ESC 2017 – Polonia: Stasera al via la Finale del Krajowe Eliminacje 2017


krajowe-eliminacje-2017

L’emittente pubblica polacca TVP terrà stasera la Finale dell‘Krajowe Eliminacje 2017 (Krajowe eliminacje do konkursu Eurowizji – Kijów 2017), la selezione nazionale della Polonia per selezionare la canzone e il concorrente del paese che rappresenterà la Polonia alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

La finale nazionale del paese, nota come ‘Krajowe eliminacje 2017’, in cui sarà scelto il rappresentante della Polonia a Kiev, era stata inizialmente fissata per l’11 febbraio, avrà luogo una settimana più tardi, si terrà stasera 18 febbraio a Varsavia su TVP1 HD, TVP Polonia (via satellite Hotbird 19.2) e in streaming sul sito ufficiale della TVP alle ore 20:30 CET, dove il vincitore e rappresentante polacco a Stoccolma sarà deciso congiuntamente da una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico da casa (50%).

Lo show sarà presentato dal giornalista e noto presentatore radio e TV, Artur Orzech.

Durante lo spettacolo si esibiranno alcuni ospiti speciale come la cantante Doda (Dorota Rabczewska), Olivia Wieczorek (rappresentante della Polonia allo Junior Eurovision Song Contest 2016) e Michał Szpak (rappresentante della Polonia all’Eurovision Song Contest 2016).

Un totale di 132 artisti hanno presentato le loro canzoni per la Finale. Subito dopo una giuria di esperti composto da Alicja Wegorzewska-Whiskerd, Maria Sadowska, Krzesimir Dębski, Włodek Pawlik e Robert Janowski, hanno ascoltato tutte le proposte pervenute e hanno selezionato le 10 migliori, che parteciperanno alla Finale. 

uid_7a703c8057154064788b2ba95c601f431486918157679_width_1248_play_0_pos_0_gs_0_height_669.jpg

Ecco di seguito i 10 artisti che si contenderanno l’unico posto disponibile alla selezione nazionale ‘Krajowe Eliminacje 2017’ (Krajowe eliminacje do konkursu Eurowizji – Kijów 2017) per rappresentare la Polonia a Kiev:

  1. Martin Fitch (Marcin Mroziński) – „Fight for us”  (Marcin Mroziński, Sean Kennedy – Marcin Mroziński, Sean Kennedy)
  2. Małgorzata Uściłowska (Lanberry) – „Only human” (Lanberry, Piotr Siejka, Sarah Reeve – Lanberry, Piotr Siejka, Sarah Reeve)
  3. Isabell Otrębus-Larsson – „Voiceless”  (David Kreuger, Fredrik Kempe – Fredrik Kempe)
  4. Paulla (Paulina Ignasiak) – „Chcę tam z tobą być” (Michał Kacprzak – Michał Kacprzak)
  5. Olaf Bressa – „You look good” (Ashley Hicklim, Rufus Hamsen, Farchard Samadzada – Ashley Hicklim, Rufus Hamsen, Farchard Samadzada)
  6. Kasia Moś – „Flashlight” (Kasia Moś, Pete Baringger, Rickard Bonde Truumeel – Kasia Moś, Pete Baringger, Rickard Bonde Truumeel)
  7. Aneta Sablik – „Ulalala” (Kevin Zuber, Maciej Puchalski – Heavynn Gates, Aneta Sablik) 
  8. Rafał Brzozowski – „Sky over Europe” (Marcin Dutkiewicz, Marcin Kindla – Marcin Dutkiewicz, Marcin Kindla)
  9. Carmell (Małgorzata Bernatowicz) – „Faces” (Małgorzata Bernatowicz, Marcin Kurczarski – Małgorzata Bernatowicz, Paweł Jurczak)
  10. Agata Nizińska – „Reason” (Allan Rich, Jud Friedman, Marcin Kindla – Allan Rich, Jud Friedman, Marcin Kindla)

A differenza dello scorso anno, due sono le modifiche apportate alla selezione nazionale, Krajowe Eliminacje 2017 (Krajowych Eliminacji Konkursu Piosenki Eurowizji 2017): la prima per quanto riguarda la nazionalità degli artisti in gara, in cui solo gli artisti con cittadinanza polacca potranno partecipare alla selezione nazionale e la seconda per quanto riguarda come verrà deciso il vincitore della finale nazionale e rappresentante della Polonia a Kiev. Per la prima volta dal 2009, TVP introdurrà una giuria di esperti alla finale nazionale che deciderà il 50% del voto finale, mentre il restante 50% sarà determinato tramite una votazione pubblica.

L’interesse per l’Eurovision Song Contest in Polonia è aumentato di anno in anno dopo tre anni di qualificazione in Finale. Il Paese è tornato sul palcoscenico dell’Eurovision Song Contest nel 2014 dopo averse ritirato dal concorso nel 2012. Prima di tornare al concorso a Copenhagen la Polonia non era riuscito a raggiungere una finale dal 2008, quando Isis Gee è finita al 24° post nella finale.

La Polonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma, da Michał Szpak e il suo brano “Color of Your Life” (scelti attraverso la selezione nazionale, Krajowe Eliminacje 2016). Si è esibito il l 12 maggio 2016 nella Seconda Semi-Finale, riuscendo ad essere ammesso alla Finale del 14 maggio 2016 dove si classifica al 8° posto con 229 punti (222 punti dal televoto e 7 punti dalle giurie).

La Polonia ha partecipato all’Eurovision Song Contest 19 volte (13 Finali) dal suo debutto nel 1994 conquistando immediatamente un secondo posto in classifica, miglior risultato finora acquisito con il brano “To nie ja!” (It wasn’t me / Once in a Lifetime) di Edyta Górniak. Inoltre il Paese ha raggiunto la Top ten in altre due occasioni, quando Ich Troje con “Keine Grenzen – Żadnych granic” (“No Borders”) ha raggiunto il 7° posto nel 2003 e Michał Szpak con “Color of Your Life” (Il colore della tua vita)  ha raggiunto il 8° posto nel 2016.

Tra il 2005 e il 2011, il Paese non ha centrato la Finale sei volte su sette. Nel 2000 la Polonia fu obbligata a prendere un anno di pausa forzata a causa del punteggio insufficiente nei concorsi degli anni precedenti insieme a Bosnia Erzegovina, Lituania, Portogallo e Slovacchia, mentre in base al regolamento dell’anno precedente, il paese era fra i partecipanti passivi, quelli che nel 2001 si erano classificati nelle ultime posizioni e fu esclusa  fu una delle sei nazioni escluse dall’edizione 2002. 

Nel 2012 a causa dell’impegno negli Europei di Calcio 2012 (ospitati insieme all’Ucraina) e nella trasmissione delle Olimpiadi di Londra e nel 2013 non partecipa a causa degli alti costi dei diritti televisivi per gli Europei di Calcio 2012 sommati a quelli delle Olimpiadi di Londra. Nel 2014 è tornata in gara dopo due anni di assenza, con Donatan i Cleo e raggiunge la Finale grazie alla loro proposta provocante e il brano “My Słowianie – We Are Slavic” (My Słowianie, We Slavs). Nel 2015 la rappresentante Monika Kuszyńska è diventata la prima disabile in sedia a rotelle ad esibirsi all’Eurovision Song Contest.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...