranno un peso del 50% a testa) accederanno alla serata del venerdì (per un totale di 16 Campioni) mentre gli ultimi 3 classificati (per un totale di 6) si sfideranno il giovedì in un “torneo a girone eliminatorio”.

Nella terza, la cosiddetta serata “cover”, quindi, 16 Campioni eseguiranno delle proprie versioni inedite dei grandi successi della canzone italiana (l’interpretazione più votata riceverà un premio speciale) e gli altri 6 si sfideranno per accedere alla serata successiva (due di questi, infatti, saranno definitivamente eliminati). Il venerdì sera, esibizione dei 20 Campioni ancora in gara, votati dalla Giuria di esperti (peso del 30%), dalla Giuria Demoscopica (30%) e dal Televoto (40%): le ultime 4 canzoni saranno definitivamente eliminate. Nella serata conclusiva, sabato 11 febbraio, si esibiranno i 16 Campioni rimasti in gara per proclamare il vincitore del Festival.

La lista dei brani che i Big interpreteranno nella Serata Cover di #Sanremo2017 .png

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2017 sono state svelate anche le cover che saranno cantate nella serata di giovedì dai Big.  

Sanremo 2017 ricorderà i 30 anni dalla morte Claudio Villa e i 50 anni dalla morte di Luigi Tenco e quindi nessuno dei cantanti proporrà un brano dei due artisti per la serata delle cover, prevista giovedì 9 febbraio per i 16 dei 22 Big che avranno superato le prime due serate. 

  • Al Bano “Pregherò“, cover di “Stand by me” di Ben E. King, autori Ben E. King, Jerry Leiber, Mike Stoller, Ricky Gianco e Don Backy, interprete originario: Adriano Celentano del 1962
  • Alessio Bernabei “Un giorno credi” autori: Edoardo Bennato e Patrizio Trampetti, interprete originario: Edoardo Bennato del 1973
  • Bianca Atzei “Con il nastro rosa” autori: Mogol e Lucio Battisti, interprete originario: Lucio Battisti del 1980
  • Chiara “Diamante” autori: Francesco De Gregori, Zucchero, Mino Vergnaghi e Matteo Saggese, interprete originario: Zucchero
  • Clementino “Svalutation” autori: Luciano Beretta, Adriano Celentano, Vito Pallavicini e Gino Santercole, interprete originario: Adriano Celentano del 1976
  • Elodie “Quando finisce un amore” autori: Paolo Cassella, Marco Luberti e Riccardo Cocciante, interprete originario: Riccardo Cocciante del 1974
  • Ermal Meta “Amara terra mia” Enrica Bonaccorti e Domenico Modugno, interprete originario: Domenico Modugno del 1962
  • Fabrizio Moro “La leva calcistica della classe ’68” dautore e interprete originario: Francesco De Gregori del 1980
  • Fiorella Mannoia “Sempre e per sempre” di Francesco De Gregori del 2001
  • Francesco Gabbani “Susanna” cover di “Susanna” dei VOF De Kunst, autori: Caroline Bogman, Ferdi Lancee, Sergio Caputo e Miki Del Prete, interprete originario: Adriano Celentano del 1984
  • Gigi D’Alessio “Immensità” autori: Don Backy e Mogol, interpreti originari: Don Backy e Johnny Dorelli del 1967
  • Giusy Ferreri “Il Paradiso” autori: Mogol e Lucio Battisti, interprete originaria: Patty Pravo del 1969
  • Lodovica Comello “Le mille bolle blu” autori: Vito Pallavicini e Carlo Alberto Rossi, interpreti originarie: Mina e Jenny Luna del 1961
  • Marco Masini “Signor tenente” autore e interprete originario: Giorgio Faletti del 1994
  • Michele Bravi “La stagione dell’amore” autore e interprete originario: Franco Battiato del 1983
  • Nesli e Alice Paba “Ma il cielo è sempre più blu” autore e interprete originario: Rino Gaetano del 1975
  • Raige e Giulia Luzi “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones” autori: Franco Migliacci – Mauro Lusini, interprete originario Gianni Morandi del 1966
  • Ron “Insieme a te non ci sto più” autori: Paolo Conte, Michele Virano e Vito Pallavicini, interprete originaria: Caterina Caselli del 1968
  • Paola Turci “Un’emozione da poco” autori: Ivano Fossati e Guido Guglielminetti, interprete originaria: Anna Oxa del 1978
  • Samuel “Ho difeso il mio amore” cover di “Nights in white satin” dei Moody Blues, autori Justin Hayward, Daniele Pace, Mario Panzeri e Pilat, interpreti originari: i Profeti e i Nomadi del 1968
  • Sergio Sylvestre “La pelle nera” autore e interprete originario: Nino Ferrer
  • Michele Zarrillo “Se tu non torni” di Lanfranco Ferrario, Massimo Grilli e Miguel Bosé, interprete originario: Miguel Bosé del 1993

