ESC 2017 – Svezia: Stasera al via la quinta puntata (l’Andra Chansen) del Melodifestivalen 2017


melodifestivalen-2017

L’emittente pubblica svedese SVT terrà stasera l’Andra Chansen (Second chance, Ripescaggio) del Melodifestivalen 2017, la selezione nazionale svedese per la 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Il Melodifestivalen è ogni anno l’appuntamento tv più seguito in Svezia oltre che tra i più apprezzati dagli stessi fan europei dell’Eurovision.

Dal 2002, il Melodifestivalen è stato composto da sei serate che si sono svolte sempre di sabato. L’edizione 2017 si svolgerà tra il 4 Febbraio e il 11 Marzo del prossimo anno e sarà composto da quattro Semi-finali che si terranno al Scandinvium di Göteborg, il 4 Febbraio, alla Malmö Arena di Malmö il 11 Febbraio, alla Vida Arena di Växjö il 18 Febbraio e al Skellefteå Kraft Arena di Skellefteå il 25 Febbraio; una serata Ripescaggio o “Second chance” (l’Andra chansen) che si terrà al SAAB Arena di Linköping il 4 Marzo e la Finale che si terrà il 11 Marzo alla Friends Arena di Solna, nei pressi di Stoccolma.

Un totale di 28 brani/interpreti (delle 2.478 canzoni che sono state pervenute, 2.116 sono state ricevute per il “Ordinarie tävling” / “Regular Contest” e 362 canzoni ricevute per il “Allmänhetens Tävling” / “Public Contest”) parteciperanno al Melodifestivalen selezionate in quattro modi diversi. Dei 28 brani/interpreti partecipanti di quest’anno 14 sono state scelti da una giuria di esperti, 13 di questi sono arrivati dal concorso riservato ai professionisti del settore (“Ordinarie tävling” / “Regular Contest”) e uno dal concorso dedicato agli amateur (“Allmänhetens Tävling” / “Public Contest”) scelti da una giuria preliminare. I restanti 13 brani/interpreti sono, come in precedenza, invitati a partecipare dalla SVT o scelto dai produttori del Melodifestivalen. Un posto in Semifinale è stato concesso ai vincitori del “Svensktoppen Nästa! 2016 (STN)” (programma radiofonico che gestisce la Sveriges Radio P4:s) Les Gordons (Jonatan Renström, Albert Björliden, Carl Ragnemyr, Andreas Perssonoch David Runebjörk), anche se con una canzone diversa al fine di soddisfare le regole dell’EBU-UER riguardo la canzone non può essere reso pubblica prima del 1° Settembre.  

Da ogni Semi-Finale, i brani/interpreti classificati al primo e secondo posto andranno direttamente alla finale, mentre i brani/interpreti che hanno raggiunto il terzo e quarto procederanno alla “Second Chance” (Andra Chansen), portando così a dieci il numero delle finaliste. In queste serate si utilizza solo il televoto. I 3 brani/interpreti restanti in ciascuna semifinale saranno eliminati dalla competizione.

All’Andra Chansen un totale di 8 brani/interpreti si sfideranno in quattro differenti duelli e il brano/interprete vincitore di ogni duello accederà direttamente alla finale. Inoltre verrà messo un limite di voto pari a non più di 20 volte per lo stesso brano/interprete.

Successivamente i quattro migliori canzoni assortiti Second Chance si uniranno gli otto finalisti precedenti per un totale di 12 canzoni per la finale, due in più rispetto a precedenti finali.

Il vincitore di ogni duello andrà quindi di diritto nella finale del Melodifestivalen 2016, che si terrà il prossimo 11 Marzo. A differenza degli anni passati dove i “promossi” venivano annunciati subito dopo la sfida a due, anche quest’anno la SVT ha studiato un nuovo metodo per tenere i telespettatori sulle spine.

Verranno prima trasmessi i duelli dove il pubblico potrà votare (tramite televoto o app). Poi, a fine puntata, Christer Björkman – produttore artistico della manifestazione e Capo Delegazione svedese – verrà chiamato sul palco per comunicare l’ordine di uscita degli artisti in finale. Sarà soltanto in quel momento che i telespettatori conosceranno i nomi dei vincitori delle sfide.

Successivamente i quattro migliori canzoni assortiti Second Chance si uniranno gli otto finalisti precedenti per un totale di 12 canzoni per la finale, due in più rispetto a precedenti finali.

La finale invece, prevede un voto misto tra una giuria internazionale e il televoto del pubblico (SMS). Dal 2011 le prime provengono da dieci paesi europei che partecipano all’ESC e che assegnano ognuna voti a sette canzoni (1, 2, 4, 6, 8, 10 e 12) il secondo invece ripartisce 473 punti in maniera proporzionale a seconda della percentuale dei televoti ricevuti. Il totale dà il vincitore che rappresenterà la Svezia all’ESC 2017 a Kiev.

