ESC 2017 – Grecia: Demy per la Grecia a Kiev


demy-papadea.jpg

L’emittente pubblica greca ERT / ΕΡΤ ha comunicato qualche minuto fa che la cantante greca DEMY è stata selezionata internamente per rappresentare la Grecia alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

La venticinquenne Demy (Dimitra Papadea, Δήμητρα Παπαδέα) è l’undecima concorrente in gara all’edizione 2017 dell’Eurovision Song Contest, dopo il cipriota HOVIG, le olandese O’G3NE, la macedone  Jana Burčeska (Јана Бурческа), la belga Blanche (Ellie Delavaux), l’azeri DiHaj (Diana Hajiyeva, Diana Hacıyeva), l’irlandese Brendan Murray, l’austriaco Nathan Trent, l’albanese Lindita Halimi con il brano “Botë” (World, Il mondo), l’armena Artsvik (Արծվիկ) e il montenegrino Slavko Kalezić (Славко Калезић) con il brano “Space”.

Dopo la prima delusione greca dello scorso anno, che per la prima volta nella loro storia li ha visti non superare le Semi-Finale, sembra che i greci si sono subito messi in moto per tornare in pista all’Eurovision Song Contest e farlo da protagonisti.

demy

DEMY, all’anagrafe Dimitra Papadea, ateniese di 25 anni, è uno dei giovani nomi emergenti del pop ellenico, considerata la “principessa del pop greco”. Sotto contratto con quella Panik Records che ha gestito tre delle ultime quattro partecipazioni della Grecia, da più di cinque anni è sulla cresta dell’onda per quanto riguarda il pop greco. È anche attrice di teatro ed ha partecipato a vari musical fra i quali Fame, La Famiglia Addams e Mamma Mia. Il primo successo risale al 2011, con “Mia Zografia“, in coppia col rapper MIDENISTIS. Da allora, tra canzoni in duetto e da sola, ha ripetutamente toccato le vette delle charts greche.

In particolare, nel 2012, gli EP “Mono Mprosta / Μόνο Μπροστά / Only Forward” e “Poses Xiliades Kalokairia / Πόσες Χιλιάδες Καλοκαίρια / How Many Thousand Summers” sono stati anch’essi campioni di vendite nel Paese, col primo che è arrivato al disco d’oro e il secondo al platino. Ugualmente al numero uno è arrivato il primo album dell’artista, che per un caso (o forse no) si chiama proprio ‘#1’.

Non è stato invece ugualmente accolto il secondo album, ‘όδινο Όνειρο / Rodino Oneiro’, che pure ha raggiunto la settima posizione nelle classifiche elleniche. Ha vinto per 10 volte premi legati ai MAD Video Music Awards in Grecia (premiata come “Cantante Rivelazione dell’anno 2012″, Video dell’anno 2013” e “Canzone dell’anno 2014”), ed è stata MTV Best Greek Act nel 2013 (quando Marco Mengoni si prese uno dei tre Best European Act in suo possesso).

demy-2.jpg

La canzone che Demy porterà a Kiev non è ancora nota, ma si conoscono alcuni dettagli sull’Eurovision Dream Team che si occuperà della partecipazione greca. La stesura della canzone sarà affidata al compositore Dimitris Kontopoulos (Δημήτρης Κοντόπουλος), mentre la resa scenica sarà del coreografo Fokas Evangelinos (Φωκά Ευαγγελινού).

Entrambi hanno già collaborato con diversi artisti eurovisivi: Dimitris Kontopoulos (Δημήτρης Κοντόπουλος) ha composto molti successi, tra cui “Shine” delle Tolmachevy Sisters, “Work your magic” di Dmitry Koldun, “Hold Me” di Farid Mammadov, “This Is Our Night” di Sakis Rouvas e “Shady Lady” di Ani Lorak. Lo scorso anno, Kontopoulos insieme a Filipp Kirkorov (Фили́пп Кирко́ров) hanno composto il brano “You Are The Only One” (Tu sei la sola) di Sergey Lazarev, classificato terzo, dietro all’Ucraina e all’Australia, con 491 punti in totale; mentre Fokas Evaggelinos è uno dei coreografi di maggior successo dell’Eurovision Song Contest. Evaggelinos ha supervisionato la coreografia dell’ ESC 2006 ad Atene, così come la regia di alcune delle canzoni più memorabili della storia del concorso: “My Number One”, “Shake It”, “Believe Me”, “Shady Lady”, “This Is Our Night, “Shine”, Hold me”, “Work your magic” e “You Are The Only One”.

La ERT trasmetterà uno spettacolo speciale da svolgersi a febbraio in cui il pubblico greco, attraverso il televoto e il voto on-line, potrà scegliere, tra 3 canzoni in inglese, il brano per Kiev.

 

La Grecia è stata rappresentanta nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma degli Argo e il suo brano scritto e composto in inglese e pontico “Utopian Land” (scelti internamente), dove si sono esibiti secondi nella prima semifinale del 10 maggio, ma non si sono qualificati per la finale del 14 maggio. Gli Argo sono arrivati quattordicesimi nel televoto con 22 punti e sedicesimi nel voto della giuria con 22 punti; in totale hanno accumulato 44 punti, piazzandosi sedicesimi su diciotto partecipanti. È stata la prima volta per la Grecia non qualificarsi per la finale di questo evento.

La Grecia ha partecipato per la prima volta nel 1974 (37 partecipazioni, 36 finali). Negli ultimi anni ha collezionato due terzi posti (2001 e 2004) e un primo posto, nel 2005 con “My Number One” di Helena Paparizou (Έλενα Παπαρίζου). L’edizione del 2006 che si è svolta ad Atene è stata presentata dal cantante Sakis Rouvas (Σάκης Ρουβάς), che 5 anni dopo ha difeso il paese ellenico a Mosca chiudendo settimo ed è stata rappresentata dalla cantante greco-cipriota Anna Vissi (Άννα Βίσση), che ha difeso il paese ellenico arrivando in nona posizione nella serata finale. Sono 6 le edizioni a cui non ha partecipato: 1975, 1982, 1984, 1986, 1999 e 2000.

Dall’introduzione delle Semi-finali nel 2004, la Grecia insieme alla Romania e Russia, sempre è arrivata alla Finale e dal 2004 al 2011 si è sempre classificata fra i primi 10 in classifica, così come nel 2013, eccepto nel 2012, nel 2014 e nel 2015. Nel 2016, per la prima volta nella sua storia, non si qualifica alla finale. Grecia non hai mai finito l’ultima.

Essendo gli unici due paesi di lingua greca, in quasi tutte le edizioni la Grecia ha assegnato i 12 punti a Cipro, che per altro ha quasi sempre fatto lo stesso nei confronti del paese ellenico, il quale ha spesso nominato cantanti ciprioti per rappresentarlo come la stessa Anna Vissi ed Evridiki.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...