Sul palco di Sanremo accanto alle novità c’è spazio come sempre anche per i ricordi. Nella terza serata del 67° Festival, giovedì 9 febbraio, prevista l’interpretazione-esecuzione di 16 cover. Le performance saranno votate con sistema misto: del pubblico, tramite televoto e della giuria della sala stampa. Alla cover che risulterà più votata sarà assegnato un premio. Di seguito, l’elenco delle 22 cover, di cui solo 16 saranno eseguite (6 artisti, infatti, nella serata di giovedì saranno impegnati a interpretare il proprio brano nel “torneo a girone eliminatorio”). 

Dei Big si esibiranno soltanto in 16 in quanto in questa fase della kermesse ci saranno già sei cantanti a rischio eliminazione. Questi si esibiranno con il loro brano in concorso ma non la cover. Al termine della serata due dei sei talenti a rischio saranno definitivamente eliminati. 

Definito da Carlo Conti “un bouquet”, il cast artistico di questa 67ª edizione è stato scelto ancora una volta per il valore delle canzoni e la loro potenzialità rispetto al mercato, con una particolare attenzione al loro “appeal radiofonico”.

La scelta della Direzione artistica è stata quella di raccontare in maniera fedele i molteplici aspetti della musica popolare contemporanea, dando voce come sempre ai nuovi talenti e agli artisti già affermati del panorama italiano. Il risultato: un ventaglio di proposte musicali, provenienti dai più diversi generi, che porteranno sul palco dell’Ariston un emozionante racconto della musica italiana di oggi.

La gara delle Nuove Proposte avrà, invece, per protagonisti 8 cantanti e anche qui ci sarà un’importante novità: la sfida a 4 nella quarta serata. Quattro si esibiranno mercoledì 8 febbraio e quattro giovedì 9 febbraio. I quattro più votati – due per ogni serata – accederanno alla quarta serata (venerdì 12 febbraio) in cui si sfideranno per aggiudicarsi la palma di vincitore della categoria Nuove Proposte.

NP.jpg

Ecco gli otto cantanti in gara nella categoria Nuove Proposte nell’edizione 2017 del Festival della Musica Italiana (Artista, Titolo (Autore Testo – Autori Musica), Casa/Etichetta discografica):

  • Leonardo Lamacchia con “Ciò che resta” (Gianni Pollex, Mauro Lusini) OTRLIVE SRL 
  • Tommaso Pini Official con “Cose che danno ansia” (Andrea Francesca Dall’Ora, Tommaso Pini – Andrea Francesca Dall’Ora, Tommaso Pini, Andrea Amati) MEDIA ENTERTAINMENT SRL 
  • Lele con “Ora mai” (Raffaele Esposito, Rory Di Benedetto, Rosario Canale – Raffaele Esposito) SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY S.p.a. 
  • Marianne Mirage con “Le canzoni fanno male” (Giuseppe Rinaldi, Francesco Bianconi) SUGAR srl 
  • Maldestro con “Canzone per Federica” (Antonio Prestieri) AREALIVE srl 
  • Francesco Guasti con “Universo” (Francesco Guasti, Franscesco Musumeci, Francesco Ciccotti – Francesco Guasti) DA 10 PRODUCTION SRL
  • Valeria Farinacci  con “Insieme” (Giuseppe Anastasi) GIURO SRL
  • BRASCHI con “Nel mare ci sono i coccodrilli” (Federico Braschi – Federico Braschi, Massimo Marches) A1 ENTERTAINMENT S.p.A.

