Sanremo 2017: Alvaro Soler tra gli ospiti internazionali della finale del Festival, mentre Al Bano è pronto per il terzo Eurovision Song Contest


16386854_1210705648984073_8610079534981256362_n.jpg

Il cantautore spagnolo Alvaro Soler annuncia che calcherà il palco del Teatro Ariston di Sanremo nell’edizione di prossimo avvio: “Finalmente ritorno a Italia! Mi mancavi! Ho la fortuna di dirvi che ci vediamo a San Remo il 11 febbraio!”. Lo annuncia lui stesso, attraverso i social network, e svela anche la data in cui si esibirà dal vivo sul palco del Tetro Ariston.

Il cantautore spagnolo va ad aggiungersi alla lista degli ospiti della 67esima edizione del Festival di Sanremo, in onda dal 7 all’11 febbraio su Rai 1, che comprende già nomi di cantanti internazionali come Robbie Williams, Mika, Ricky Martin, Rag’n’Bone Man (la voce di “Human”), i Biffy Clyro e i Clean Bandit. Tiziano Ferro, Carmen Consoli, Giorgia e Zucchero sono invece i big italiani che si esibiranno a Sanremo come superospiti.

Alvaro Soler sarà tra gli ospiti della quinta serata, la finale, attesa per sabato 11 febbraio. Sarà la sua prima volta.

Top secret i brani che presenterà al Festival. Il cantautore internazionale che ha particolarmente a cuore l’Italia potrebbe optare per un medley che includa i suoi successi estivi oppure limitarsi a cantare il nuovo singolo, in radio proprio nel mese di febbraio.

Venerdì 3 febbraio, Alvaro Soler rilascerà il brano “Animal”, che segue il grandissimo successo dei singoli “El mismo Sol”, “Sofia” e “Libre” (featuring Emma Marrone) per un totale di 13 dischi di Platino in Italia. Il Re dei tormentoni estivi lancerà ora un ipotetico tormentone invernale che potrebbe risuonare nella cittadina ligure e in diretta su Rai 1.

Alvaro Soler ha 26 anni e oltre 450 milioni di views su YouTube. È esploso con il brano “El mismo sol”, pubblicato nel 2015 e diventato un tormentone di quell’estate. Sempre grazie a quel singolo, ha vinto il Coca Cola Summer Festival. L’estate successiva ha sfornato un nuovo tormentone, “Sofia”, accompagnato dall’album ‘Eterno Agosto’ (contentenete il singolo, accolto con meno entusiasmo, “Libre” cantato con Emma Marrone). 

Quindi è stato scelto come giudice della decima edizione di X Factor Italia, al fianco di Manuel Agnelli, Fedez e Arisa: qui, però, non ha lasciato impresso il segno. Anzi, è praticamente passato inosservato, regalando tanti sorrisi ma pochi giudizi degni di nota.

Inoltre, su Il Giornale, invece, si dà per certa la presenza di LP, in arte Laura Pergolizzi, l’artista americana di origini italiane, nata a Huntington, Long Island (ovvero New York). “Il suo “Other people” (accompagnato da un fischio inconfondibile, la cadenza di una ballad nostalgica e graffiante sotto le sferzate di chitarre acustiche) è da mesi in altissima rotazione su ogni radio”.

Al Bano.jpeg

Il cantante parla del suo ritorno al Festival di Sanremo e confessa la speranza di poter tornare all’Eurovision Song Contest per la terza volta.

Non solo Sanremo 2017 per Al Bano ma la speranza di poter tornare, per la terza volta, all’Eurovision a rappresentare l’Italia. Al Bano in coppia con Romina Power nel 1976 partecipano all’Eurovision Song Contest con “We’ll live it all again (Noi lo rivivremo di nuovo)” arrivando settimi ma raggiungendo la seconda posizione in Francia. In quest’occasione, si dimentica alcune parole verso metà canzone nell’esibizione in diretta; nel 1985 sono nuovamente all’Eurovision Song Contest con “We’ll live it all again (Noi lo rivivremo di nuovo)” arrivando ancora settimi e nel 2000 Al Bano torna all’Eurovision Song Contest una terza volta per Al Bano questa volta a farle da corista d’eccezione alla rappresentante svizzera Jane Bogaert che interpreta “La vita cos’è?“.

