ESC 2017 – Regno Unito: Ecco i sei candidati dell’Eurovision: You Decide 2017


uk_selection_logo

L’emittente pubblica britannica BBC ha annunciato stamattina nel corso dello show del mattino di Ken Bruce Show andato su BBC Radio 2 i nomi dei sei finalisti (tre uomini e tre donne) che prenderanno parte alla selezione nazionale del Regno Unito, “Eurovision: You Decide” 2017, per la 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.Il prossimo venerdì 27 febbraio 2017, per la seconda volta in sei anni, BBC manderà in onda la selezione nazionale del Regno Unito, l’Eurovision: You Decide 2017, attraverso il quale verrà selezionato la canzone/artista che rappresenterà il Paese a Kiev, deciso tramite una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il pubblico da casa attraverso il Televoto e dal voto on-line (50%).

La BBC ha aperto il termine per la presentazione delle candidature lo scorso 6 ottobre 2016, si sono esaminate con attenzione tutte le candidature perventue e la BBC in collaborazione con l’Accademia britannica di cantautori, compositori e autori – BASCA (The British Academy of Songwriters, Composers and Authors), esperti del settore musicale, tra cui produttori, manager di artisti e membri dell’associazione professionale che difende gli interessi delle case discografiche britanniche BPI (British Phonographic Industry), il Fan Club Britannico dell’Eurovision Song Contest – OGAE UK (Organisation Générale des Amateurs de l’Eurovision) e il consulente musicale per la BBC, Hugh Goldsmith, hanno individuare gli artisti professionali e amatoriali oppure i cantanti già noti (superstar), che prenderanno parte nel processo di selezione nazionale britannico per l’edizione 2017 dell’ESC.

eurovisionyoudecide2017artistsA.jpg

Ecco di seguito i cinque reduci da X Factor UK e una artista emergente che si contenderanno l’unico posto disponibile per rappresentare il Regno Unito a Kiev:

uk005

01.Olivia Garcia – “Freedom hearts” (Gabriel Alares, Sebastian Lestapier, Linnea Nelson, Laurell Barker)

La sedicenne Olivia Garcia, arrivata sino agli Homevisit nell’ultima edizione di X Factor UK. Il suo brano  “Freedom Hearts” porta la firma di Gabriel Alares, svedese autore per diverse artiste eurovisive, su tutte Dina Garipova e soprattutto Polina Gagarina, per la quale ha scritto “A million voices”, seconda nel 2015. Team completamente straniero con gli altri svedesi Linnea Nelson e Sebastian Lestapier e la cantautrice canadese Laurell Barker.

uk002

02.Holly Brewer  – “I wish I loved you more” (Kevin Fisher, Courtney Harrell, Laurell Barker, Mattias Frändå, Johan Åsgärde, Oliver Lundström)

21 anni di Milton Keynes, nessun singolo all’attivo ma diverse partecipazioni a musical ed eventi musicali come vocalist, cantante e corista. Il suo pezzo è  “I wish loved you more” ed  ha anche questo un team autoriale internazionale. Ancora Laurell Barker ma i nomi più celebri è quello del britannico Kevis Fisher, più volte disco di platino, autore per Rascal Flatts e tanti altri e di Courtnery Harrell, autrice per Lumidee, Ariana Grande e Anastacia.

uk003

03.Lucie Jones – “Never give up on you” (The Treatment, Emmelie de Forest, Lawrie Martin)

Protagonista ad X Factor UK sesta edizione presenta invece un brano dal titolo “Never give up on you”, firmato fra gli altri dalla band dei The Treatment e dalla vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2013 Emmelie De Forest. 

uk001

04.Danyl Johnson – “Light up the world” (Dan McAlister, Rick Blaskey, Greg Walker, Chris Sutherland, Ameerah Roelants)

Dalla stessa edizione di X Factor arriva Danyl Johnson, 34 anni, quarto classificato in quella occasione: “Light up the world” è scritto dalla cantautrice  belga Ameerah e Rick Blaskey, già collaboratore agli show di moltissime star internazionali e coinvolto nelle musiche degli inni delle coppe europee di calcio.

uk006

05.Salena Mastroianni – “I don’t wanna fight” (The Treatment, Nicole Blair, Marli Harwood)

Di origini italiane ed è lontana parente del grande attore Marcello Mastroianni: “I don’t wanna fight” è scritta dalla cantautrice Marli Harwood e dalla band The Treatment. 

uk004

06.Nate Simpson – “What are we made of?” (Jon Hällgren, Eric Lumiere, DWB)

Il 23enne Nate Simpson è arrivato sino ai bootcamp di X Factor nell’ultima edizione. “What are we made of” è scritta da un team internazionale.