Confermato, invece, il meccanismo di voto che viene declinato in quattro modalità diverse: Televoto (da telefonia fissa e mobile, come per i Campioni), Giuria della Sala Stampa, Giuria Demoscopica e Giuria di Esperti (i componenti di quest’ultima – musicisti, scrittori, personaggi del Cinema e dello Spettacolo -sono stati scelti per la competenza musicale, per l’attenzione alle parole dei testi e alla qualità delle singole esibizioni).

Il migliore testo in gara riceverà il “Premio Sergio Bardotti”, dedicato al celebre paroliere; il “Premio Giancarlo Bigazzi” sarà assegnato dai Maestri dell’Orchestra, invece, alla migliore musica.

Altra novità, un “Dopofestival” più lungo: quest’anno andrà in onda, da martedì 7 a sabato 11 febbraio, dopo tutte le serate del festival.

Il Festival di Sanremo è scritto da Carlo Cositi, Kvana Sabatini, Leopoldo Siano, Emanuele Giovannini, Martino Clericetti, Riccardo Cassini, Mario D’Amico. Collaborazione artistica Giancarlo Leone. La regia è di Maurizio Pagnussat e la scenografia è affidata a Riccardo Bocchini. Le luci sono di Mario Catapano. Le biografie degli artisti in gara sono disponibili sul sito www.sanremo.rai.it.

Per visualizzare il comunicato stampa leggere qui.

Ricordiamo che nonostante il vincitore del Festival di Sanremo della categoria Campioni avrà la facoltà di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2017 che si terrà a Kiev, in Ucraina il 9, 11 e 13 maggio,  in conferenza stampa non s’è parlato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco alcune immagini del progetto a computer della Scenografia ufficiale di #Sanremo2017, firmata per il terzo anno consecutivo da Riccardo Bocchini. Si è parlato anche della scenografia, rinnovata e ammodernata, con un palco che offre possibilità di infinite combinazioni, con dieci telecamere di cui quattro controllate a distanza con una tecnologia che arriva dal mondo dell’aeronautica: “Sarà una scenografia da un design molto movimentato, una scenografia con infinite possibilità di trasformazione del palco, una diversa per ogni esibizione, e tutto questo grazie ad una serie di meccanismi robotizzati, ad una serie di luci e ad una scala trasparente che si verrà a comporre !!”.

Accurate anche le tecnologie di riprese che includono 10 telecamere (4 robotizzate) e uno sfondo scenografico diverso in base ad ogni singola esibizione sul palco del cantante in gara.

1484149908495sanremo-2017-header-580.png

LE CINQUE SERATE DEL FESTIVAL: Ecco come saranno le 5 serate, si parte il 7 febbraio con la finale l’11 febbraio 2017.

Prima Serata (martedì 7 febbraio): interpretazione-esecuzione di 11 canzoni nuove degli Artisti della Sezione CAMPIONI. La votazione per ognuna delle canzoni avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto e della Giuria della Sala Stampa. Le prime 8 canzoni/Artisti in classifica verranno ammesse direttamente alla Quarta Serata; le ultime 3 canzoni/Artisti parteciperanno invece a un “girone eliminatorio” nel corso della Terza Serata.

Seconda Serata (mercoledì 8 febbraio): Interpretazione-esecuzione delle altre 11 canzoni nuove degli Artisti della Sezione CAMPIONI. La votazione per ognuna delle suddette canzoni nuove avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto e della Giuria della Sala Stampa. Le prime 8 canzoni/Artisti in classifica verranno ammesse alla Quarta Serata, aggiungendosi alle 8 già ammesse precedentemente; le ultime 3 canzoni/Artisti parteciperanno invece anch’esse al “girone eliminatorio” nel corso della Terza Serata.

Interpretazione-esecuzione di 4 canzoni nuove degli Artisti della Sezione NUOVE PROPOSTE. Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. La votazione avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto e della Giuria della Sala Stampa. Le due canzoni nuove degli Artisti della Sezione NUOVE PROPOSTE risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla finale della Sezione NUOVE PROPOSTE nella Quarta Serata.

Terza Serata (giovedì 9 febbraio): Interpretazione-esecuzione/ da prtg 16 Artisti CAMPIONI ammessi direttamente alla Quarta Serata, di fi Cover, che verranno votate con sistema misto: del pubblico, tramite televoto e delia Giuria della Sala Stampa. Verrà assegnato un premio alla Cover che risulterà’ più votata.