Le giurie daranno i voti in stile eurovisivo, le quattro canzoni ad aver ricevuto i voti più bassi appariranno solo sullo schermo, i portavoce leggeranno soltanto i tre piazzamenti più alti.

Lo show che sarà presentato la comica Clara Henry, il cantante David Lindgren e la leggenda della musica country in Svezia Hasse ‘Kvinnaböske’ Andersson andrà in diretta alle 20:00 CET su SVT1, SVT World e su SVT Play.

kollageac-jpg.jpg

Ecco di seguito gli 8 brani/interpreti che si sfideranno stasera in quattro differenti duelli:

fodevetdu-jpg

•Duello 1:

axellisa-jpg.jpg

•Duello 2:

borisdismissed-jpg

•Duello 3: 

  • Boris René (Boris Lumbana) – “Her kiss” (Tim Larsson, Tobias Lundgren)
  • Dismissed (Tor Höglund, Johan Carlsson, Freddie Van Eijsden och Douglas Woodbridge) – “Hearts Align” (Ola Salo, Peter Kvint)

antonloreen-jpg.jpg

•Duello 4: 

Tutte le serate si potranno seguire in streaming sul sito www.svtplay.se/

http://www.svt.se/melodifestivalen/english/

Nonostante non sia passata direttamente in Finale, ma abbia avuto accesso al ripescaggio, l’esibizione di Loreen in gara al Melodifestivalen 2017 con “Statements”, ha sicuramente lasciato il segno. Una serie di potenti immagini, danze evocative e una voce indiscutibilmente capace hanno restituito al pubblico una performance dal forte impatto che, tuttavia, potrebbe cambiare nel corso della settimana.

Tra gli innumerevoli riferimenti della esibizione c’è anche quello della iconica donna con la borsa, che richiama l’episodio avvenuto a Växjö il 13 Aprile 1985 – e immortalato nel famoso scatto di Hans Runesson – durante il quale l’allora trentottenne Danuta Danielsson colpì con la propria borsetta un sostenitore del Partito del Reich Nordico in marcia per le strade della città.

collage loreen statements borsa

All’indomani dell’esibizione di Loreen – andata in onda nel corso della quarta semifinale della selezione svedese per l’Eurovision Song Contest – il figlio della signora Danielsson, intervistato dalla stampa svedese, non ha dimostrato alcun apprezzamento per l’esibizione dell’artista svedese: “Non so se ridere o piangere. Non voglio che mia madre venga utilizzata come cassa di risonanza usata da qualcuno per fare considerazioni politiche. […] È triste ed indegno che sia usata in questo modo.”

Il figlio ha inoltre aggiunto che preferirebbe che il riferimento alla madre venisse eliminato dalla coreografia, dal momento che “si può onorare mia madre in modo diverso”.

Rispondendo alle dure critiche, Loreen ha sottolineato come: “Danuta era una donna che ha preso posizione per una giusta causa. Lei non aveva paura ed è andata contro i nazisti da sola. E anche se aveva paura, l’ha ignorata. Oggi al mondo ci sono persone del genere, ma ne servono di più.”

loreen statements borsa

Loreen non esclude la possibilità di cambiare l’esibizione di Statements, in vista dell’Andra Chansen (il ripescaggio) di questo sabato, in risposta a tali lamentele: “Non lo so ancora, non è una decisione che posso prendere da sola. Ci sono diverse persone che sono impegnate in questa coreografia e, in loro rispetto, bisogna discutere per vedere cosa possiamo fare e quanto tempo abbiamo a disposizione.”

In difesa di Loreen si è schierato il regista che ha collaborato alla realizzazione della performance, Martin Renck: “Il personaggio in scena ritrae Loreen tra 20 anni, e non la donna di Växjö. Siamo stati ispirati da diversi eventi storici, ma tutti i personaggi rappresentano Loreen.”

La sua affermazione, tuttavia, sembra in parte contraddire quella fatta da Loreen, la quale ha chiaramente confermato di aver portato sul palco il gesto della signora Danielsson per il fatto che risulta essere un forte esempio di “statement” (dichiarazione), giocando così con il titolo della sua canzone.

Non resta che vedere se questa diatriba influirà sulla esibizione che potremo vedere questo sabato 4 Marzo, durante la serata di ripescaggio del Melodifestivalen 2017, in cui otto artisti – tra cui la stessa Loreen – dovranno contendersi gli ultimi quattro posti rimasti per la finale dell’11 Marzo, potendo competere per la possibilità di rappresentare la Svezia all’Eurovision Song Contest 2017.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...