I sei brani sono disponibile per l’ascolto su bbc.co.uk/eurovision

p04kpwlx

Quest’edizione dell’Eurovision: You Decide, per la prima volta, sarà trasmessa in diretta su BBC Two alle 19.30 ora locale (20:30 CET) dall’Apollo Eventim di Londra e condotta da Mel Giedroyc, che ritorna come presentatrice. 

Dopo una ricerca a livello nazionale, lo spettacolo di 90 minuti sarà caratterizzato da sei nuove canzoni. Gli artisti potranno salire sul palco, nel tentativo di impressionare sia i telespettatori in patria e un pannello professionale. “Eurovision: You Decide” sarà trasmesso in diretta televisiva 27 gennaio 2017 su BBC Two, dove sei brani/interpreti si contenderanno l’unico posto disponibile per rappresentare il Regno Unito a Kiev.

A giudicarli sarà una combinazione di voto tra una giuria di tre esperti (50%) e il televoto del pubblico (tramite telefono oppure online tramite bbc.co.uk/eurovision) (50%) deciderà il rappresentante del Regno Unito a Kiev, mentre a commentare le loro performance un trio di esperti formato dalla cantante Sophie Ellis-Bextor – uno dei nomi più amati dagli Eurofans, ma che ha detto di non volersi cimentare nella rassegna per paura dello stress – il coreografo e ballerino italiano  Bruno Tonioli, che nel Regno Unito è stato protagonista delle coreografie di Strictly come dancing e Dancing with the stars e la cantante e vocalist CeCe Sammy.

Fra gli ospiti della serata saranno il vincitore dell’Eurovision Song Contest 2009, Alexander Rybak che si esibirà con il brano “Fairytale” e il gruppo pop rock britannico The Vamps, che si esibirà con la canzone “All Night”.

BBC Eurovision website

ll Regno Unito è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma da Joe & Jake con il suo brano “You’re not alone” (Non sei solo), scelti tramite una selezione nazionale, l’Eurovision: You Decide. Il duo si è esibito sul palco dell’Eurovision a Stoccolma nella finale del 14 maggio, cantando per venticinquesimi su 26 partecipanti, classificandosi ventiquattresimo posto.

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (59 partecipazioni. Ha vinto cinque volte (nel 1967 con Sandie Shaw e il suo brano “Puppet on a String”, nel 1969 con Lulu e la canzone “Boom Bang-a-Bang”, nel 1976 con i Brotherhood of Man e il suo brano “Save Your Kisses for Me”, nel 1981 con i Bucks Fizz e la canzone “Making Your Mind Up” e nel 1997 con Katrina and the Waves e il suo brano “Love, Shine a Light”) ed è la nazione che ha ospitato la manifestazione il maggior numero di volte (otto: nel 1960, 1963, 1968, 1972, 1974, 1977, 1982 e nel 1998).

Il Regno Unito fa parte dei cosiddetti Big Five (assieme a Spagna, Germania, Francia e Italia) e per questo motivo accede di diritto alla serata finale, indipendentemente dai risultati dell’anno precedente.

Fino al 1998 compreso la canzone selezionata è quasi sempre risultata nelle prime 10 posizioni. Da quell’anno in poi i risultati sono stati pessimi, in particolare nel 2003 con la canzone “Cry Baby”, che arriva all’ultimo posto con zero punti (peggior risultato di sempre per il Regno Unito). Le uniche eccezioni in quegli anni sono state il 2002 (3º posto) e il recente 2009 (5º posto di Jade Ewen con brano scritto da Andrew Lloyd Webber).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...