Interpretazione-esecuzione delie 8 canzoni in competizione degli Artisti CAMPIONI che non hanno ancora avuto ancora accesso alla Quarta Serata (“girone eliminatorio”). Le votazioni precedenti verranno azzerate. La votazione nella Serata avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto e della Giuria della Sala Stampa. Le 4 canzoni/Artisti più votate verranno riammesse alla Quarta Serata, aggiungendosi alle precedenti 16 già qualificatesi nel corso della Prima e Seconda Serata. Le restanti 2 canzoni/Artisti verranno eliminate definitivamente.

Interpretazione-esecuzione delle altre 4 canzoni nuove degli Artisti della Sezione NUOVE PROPOSTE. Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. La votazione avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto e della Giuria della Sala Stampa. Le due canzoni nuove degli Artisti della Sezione NUOVE PROPOSTE risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla finale della Sezione NUOVE PROPOSTE della Quarta Serata, aggiungendosi alle due qualificatesi nella Seconda Serata.

Quarta Serata (venerdì 10 febbraio): Interpretazione-esecuzione delle 20 canzoni in competizione. Le votazioni delle serate precedenti verranno azzerate. Le votazioni avverranno con sistema misto: del pubblico, attraverso Televoto, della Giuria degli Esperti e della Giuria Demoscopica. Al termine delle votazioni, verrà stilata una classifica. Le prime 16 canzoni/Artisti in classifica accederanno alla Serata Finale. Le ultime 4 canzoni/Artisti in classifica verranno eliminate definitivamente.

Interpretazione-esecuzione delle 4 canzoni nuove degli Artisti della Sezione NUOVE PROPOSTE rimaste in competizione, risultate vincitrici nella Seconda e Terza Serata. La votazione avverrà con sistema misto: del pubblico, tramite Televoto, della Giuria degli Esperti e della Giuria Demoscopica. La canzone dell’Artista della Sezione NUOVE PROPOSTE con la percentuale di voto complessiva più elevata verrà proclamata vincitrice della Sezione Artisti NUOVE PROPOSTE.

Quinta Serata – Serata Finale (sabato 11 febbraio): nterpretazione-esecuzione delle 16 canzoni nuove degli Artisti della Sezione CAMPIONI rimaste in competizione. Le votazioni delle Serate precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione con sistema misto: del pubblico tramite Televoto, della Giuria degli Esperti e della Giuria Demoscopica. Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica. Riproposizione attraverso esecuzione dal vivo o attraverso registrazione dell’ultima esibizione effettuata (o di parte di questa) delle 3 canzoni nuove degli Artisti della Sezione CAMPIONI che hanno ottenuto il punteggio complessivo più elevato in classifica. La votazione precedente verrà azzerata e si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: del pubblico tramite Televoto, della Giuria degli Esperti e della Giuria Demoscopica. La canzone nuova dell’Artista della Seikme CAMPIONI con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta. Quest’ultima votazione verrà proclamata vincitrice della Sezione CAMPIONI, verranno proclamate anche la seconda e la terza classificate.

VOTAZIONI, GIURIE E PREMI: Ecco nel dettaglio come funzionerà il sistema di votazione quest’anno. Sia nella sezione campioni che nelle nuove proposte.

Attraverso i quattro sistemi di votazione del Televoto (da telefonia fissa e da telefonia mobile) della Giuria della Sala Stampa, della Giuria degli Esperti e della Giuria Demoscopica si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate a definire le graduatorie che decreteranno le canzoni e relativi artisti vincitrici di Sanremo 2017 nelle Sezioni CAMPIONI e NUOVE PROPOSTE.

SEZIONE CAMPIONI

Nella Prima e Seconda Serata voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, e la Giuria della Sala Stampa. Le due votazioni avranno un peso percentuale del 50 per cento ciascuna. Le due votazioni avranno un peso percentuale del 50% ciascuna nella determinazione della classifica delle 11 canzoni in gara interpretate durante le 2 serate. Le prime 8 canzoni (per ognuna delle serate) accederanno direttamente alla Quarta Serata; le ultime 3 canzoni (per ognuna delle 2 serate e per un totale di 6) parteciperanno invece a un “girone eliminatorio” nel corso della Terza Serata.

Nella Terza Serata, dedicata alle interpretazioni delle 16 Cover degli Artisti Campioni già ammessi, voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, e la Giuria della Sala Stampa. Le votazioni precedenti saranno azzerate. Le due votazioni avranno un peso percentuale del 50 per cento ciascuna e determineranno l’assegnazione del Premio “Cover”. Sempre nella Terza Serata con le stesse giurie saranno giudicate le interpretazioni-esecuzioni delle 6 canzoni in competizione da parte dei 6 Artisti del “girone eliminatorio”. Al termine verrà stilata una classifica. Le 4 canzoni/Artisti più votate verranno ammesse alla Quarta Serata, aggiungendosi alle 16 di cui sopra, le restanti 2 verranno eliminate definitivamente.

Nella Quarta Serata i risultati delle votazioni precedenti verranno azzerati e voteranno: il pubblico, attraverso Televoto, la Giuria degli Esperti e la Giuria Demoscopica. Le tre votazioni avranno un peso percentuale così ripartito: 40 per cento il pubblico, 30 per cento la Giuria degli Esperti, 30 per cento la Giuria Demoscopica e determineranno una classifica tra le 20 canzoni in competizione interpretate dagli Artisti Campioni. Le prime 16 in classifica accederanno alla Serata Finale, le ultime 4 in classifica verranno eliminate definitivamente.

Nella Serata Finale i risultati delle votazioni precedenti verranno azzerati. Voteranno sempre il pubblico, attraverso il Televoto, la Giuria degli Esperti e la Giuria Demoscopica. Le tre votazioni avranno un peso percentuale così ripartito: 40 per cento il pubblico, 30 per cento la Giuria degli Esperti, 30 per cento la Giuria Demoscopica.

In base al risultato della votazioni nella Serata, verrà stilata da Rai una graduatoria delle 16 canzoni e relativi artisti in competizione, con proclamazione delle prime 3 canzoni e relativi artisti classificati.

I risultati della precedente votazione verranno azzerati e ci sarà la riproposizione delle 3 canzoni prime classificate, attraverso esecuzione dal vivo o attraverso registrazioni dell’ultima esibizione effettuata (o di parte di questa) con nuova votazione del pubblico attraverso il Televoto (con peso percentuale del 40 per cento), della Giuria degli Esperti (con peso percentuale del 30 per cento) e della Giuria Demoscopica (con peso percentuale del 30 per cento). Il risultato della votazione darà luogo alla classifica finale delle prime 3 canzoni e relativi artisti. La canzone e relativo artista primi in classifica verranno proclamati vincitori della Sezione CAMPIONI.

SEZIONE NUOVE PROPOSTE

Nella Seconda Serata voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, e la Giuria della Sala Stampa. Le votazioni avranno un peso del 50 per cento ciascuna nella determinazione di quali canzoni e relativi artisti risulteranno vincitori nelle rispettive “sfide dirette”, accedendo così alla “finalissima” della Quarta Serata.

Nella Terza Serata voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, e la Giuria della Sala Stampa. Le votazioni avranno peso del 50 per cento ciascuna nella determinazione di quali canzoni e relativi artisti risulteranno vincitori nelle rispettive “sfide dirette”, accedendo alla “finalissima” della Quarta Serata.

Nella Quarta Serata, voteranno: il pubblico, attraverso il Televoto, la Giuria degli Esperti, e la Giuria Demoscopica.

Le tre votazioni avranno il seguente peso percentuale: pubblico 40 per cento, Giuria degli Esperti 30 per cento e Giuria Demoscopica 30 per cento per la determinazione di quale canzone e relativo artista risulterà vincitore della categoria NUOVE PROPOSTE.

Se nel corso di Sanremo 2017, in qualsivoglia sessione di votazione, si dovessero verificare casi di ex aequo dopo quattro cifre decimali nei risultati complessivi in Serata, si farà sempre riferimento alla graduatoria risultante dalla votazione espressa dal pubblico (Televoto). In caso di ulteriore persistenza di ex aequo, nelle prime tre Serate si farà riferimento alla graduatoria risultante dalla votazione espressa dalla Giuria della Sala Stampa; nelle due ultime Serate, alla graduatoria risultante dalla votazione espressa dalla Giuria degli Esperti.

