ESC 2017 – Serbia: Oggi sarà presentato “In Too Deep” di Tijana Bogićević per Kiev – Aggiornato


Tijana Bogićević, foto 3 Vuk Stankov

L’emittente pubblica serba RTS (РТС) renderà noto quest’oggi “In Too Deep”, il brano con cui Tijana Bogićević (Тијана Богићевић) rappresenterà la Serbia alla 62ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà per la seconda volta in Ucraina, presso l’IEC – Kiev International Exhibition Centre (МВЦ – Міжнародний Виставковий Центр Київ) di Kiev ‬ il 9, 11 e 13 maggio 2017.

Tijana Bogićević, foto 1.jpg

Il brano intitolato “In Too Deep” sarà reso noto in settimana, ma nel frattempo ecco il teaser strumentale del brano: 

Tijana Bogićević, foto 2

Presentato “In too deep”, il brano con cui Tijana Bogićević difenderà i colori serbi a Kiev nella Seconda Semifinale di giovedì 11 maggio.

La canzone di Tijana per Kiev è stata scritta da Borislav Milanov, Bo Peršon, Johan Alkenas i Lisa Ann-Mari Linder (Борислав Миланов, Бо Першон, Јохан Алкенас и Лиса Ан-Мари Линдер). I quattro sono produttori, compositori e fondatori del gruppo Symphonix Internatonal. Come autori hanno lavorato a numerosi progetti, e non sono estranei all’Eurovision Song Contest. Nel 2014 erano parte della squadra vincente di Conchita Wurst con il brano “Rise like a phoenix” e lo scorso anno hanno fatto parte della squadra di autori di Poli Genova “If love was a Crime”, che è arrivata quarta per la Bulgaria nella Finale di Stoccolma.

Tijana Bogićević (Тијана Богићевић) è stata selezionata dall’emittente RTS per rappresentare la Serbia all’Eurovision Song Contest 2017. La cantante, che attualmente vive e lavora negli Stati Uniti, non è esattamente un volto nuovo sul palco eurovisivo, in quanto, nel 2011, è stata una delle coriste che hanno accompagnato alla rappresentante della Serbia Nina (Нина, Nina Radojičić) nell’esecuzione della sua “Čaroban” (Чаробан, Magical).

Tijana-Bogićević.jpg

Tijana ha tentato di rappresentare la Serbia all’Eurovision Song Contest 2009 partecipando alla selezione nazionale Beovizija 2009 (Беовизија 2009) con “Pazi Šta Radiš” (Пази шта радиш, Watch What You’re Doing), ma non si è qualificata per la finale, arrivando diciassettesima su 20 partecipanti nella semifinale.

Nel 2010 ha pubblicato il suo primo singolo “Tražim” (Тражим), seguito nel 2013 da “Čudo” (Чудо). L’anno successivo ha pubblicato un duetto con Aleksa Jelić, “Jos jednom” (Још једном ). Nel 2015, infine, ha pubblicato ‘Tijanina’.

La Serbia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Stoccolma da Sanja Vučić ZAA (Сања Вучић ЗАА) con il suo brano nella versione inglese “Goodbye (Shelter)” (Збогом (Склониште), Iza osmeha (Behind the smile), Addio (Riparo)) (scelti internamente). All’Eurovision Sanja ha cantato per sesta nella Seconda Semi-Finale, da dove si è qualificata per la Finale, dove canterà per quindicesima classificandosi diciottesima su 26 partecipanti.

La Serbia ha partecipato per la prima volta, come nazione indipendente all’Eurovision Song Contest nel 2007 dopo la separazione con il Montenegro avvenuta nel Giugno del 2006 (8 partecipazioni e 6 Finali), e subito ha ottenuto la vittoria con Marija Šerifović / Марија Шерифовић e il brano “Molitva” (Молитва, Prayer).

La Serbia come parte della Serbia e Montenegro partecipò all’Eurovision Song Contest solo due volte, nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 a causa di problemi interni, sfociati poi nella separazione, si ritirò dalla manifestazione, ma le fu consentito di partecipare al televoto.

Un debutto nel 2004 (che segnò anche il ritorno della nazione dopo 12 anni) di grandissimo successo con un secondo posto in classifica con la performance di Željko Joksimović (Жељко Јоксимовић) and Ad Hoc Orchestra con la canzone “Lane Moje” (Лане моје, My sweetheart), mentre nel 2005, la seconda partecipazione con un settimo posto in classifica con la band montenegrina, No Name (Но нејм) con il brano “Zauvijek moja” (Заувијек моја, Forever mine). La stessa band montenegrina doveva partecipare anche all’edizione del 2006 con la canzone “Moja ljubavi” (Moja љyбaви, My love), ma a causa di una serie di accuse di brogli tra le due emittenti televisive (la serba SRT e la montenegrina RTCG), il 20 Marzo 2006 la Serbia e Montenegro si è ufficialmente ritirata dalla gara. Il paese (o più precisamente la Serbia, visto che in Montenegro la gara non è stata trasmessa) ha però partecipato all’Eurovision Song Contest 2006 prendendo parte alle votazioni.

A seguito del referendum sull’indipendenza del Montenegro, dal 2007 Serbia e Montenegro partecipano alla manifestazione come due stati separati.

Formalmente la Serbia e Montenegro partecipò anche all’edizione del 1992 quando era ancora chiamata Repubblica Federale di Jugoslavia; da allora, fu assente per 11 volte.

Nel 2014 la Serbia ha deciso di ritirarsi a causa dei problemi finanziari per motivi economici e anche a causa della mancanza di sponsor.

Fino all’edizione 2015, la Serbia era uno dei dodici paesi in cui i loro rappresentanti hanno eseguito tutte le canzoni (completamente o parzialmente) in lingua regionale o nazionale; ed era l’unico paese che attualmente prende parte alla manifestazione che non ha eseguito un brano almeno parzialmente in inglese. Gli altri paesi sono il Portogallo, Israele, Francia, Italia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Andorra, Lussemburgo, Marocco e Monaco.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: