ESC 2017 – Irlanda: Brendan Murray con “Dying To Try” per l’Irlanda a Kiev


BrendanMurray.png

È stato rilasciato poco fa il brano “Dying to try” con cui Brendan Murray, scelto internamente rappresenterà l’Irlanda alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Il brano è stato scelto tra gli oltre 320 giunti nelle mani e alle orecchie dei sei giudici schierati dalla RTÉ per selezionare la canzone. 

Curiosamente, il brano è stato presentato proprio nel programma radiofonico condotto da Nicky Byrne (ex Westlife) sulle frequenze di 2FM (RTÉ), il ‘The Nicky Byrne Show’ con Jenny Greene.

“Dying to try” una ballata che mette in risalto le qualità vocali di Murray è stata scritta co-scritta dal famoso cantautore Jörgen Elofsson che ha scritto canzoni per Westlife, Brittany Spears e Leona Lewis e sarà interpretato da Murray nella Seconda Semifinale dell’11 maggio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Brendan, nato il 16 novembre 1996 a Tuam in Co. Galway, è un ex-membro della boyband HomeTown. Il gruppo si è formato nel 2014 nato da un progetto del produttore Louis Walsh: Fino ad oggi come band, gli HomeTown hanno avuto due singoli numero uno in Irlanda, “Where I Belong e “Cry For Help”. Un terzo singolo, “The Night We Met“, è uscito nell’ottobre 2015, non ripetendo il successo dei primi due. Ai tre singoli ha fatto seguito il primo album, chiamato appunto “HomeTown”, che ha debuttato al numero 4.

Gli HomeTown hanno aperto i concerti di Olly Murs in Irlanda nel 2015, facendo poi lo stesso con McBusted e The Vamps anche nel Regno Unito.

Nello scorso ottobre sono stati a Madrid per il Coca Cola Music Experience al Barclaycard Center (che poi sarebbe l’enorme Palacio de Deportes de la Comunidad de Madrid, quello che nel basket usa il Real Madrid in Eurolega e Liga ACB).

Nel corso di questo mese di dicembre 2016, Cian Morrin, Dayl Cronin, Dean Gibbons, Josh Gray, Ryan McLoughlin e Brendan Murray – i HomeTown – hanno annunciato una pausa come gruppo per perseguire progetti individuali.

Al manager di Brendan, Louis Walsh, è stato dato il compito di trovare una canzone adatta. Louis Walsh, produttore discografico irlandese, ricercatore di nuovi protagonisti della scena musicale britannica (come Boyzone, Westlife, Samantha Mumba, Ronan Keating, Bellefire, Six, Girls Around, G4, Shayne Ward, Jedward, Wonderland, Union J, Shane Filan, Myles and Connor e HomeTown) e giudice del talent show The X Factor dal 2004 nel Regno Unito, insieme ad una giuria di esperti ancora non resa nota fra tutte le canzoni pervenute. La canzone vincitrice sarà eseguita da Brendan nel Talk Show ‘The Late Late Show’ nei primi mesi del 2017.

Irlanda è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma, dal’ex calciatore ed ex membro della band WestlifeNicky Byrne e il suo brano “Sunlight” (scelti attraverso selezione interna). Si è esibito il 12 Maggio 2016 nella Seconda Semi-Finale dove si classifica al 15° posto con 46 punti, non riuscendo ad essere ammesso alla Finale del14 Maggio 2016.

L’Irlanda partecipa fin dal 1965 (50 partecipazioni, 44 finali). Detiene il record assoluto di vittorie, ben sette: nel 1970, 1980, 1987, 1992, 1993, 1994 e nel 1996, ed è pertanto considerata la “Regina del Contest”; ma gli ultimi anni hanno lasciato, nell’isola, l’impressione di una RTÉ perlomeno svogliata nel cercare un’entry in grado di far tornare l’Irlanda a splendere come nei tempi migliori. In particolare, da un pò di tempo, Johnny Logan (due volte vincitore come cantante più una terza come autore) ha ripetutamente criticato l’approccio della tv nazionale verso il concorso, suggerendo un format più vicino a quelli scandinavi (Logan prende ad esempio il Melodifestivalen, ma non è l’unica idea).

Inoltre è l’unico paese ad aver vinto per tre anni consecutivi nonché l’unico paese ad aver all’attivo due vittorie conquistate con lo stesso artista, Johnny Logan (tre vittorie come autore); un altro record lo detiene il Point Theatre di Dublino, che ha ospitato 3 volte l’evento (1994, 1995, 1997) e la capitale irlandese stessa, che ben 6 volte ha ospitato la gara (1971, 1981, 1988, 1994, 1995 e 1997).

Il Paese non è riuscito a qualificarsi per una Finale dal 2014 e due gli ultimi posti in finale, uno dei Dervish e l’altro di Ryan Dolan.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...