GIURIE E TELEVOTO

La Giuria della Sala Stampa è composta da giornalisti accreditati a Sanremo 2017 e voterà nella Sala Roof del Teatro Ariston, secondo modalità che saranno definite con apposito Regolamento che sarà pubblicato sul sito http://www.sanremo.rai.it, prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2017.

La Giuria degli Esperti è composta da personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura. Ogni giurato esprimerà le proprie preferenze singolarmente.

La Giuria Demoscopica è composta da un campione di 300 persone selezionate tra abituali fruitori di musica, le quali esprimeranno il proprio voto da casa attraverso un sistema di votazione elettronico.

La votazione mediante Televoto (votazione da telefonia fissa e da telefonia mobile) da parte del pubblico avverrà nel rispetto del regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di trasparenza ed efficacia del servizio di Televoto approvato con delibera n 38/11/CONS e successive modificazioni, nonché dell’apposito Regolamento in materia per Sanremo 2017, che verrà pubblicato sul sito http://www.sanremo.rai.it, prima dell’inizio delle dirette di Sanremo 2017, con tutti i dettagli relativi alle modalità di votazione.

Al fine di rispecchiare l’assoluta genuinità del Televoto quale espressione del voto popolare ovvero di manifestazione delle simpatie del pubblico, nonché delle votazioni in generale, e di non influenzare abusivamente gli esiti della competizione di Sanremo 2017 e ai sensi dell’art. 5 comma 4 del Regolamento AGCOM, è espressamente vietato esprimere voti tramite sistemi, automatizzati o meno, fissi o mobili, che permettono l’invio massivo di chiamate o SMS e/o da utenze che forniscono servizi di cali center.

L’inosservanza dei predetti divieti comporta comunque l’esclusione dei responsabili e/o della canzone e relativo artista, anche ai sensi di quanto previsto nel Regolamento, con salvezza di ogni ulteriore diritto e/o azione previsti dalla legge e/o dal presente Regolamento a tutela e salvaguardia della Rai e di Sanremo 2017.

Tutte le operazioni di voto saranno controllate e verbalizzate da notai incaricati dalla RAI.

Nella Quarta Serata verrà premiata la canzone vincitrice nella Sezione NUOVE PROPOSTE e nella Serata Finale verrà premiata la canzone vincitrice tra gli artisti della Sezione CAMPIONI.

Nel corso delle Terza Serata sarà inoltre premiata la migliore Cover tra quelle interpretate dai 16 artisti della Sezione CAMPIONI (ammessi direttamente alla Quarta Serata all’esito delle votazioni della Prima e della Seconda Serata) in eventuale duetto con Artisti Ospiti.

I premi assegnati nel corso di Sanremo 2017 avranno tutti alto valore simbolico. Verranno premiati anche il miglior testo e il miglior arrangiamento musicale, rispettivamente dalla Giuria degli Esperti e dai musicisti e coristi dell’Orchestra di Sanremo 2017. 

Nel corso delle cinque Serate potranno essere attribuiti, d’intesa con il Direttore Artistico e la Rai-Direzione di Rai1, i riconoscimenti della Città di Sanremo a grandi artisti della musica contemporanea.

DOPOFESTIVAL: 2017 Anche quest’anno torna su Rai1 la folle truppa del Dopofestival. Da martedì 7 alla finale di sabato 11, in diretta da Villa Ormond, Nicola Savino e la Gialappa’s Band condurranno un’ora di puro intrattenimento, tra musica e risate, passando in rassegna i momenti più significativi della serata appena trasmessa dal teatro Ariston. Savino e la Gialappa metteranno uno di fronte all’altro, con il loro stile, il parterre dei cantanti in gara con la platea dei giornalisti: dai critici musicali delle testate nazionali più importanti alle fanzine, dalle radio ai blog del web.

Per questa nuova edizione, il salotto più informale della tv, si arricchirà della comicità di Ubaldo Pantani che, interpretando alcuni dei suoi personaggi più celebri, irromperà nel dibattito in corso. Altra novità è rappresentata dalla band residente capitanata dal maestro Vittorio Cosma: straordinari musicisti che coinvolgeranno i cantanti in esibizioni inedite e rielaboreranno i loro brani in concorso.

