ESC 2017 – Italia: Risultato della prima serata di Sanremo 2017 – Aggiornato


16508986_10207630051699855_6227030915155915147_n.jpg

Si è appena conclusa la prima serata dell’edizione numero 67 del Festival di Sanremo, che ha visto esibirsi undici artisti sui 22 in gara quest’anno al Teatro Ariston.

Risultato  Serata 1 .jpg

La Classifica provvisoria della prima serata senza posizione secondo il televoto del pubblico e le preferenze della sala stampa, incisive rispettivamente per il 50%, vede tra i primi otto  (non in quest’ordine, (l’ordine è quello annunciato da Carlo Conti a fine serata, completamente casuale) Elodie Di Patrizi, Alessio Bernabei, Samuel Umberto Romano, Ermal Meta, Lodovica Comello, Al Bano Carrisi, Fabrizio Moro e Fiorella Mannoia. A rischio eliminazione (non in quest’ordine) Clementino, RON – Rosalino Cellamare e Giusy Ferreri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco il riassunto e le emozioni della prima serata del Festival: Dopo tanta attesa finalmente si è alzato il sipario sull’edizione 2017 del Festival di Sanremo. La strada che dal Festival di Sanremo porta a Kiev comincia oggi, martedì 7 febbraio, al Teatro Ariston. 22 artisti, da questa sera fino a sabato, si daranno battaglia per vincere la 67a edizione del Festival della Canzone Italiana e per avere il diritto di rappresentare l’Italia alla 62a edizione dell’Eurovision Song Contest. Chi conquisterà il biglietto per l’Ucraina succederà a Francesca Michielin, in gara lo scorso anno con “No Degree of Separation”, versione italo-inglese di “Nessun grado di separazione”, con cui ha raggiunto il 2° posto a Sanremo alle spalle degli Stadio. Chi sventolerà il tricolore azzurro, dunque, quest’anno? Da stasera lo si comincia a scoprire.

Il Festival si è aperto con un montaggio di dieci minuti  e 49 secondi che ripercorre tutte le più belle canzoni della storia del Festival di Sanremo che non hanno vinto. Se l’anno scorso ci fu la carrellata di tutti i vincitori dei Festival, quest’anno è la volta di quei brani che pur non vincendo sono diventati degli evergreen. Seguito di un dietro le quinte con i cantanti Campioni di quest’anni, pronti a sbarcare all’Ariston durante il red carpet.