Da ricordare che come già accaduto nelle edizioni precedenti, al vincitore della sezione Campioni verrà riservato il diritto di rappresentare, salvo rinuncia, l’Italia alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Ecco le parole del cantante per Quotidiano.net: “All’Eurovision ci sono stato due volte assieme a Romina, nel ’76 con “We’ll live it all again (Noi lo rivivremo di nuovo)”, un pezzo che in Italia non fece niente, mentre all’estero ebbe un successo pazzesco, e poi ancora nell’85 con “Magic oh magic”, altro bel successo. E, siccome non c’è due senza tre, speriamo che questa sia la volta buona. Per partecipare, però, il regolamento dice che prima devo vincere il Festival”.

Il brano inedito scelto per gareggiare a Sanremo 2017 è stato scelto tra tre pezzi: “Avevo pronti tre brani: uno mio intitolato “Per te”, uno di Depsa intitolato “Il sipario”e poi questo di Fabrizio, “Di rose e di spine”; appena ho ascoltato la melodia mi sono venuti i brividi”.

Per quanto riguarda i problemi di salute avuti qualche settimana fa, Al Bano è tranquillo: “Tre settimane fa, in Germania assieme a Romina, ho provato a spingere con la voce e tutto è filato liscio. Devo solo ricordarmi di prendere le medicine”.

Quest’anno a calcare il palco del Festival di Sanremo ci sarà anche una gloria del Festival della Canzone Italiana, Al Bano, che presenterà il brano “Di rose e di spine” scritto per lui da Maurizio Fabrizio per quel che riguarda il testo e dallo stesso Fabrizio con Katia Astarita per quanto concerne la musica.

In occasione di questo ritorno sul palco dell’Ariston, da cui era assente dal 2011 e che ha calcato per ben 14 volte in passato di cui 5 con Romina Power (nel 1968 “La Siepe” (9° posto), nel 1971 “13, storia d’oggi” (8° posto), nel 1974 “In controluce” (13° posto), nel 1982 “Felicità” insieme a Romina Power (2° posto), nel 1984 “Ci sarà” insieme a Romina Power (1° posto), nel 1987 “Nostalgia canaglia” insieme a Romina Power (3° posto), nel 1989 “Cara terra mia” insieme a Romina Power (3° posto), nel 1991 “Oggi sposi” insieme a Romina Power (finalisti), nel 1996 “È la mia vita” (7° posto), nel 1997 “Verso il sole” (finalista), nel 1999 “Ancora in volo” (6° posto), nel 2007 “Nel perdono” (2° posto), nel 2009 “L’Amore è sempre amore” (finalista) e nel 2011 “Amanda è libera” (3° posto)), il 10 febbraio uscirà un doppio album che porterà il titolo della canzone presentata al Festival.

‘Di rose e di spine’ uscirà per Sony Music Italia e conterrà nel primo disco 13 canzoni inedite a cui si aggiunge la cover di “Pregherò” di Adriano Celentano (a sua volta cover del classico “Stand by me”) che il cantante presenterà nella serata del giovedì. Il secondo disco invece sarà una raccolta dei più grandi successi di Al Bano presentati nel corso degli anni al Festival di Sanremo. Tra questi “Nostalgia canaglia”, “Felicità” ed “È la mia vita”.

Inoltre, in concomitanza con l’uscita dei singoli di Sanremo 2017, le discografiche rilanciano il 45 Giri. 

Le discografiche italiane hanno deciso di tentare l’esperimento e provare a rimettere in commercio in edizione limitata i 45 giri. La Warner nei giorni del Festival lancerà sul mercato i singolo dei suoi artisti in gara: Alessio Bernabei, Raige e Giulia Luzi e Paola Turci e la Sony Bmg quello di Francesco Gabbani.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...