Il salotto del Dopofestival non perderà il suo carattere di “casa aperta”, ospitando le personalità che si troveranno a passare in quei giorni per Sanremo. Attori, artisti, perfetti sconosciuti che avranno desiderio di partecipare alla festa di Villa Ormond.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Rai Web, Savino e la Gialappa pescheranno nuovi spunti e vere e proprie chicche dal mondo dei social, sempre molto attivo durante la settimana del Festival, per cogliere l’umore, il sarcasmo e le intuizioni che nasceranno in Rete.

Il Dopofestival è una programma di Giovanni Benincasa, Giorgio Cappozzo, Emanuele Giovannini e Lucio Wilson.

La regia è di Fabrizio Guttuso.

RAI RADIO2 è la voce ufficiale della 67° edizione del Festival di Sanremo: Luca Barbarossa e Andrea Perroni, Giovanni Veronesi e Max Cervelli, Andrea Delogu, Gianfranco Monti, Claudio De Tommasi, Gianluca Gazzoli e Katamashi, tutti insieme cantano Sanremo. In occasione del 67° Festival della canzone italiana sarà Radio2 a raccontarne i retroscena, in diretta e in esclusiva radiofonica, per una prospettiva sempre più originale, eclettica, live. Tutto il Festival minuto per minuto, insieme ad alcuni dei programmi di Radio2 più seguiti e legati alla musica di Sanremo.

Da lunedì 6 febbraio, i primi a trasferirsi a Sanremo e a trasmettere in diretta dal truck di Radio2, adiacente al Teatro Ariston, sono ‘I Sociopatici’, il programma di infotainmant in onda dal lunedì al venerdì dalle 16, con Andrea Delogu, Gianfranco Monti e Claudio De Tommasi. Il giorno successivo, martedì 7 febbraio, arrivano Giovanni Veronesi e Max Cervelli con ‘Non è un paese per Giovani’, in onda dal lunedì al venerdì alle 12, e l’atteso ‘Radio2 Social Club’, un’istituzione ormai al Festival di Sanremo, grazie alla presenza del conduttore di Radio2 più legato alla kermesse, Luca Barbarossa, insieme alla comicità del suo fidato compagno di giochi Andrea Perroni, in onda dal lunedì al venerdì alle 14.30.

A raccontare la diretta televisiva della sera, dalle 21 alle 24, con il taglio ironico e scanzonato che li contraddistingue, saranno “i sociopatici” Andrea Delogu e Gianfranco Monti, per l’occasione affiancati dall’influencer e video maker Gianluca Gazzoli, in diretta dal Teatro Ariston, per dare a tutti gli ascoltatori indiscrezioni, curiosità e i commenti a caldo del Festival di Sanremo come non lo avete mai sentito: gli artisti in gara, gli ospiti nazionali e internazionali, e molti personaggi a sorpresa si alterneranno ai microfoni di Radio2 per raccontare tutto quello che avreste voluto sapere sul Festival più famoso della tv, ma non avete mai osato chiedere.

Per la giornata dei verdetti, quella di sabato 11 febbraio, ‘Radio2 Social Club’ e ‘I Sociopatici’ anticipano e prolungano, andando in onda, in versione speciale, rispettivamente dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.00.

Domenica 12 febbraio, il Festival di Sanremo chiude i battenti, ma Radio2 rimane operativa e prosegue il suo racconto con una nuova puntata di ‘Speciale Radio2 Social Club’ alle 11.30 e l’arrivo della blogger e autrice Katamashi che insieme a Gianluca Gazzoli, gli “infiltrati speciali di Radio2”, condurrà una puntata in diretta da Sanremo di ‘KGG’, il programma del fine settimana alle 15.30, sempre alla ricerca delle notizie più curiose, delle storie più divertenti e della migliore musica in circolazione, il tutto per tirare le somme di una settimana densa e intensa di musica e mondanità.

E per tutti gli appassionati di club culture, da domenica 5 a sabato 11 febbraio, in diretta dal Forte Santa Tecla di Sanremo, a mezzanotte, ad accogliere gli amanti della musica ci sarà il Dj Set di Lele Sacchi, storico dj di elettronica e clubbing, che su Radio2 va in onda tutti i fine settimana.

Tutti ascoltano Sanremo, su Rai Radio2, sulla App di Radio Rai e in streaming su www.radio2.rai.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...