– Guarda la clip “66 anni di canzoni di successo del Festival di Sanremo che ripercorre tutti i pezzi della storia del Festival di Sanremo che non hanno vinto Sanremo, ma hanno avuto un successo stratosferico dopo: “Il clarinetto” di Renzo Arbore, “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia, “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini, “Minchia signor tenente” di Giorgio Faletti. E scorrono sullo schermo le hit dei gradi successi italiani dagli anni Cinquanta ad ora: da Nilla Pizzi a Celentano, da Mina a Tony Renis. Omaggio a Bobby Solo, Caterina Caselli, Little Tony, Lucio Battisti, Lucio Dalla, Rino Gaetano, i Ricchi e Poveri, fino ai più recenti Fiorella Mannoia, Nek, Patty Pravo, Giorgia, Gigi D’Alessio, Modà con Emma, Max Gazzè, Francesca Michielin. Peccato solo per la grafica frequentemente sbagliata, ad indicare di volta in volta anno e posizione in classifica (tra gli altri, attribuiscono un 3° posto a “Quello che le donne non dicono” che invece arrivò solo ottava nel 1987).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aggiornamento: La striscia di frammenti di canzoni sanremesi che non hanno vinto il Festival, ma che nonostante ciò sono state dei grandi successi, con la quale è iniziata la serata televisiva di martedì 7, è stato uno dei momenti migliori (se non il migliore) del primo appuntamento con Sanremo 2017. Oltre a non essere sovrimpressionato i nomi degli autori delle 60 canzoni ascoltate “in pillole”, le posizioni in classifica delle canzoni, indicate per sottolineare che non hanno vinto, erano sbagliate nel 25% dei casi. In cifre, vuol dire che 15 su 60 erano sbagliate. Ecco tutti gli errori della “striscia” di canzoni iniziale di ieri sera: Tony Renis, 1962 (“Quando… quando… quando…”) è arrivata 4ª, non 8ª (8ª fu “Cipria di sole”); Bobby Solo, 1964 (“Una lacrima sul viso”) non arrivò terza, ma fu squalificata per playback (questa la sanno tutti); Pino Donaggio, 1965: “Io che non vivo” non arrivò 7ª, lo è solo in ordine alfabetico: la classifica non si conobbe mai, fu premiata solo la prima canzone classificata; Caterina Caselli, 1966 (“Nessuno mi può giudicare”) arrivò 2ª non 10ª (10ª fu “Se tu non fossi qui”); Little Tony, 1967 (“Cuore matto”) arrivò 10ª non 5ª (5ª fu “Io tu e le rose”); Don Backy, 1967 (“L’immensità”) arrivò 8ª non 12ª (12ª fu “Io per amore” ex aequo con “Per vedere quanto grande è il mondo”); Gianni Pettenati, 1968 (“La tramontana”) arrivò 5ª non 8ª (8ª fu “Sera” di Gigliola Cinquetti e Giuliana Valci); Fausto Leali, 1968 (“Deborah”) arrivò 4ª non 5ª (5ª fu “La tramontana”); Marcella, 1972 (“Montagne verdi”) arrivò 7ª non 4ª, al 4° posto arrivò Gianni Morandi con “Vado a lavorare”; Lucio Dalla, 1972 (“Piazza Grande”) arrivò 8° non 6°, al 6° posto arrivarono i Delirium con “Jesahel”; Eduardo De Crescenzo, 1981 (“Ancora”) non arrivò 8ª; la classifica oltre al 10° posto non fu comunicata, e all’8° posto ci fu Michele Zarrillo con “Su quel pianeta libero”; Vasco Rossi, 1982 (“Vado al massimo”) non arrivò 22ª, ovvero ultima; la classifica oltre al 5° posto non si conobbe mai. È 22ª solo in ordine alfabetico…; Fiorella Mannoia, 1987 (“Quello che le donne non dicono”) arrivò 8ª, non 3ª; al 3° posto ci fu “Nostalgia canaglia” di Al Bano e Romina Power (pure presente correttamente nella clip immediatamente precedente); Patty Pravo, 1997 (“E dimmi che non vuoi morire”) arrivò 8ª non 6ª; al 6° posto ci furono gli O.R.O. con “Padre Nostro”; Nek, 1997 (“Laura non c’è”) arrivò 7ª non 8ª (8ª fu Patty Pravo, vedi sopra).

16473288_1399771513401679_586699832787780538_n.png

Il vero inizio, però, arriva qualche decina di minuti più tardi con Tiziano Ferro che apre con un commovente omaggio a Luigi Tenco nel cinquantesimo anniversario della sua morte, con il Teatro Ariston al buio e una luce soffusa su di lui, che con un look total black, intona “Mi sono innamorato di te”, versione acustica. È stata anche citata la ricorrenza dei trent’anni dalla morte di Claudio Villa, che venne annunciata proprio durante l’allora serata finale del Festival 1987.

L’orchestra continua ad eseguire Tenco. Arriva Carlo Conti e di seguito arriva Maria De Filippi, semplicissima e senza fare le scale.

schermata-2017-02-07-a-21-22-36.png

La gara entra subito nel vivo con le esibizioni dei primi 11 Campioni in gara, in ordine di uscita dei Campioni previsto. Stasera non si esibiscono le Nuove Proposte. La novità di quest’anno è la ripresa video in backstage degli artisti in gara prima dell’esibizione.

16473636_1399781033400727_7554627148780384116_n.png

Si inizia subito con il primo cantante in gara. La prima esibizione è quella di Giusy Ferreri, al suo terzo Festival, interpreta “Fa talmente male” CODICE 01.che non convince.#FaTalmenteMale#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Giusy Ferreri – “Fa talmente male” (Paolo Catalano, Fabio Clemente, Roberto Casalino, Alessandro Merli) tra i tre ultimi a rischio eliminazione

16508337_1399786910066806_3428420387528361488_n

Il secondo cantante ad esibirsi questa sera è Fabrizio Moro, suo è il pezzo “Portami via”, dedicato alla figlia Anita CODICE 02. #PortamiVia, #Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Fabrizio Moro – “Portami via”  (Fabrizio Mobrici, Roberto Cardelli)  tra i primi otto più votati

Maria presenta Raoul Bova.

16507824_1399803423398488_3532382123735040164_n.png

Raoul Bova presenta a Elodie Di Patrizi, che presenta al pubblico “Tutta colpa mia” CODICE 03. Per Elodie un’interpretazione da vera fuoriclasse. Per essere il suo debutto a Sanremo ha fatto una performance eccezionale. Vincitrice annunciata? #TuttaColpaMia#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Elodie – “Tutta colpa mia (Emma Marrone, Oscar Angiuli, Giovanni Pollex, Francesco Cianciola)  tra i primi otto più votati

Intervento degli eroi silenziosi delle forze dell’ordine e dei volontari che si sono occupati delle recenti sciagure che hanno colpito il centro Italia, alludendo anche alla tragedia di Rigopiano. Entrano rappresentanti della Guardia di Finanza, della Croce Rossa, della Protezione Civile, del Soccorso Alpino, dell’Esercito, dei Vigili del Fuoco, etc. Un bel momento di educazione alla cittadinanza sul Palco dell’Ariston. Intervengono il Maresciallo Lorenzo Gagliardi, la volontaria della Croce Rossa Valeria Carlinfante, Fabio Ieppariello del Soccorso Alpino, Il Maggiore dell’Esercito Vincenzo Criscuolo, Luigi D’Angelo della Protezione Civile, Mauro Cavallo dei Vigili del fuoco. 

16473509_1399841266728037_7374402479056843161_n

La gara dei campioni riprende quindi con Lodovica ComelloCanta il brano “Il cielo non mi basta” CODICE 04. La canzone è un pò scadente e si sente qualche stecca di troppo. #IlCieloNonMiBasta#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Lodovia Comello – “Il cielo non mi basta (Federica Abbate, Antonino Di Martino, Dario Faini, Fabrizio Ferraguzzo)  tra i primi otto più votati

È il momento di Maurizio Crozza, ospite fisso di questa edizione del Festival.

16473750_1399868743391956_156506215671828911_n.png

La gara riparte con Fiorella Mannoia, favorita secondo la Snai fin dalla vigilia, che si presenta all’Ariston con “Che sia benedetta” CODICE 05. Ingresso trionfale per la cantante, con un pezzo programmato per vincere, seppur dal testo un pò piatto.. Applauditissima (sia in sala stampa che sul palco dell’Ariston). #CheSiaBenedetta#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Fiorella Mannoia – “Che sia benedetta (Erika Mineo, Salvatore Mineo)  tra i primi otto più votati

16640793_1399880656724098_7218930628822543654_n.png

La prossima canzone in gara è quella di Alessio Bernabei, al suo terzo Festival consecutivo, che porta al Festival “Nel mezzo di un applauso” CODICE 06. Il cantante si presenta con una canzone un pò sottotono rispetto a quella dell’anno scorso. #NelMezzoDiUnApplauso#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Alessio Bernabei, che porta al Festival Nel mezzo di un applauso (Roberto Casalino, Dario Faini, Vanni Casagrande)  tra i primi otto più votati

Torna poi sul palco Tiziano Ferro, che propone due suoi recenti successi: “Potremmo ritornare” e “Il conforto” in coppia con Carmen Consoli.

16508731_1399930423385788_4345951690478992967_n.png

Dopo un’assenza di diversi anni è il momento di tornare sul palco dell’Ariston anche per Albano Carrisi, il veterano del festival con le sue 15 partecipazioni, che presenta la sua “Di rose e di spine” CODICE 07. Al Bano regala un grande classico ma ha qualche problema alla voce. #DiRoseEDiSpine#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Albano Carrisi – “Di rose e di spine” (Maurizio Fabrizio, Katia Astarita)  tra i primi otto più votati

Torna sul palco Raoul Bova.

16426292_1399961616716002_3925895947218125928_n.png

Tocca adesso a Samuel, ex Subsonica, al suo primo festival da solista, canta “Vedrai” CODICE 08. #Vedrai, #Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Samuel – “Vedrai (Samuel Umberto Romano, Riccardo Onori, Christian Rigano)  tra i primi otto più votati

Ospiti della serata anche Paola Cortellesi e Antonio Albanese, all’Ariston per promuovere l’uscita del loro nuovo film “Mamma o papà?” con una canzone-parodia sull’amore. 

16427784_1399982930047204_7091222401438234627_n.png

La gara riprende adesso con RON – Rosalino Cellamare CODICE 09 canta “L’ottava meraviglia” CODICE 08. #LOttavaMeraviglia#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Ron – “L’ottava meraviglia” (Rosalino Cellamare, Mattia Del Forno, Francesco Caprara, Emiliano Mangia) tra i tre ultimi a rischio eliminazione

Giorgio e Francesca del movimento Ma Basta, raccontano una storia seria di cyberbullismo.

16640633_1400000276712136_788576839392552490_n.png

Penultimo Campione in gara stasera è Clementino canta “Ragazzi fuori” CODICE 10. #RagazziFuori#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Clementino – “Ragazzi fuori” (Clemente Maccaro, Fabio Bartolo Rizzo, Pablo Miguel Lombroni Capalbo, Stefano Tognini) tra i tre ultimi a rischio eliminazione

16649431_1400018316710332_2205183414427576307_n.png

Arriva il primo ospite internazionale, Ricky Martin con un medley dei suoi antichissimi successi, da “Living la vida loca” a “La bomba”, trascinando anche il pubblico in sala.

L’ultima esibizione tra i Campioni della serata è di Ermal Meta, debuttante nei Big ma già alla sua quarta presenza a Sanremo, canta “Vietato morire” CODICE 11, un brano sulla violenza domestica. Testo fortissimo. #VietatoMorire#Sanremo2017

– Guarda l’esibizione di Ermal Meta – “Vietato morire” (Ermal Meta)  tra i primi otto più votati

In attesa del verdetto della serata, che decreterà i tre artisti a rischio eliminazione che accederanno al ballottaggio di giovedì, si alternano sul palco numerosi ospiti: Diletta Leotta, giornalista sportiva; Ubaldo Pantani nei panni di Bob Dylan; Raoul Bova con la compagna Rocío Muñoz Morales, la band britannica dei Clean Bandits e la coppia di atleti (dall’imponente statura): il cestista Marco Cusin e la pallavolista Valentina Diouf. 

Si riparte con il televoto dopo un highlight delle esibizioni delle prime 11 canzoni dei campioni in gara a Sanremo.

Collegamento con Rocco Tanica dalla sala stampa per la consueta rassegna stampa.

Tutti i video sono disponibili su http://www.raiplay.it/programmi/festivaldisanremo/

16473810_1400050643373766_2111859330742023917_n.jpg

Conti, accanto a Maria De Filippi, leggono la Classifica provvisoria, frutto per il 50% del televoto e per il 50% dai voti della sala stampa: verranno mostrati i primi 8 in classifica e gli ultimi 3 (provvisoriamente a rischio eliminazione)

16463393_1400120420033455_1638706937797178099_o

Vengono ora svelati i primi verdetti parziali, Carlo Conti, infatti, indica gli otto nomi “sicuri” della serata e i tre che potrebbero rischiare l’eliminazione nelle serate successive. Elodie, Alessio Bernabei, Samuel, Ermal Meta, Lodovica Comello, Al Bano, Fabrizio Moro e Fiorella Mannoia sono al sicuro ed accedono alla Semi-Finale di venerdì, quarta serata; mentre Clementino, Ron e Giusy Ferreri sono a rischio e perciò ricanteranno la loro canzone (e non la cover) giovedì, nella terza serata, in cui avverrà il ripescaggio pre-semifinale. Ron avrebbe dovuto cantare “Insieme a te non ci sto più” in duetto con Annalisa, Clementino avrebbe, invece, dovuto eseguire “Svalutation” di Celentano e Giusy Ferreri “Il paradiso” di Patty Pravo. A loro si uniranno altri tre esclusi della seconda serata del mercoledì.

•Nelle prime 8 posizioni: 

  • Alessio Bernabei
  • Samuel
  • Ermal Meta
  • Al Bano
  • Elodie
  • Lodovica Comello
  • Fabrizio Moro
  • Fiorella Mannoia

•A rischio eliminazione:

  • Clementino
  • Ron
  • Giusy Ferreri

Con questa comunicazione si chiude la prima serata del Festival di Sanremo 2017. Appuntamento a domani alle 20:35 su Rai1.

Dalle 00.30 sempre su Rai 1 va in onda anche il DopoFestival con Nicola Savino, Gialappa’s Band e Ubaldo Pantani.

Aggiornamento, 08.02.2017: Ecco i dati di ASCOLTI della Prima Serata di Sanremo 2017. Sono stati 11 milioni 374 mila, con uno share del 50.4 per cento, i telespettatori che hanno seguito su Rai 1 la prima serata del 67° Festival della Canzone Italiana. Grandi ascolti anche per il Dopofestival e Prima Festival

Debutto boom per il Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi. La prima serata ha raccolto in media 11 milioni 374 mila spettatori con il 50.37% di share. L’anno scorso la media della prima serata del festival di Conti era era stata di 11 milioni 134 mila spettatori pari al 49.48% di share. 

La prima parte della serata (dalle 21.14 alle 23.52) è stata seguita da 13 milioni 176 mila spettatori pari al 50.1%, la seconda (dalle 23.57 alle 00.54) da 6 milioni 177 mila con il 51.9%. L’anno scorso la prima serata del festival di Conti aveva ottenuto nella prima parte 12 milioni 516 mila spettatori pari al 49.15% di share, nella seconda 5 milioni 907 mila con il 52.31%; la media era stata di 11 milioni 134 mila spettatori pari al 50.10% di share.  La seconda parte – dalle 23.57 alle 24.54 – è stata vista da 6 milioni 177 mila spettatori con uno share del 51.89 per cento. Molto bene ieri anche il Dopofestival, che ha avuto in media 2 milioni 596 mila spettatori con il 43.1%. 

“Sanremo Start”, dalle 20.49 alle 21.10 ha avuto 10 milioni 994 mila spettatori e uno share del 38.28 per cento.

Il picco di ascolto è stato di 16 milioni 132 mila spettatori alle 21.40 mentre quello di share è stato del 57.12 per cento alle 23.51.

Ottimo esordio del “Dopofestival”: la prima parte è stata vista da 2 milioni 596 mila spettatori e uno share del 43.08 per cento, la seconda parte da 1 milione 336 mila spettatori con uno share del 35.47 per cento, per una media complessiva di 2 milioni 151 e uno share del 41,16 per cento di share. Successo anche per la striscia “Prima Festival” seguito da 8 milioni 039 mila spettatori per uno share del 30.05 per cento.

Nel prime time Rai1 è stata la rete più seguita con 12 milioni 990 mila telespettatori e il 44.39 per cento di share. Netto successo Rai, in prima serata, in seconda e nell’intera giornata. Nel prime time le tre reti Rai hanno ottenuto il 58.33 per cento di share con 17 milioni 70 mila spettatori. In seconda serata lo share Rai è stato del 61.25 per cento. Nell’intera giornata lo share Rai è stato del 47.05 per cento.

Soddisfatto il direttore di Rai1, Andrea Fabiano che – tramite un tweet – parla di miglior esordio degli ultimi 12 anni.  Lo share è il migliore degli ultimi 12 anni.  Per trovare un ascolto migliore di ieri bisogna tornare infatti al Sanremo 2005 condotto da Paolo Bonolis con Antonella Clerici.

Stasera sul palco dell’Ariston gli altri 11 Big. Al via la gara delle Nuove Proposte. A rischio eliminazione,  i primi tre Big, in base al televoto e al giudizio della sala stampa che pesavano per il 50% ciascuno: Giusy Ferreri, Ron e Clementino. 

Questa sera, al termine dell secondo appuntamento con altri 11 Big in gara, toccherà ad ulteriori tre Big di questo nuovo blocco rischiare l’eliminazione. Quindi domani sera i sei a rischio eliminazione si affronteranno in un torneo a sè stante e non prenderanno parte perciò alla serata delle cover. Dei sei, ne verranno eliminati definitivamente due, mentre i quattro recuperati accederanno al turno successivo a 20 in programma venerdi e da cui poi si arriverà ai 16 finalisti di sabato.

Stasera prende il via anche la gara delle Nuove Proposte: si esibiranno in quattro, altrettanti domani. La loro uscita sul palco dell’Ariston sarà in avvio di serata, proprio per dar modo da subito di essere valutati dal pubblico a casa. In passato accadeva che si esibissero quasi al termine delle serate, a ridosso se non oltre la mezzanotte, e questo li penalizzava. Invece dalla conduzione Conti si è puntato a dar loro subito visibilità. La finale per le Nuove Proposte è in programma venerdì.

1486554067831_slide-social3

Il Festival di Sanremo campione sui social: la prima puntata del Festival Sanremo 2017 ha generato 4,4 milioni di interazioni totali su Instagram, Facebook e Twitter.

In particolare su Twitter con 606 mila interazioni si registra un +9% rispetto alla prima puntata del 2016.

Gli utenti Twitter che hanno partecipato ieri sera sono stati 84 mila (+5% vs 2016).

La parola più twittata è Maria, che tra i due conduttori è quella che ottiene il giudizio migliore; l’hashtag più utilizzato è quello ufficiale #sanremo2017 con 505 mila ricorrenze.

L’utente vip ieri sera è @Ricky_Martin e il tweet più rt è quello scritto da @benjiefede.

Gli account ufficiali del Festival di Sanremo su Facebook e Instagram hanno generato rispettivamente 340 mila  e 54 mila interazioni.

Su Instagram la foto che ha raccolto il maggior numero di like è quella di Michele Bravi sul red carpet.

1486552163001_Sanremo2017-1a-SERATA_WEB_50_comp.jpg

Le nuove quote delle agenzie di scommesse dopo la prima giornata di gara.

Ieri sera si è aperto ufficialmente il festival di Sanremo 2017. I primi undici ‘campioni’ hanno presentato sul palco le loro canzoni. Non si ragiona più sui se e sui ma, ora la gara è iniziata. Ragione di più per dare una occhiata alle quote che le agenzie di scommesse affidano ai vari cantanti.

Oggi mercoledì 8 febbraio proviamo a vedere se è variata la classifica dei favoriti alla vittoria finale da parte dei bookmakers. Oppure se rimane Fiorella Mannoia l’indiziata numero uno per laurearsi vincitrice sabato 11.

Per la Snai a oggi la favorita alla vittoria finale è Fiorella Mannoia e la sua quota è scesa ulteriormente, ora è pagata a 2 (vale a dire che per ogni euro giocato se ne vincono 2), seguita da Sergio Sylvestre a 7; poi Albano e Elodie a 8; Gigi D’Alessio a 12; Francesco Gabbani, Chiara, Marco Masini, Fabrizio Moro e Ermal Meta a 15; Michele Bravi a 18; Lodovica Comello e Michele Zarrillo a 20; Ron e Paola Turci a 25; Bianca Atzei a 30; Nesli e Alice Paba, Raige e Giulia Luzi e Samuel a 35; Giusy Ferreri a 50; a chiudere Alessio Bernabei, Clementino a 75.

Queste invece le quote Sisal: Fiorella Mannoia è sempre la favorita numero uno a 2; a seguire Sergio Sylvestre a 7.50; poi Elodie a 9; Marco Masini, Albano e Chiara a 12; Michele Zarrillo, Gigi D’Alessio, Michele Bravi, Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, Ermal Meta e Raige e Giulia Luzi a 16; Lodovica Comello a 20; Nesli e Alice Paba, Bianca Atzei e Paola Turci a 25; Samuel e Alessio Bernabei a 33; Giusy Ferreri e Ron a 50 e, infine, Clementino a 100.

L’agenzia Eurobet propone come favorito per la vittoria finale Fiorella Mannoia a 1.80; poi Elodie e Sergio Sylvestre a 6; Fabrizio Moro a 7; Marco Masini a 8; Ermal Meta a 9; Albano a 11; Chiara a 13; Lodovica Comello e Gigi D’Alessio a 15; Francesco Gabbani, Nesli, Paola Turci e Alice Paba e Ron a 21; Michele Zarrillo e Michele Bravi a 23; Bianca Atzei e Samuel a 26; Giusy Ferreri e Raige e Giulia Luzi a 31; Clementino a 67 e in ultima posizione Alessio Bernabei a 81.

Fiorella Mannoia è sempre più la favorita principale alla vittoria finale. Sergio Sylvestre, in attesa della sua esibizione di questa sera, dovrebbe essere la sua alternativa più credibile. Mentre gli outsider più accreditati risultano Elodie e Marco Masini.

Dopo le esibizioni di ieri sera crollano quindi le ‘azioni’ di Giusy Ferreri che dalla Top Five accordatagli prima dell’inizio della manifestazione finisce nelle retrovie praticamente per ognuna delle tre agenzie prese da noi in esame. Ieri sera non sono piaciuti, stando all’andamento in basso della loro quota, anche Ron e Clementino. Si può affermare che siano stati loro i bocciati della giornata di martedì 7 febbraio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...