ESC 2017 – Italia: Ecco la versione finale di “Occidentali’s karma”


Francesco-Gabbani-Occidentalis-karma.jpg

Presentata ufficialmente la versione eurovisiva di “Occidentali’s karma”, il brano con cui Francesco Gabbani rappresenterà l’Italia nella Finale del 13 maggio dell’Eurovision Song Contest 2017 a Kiev.

La canzone, che nel frattempo è stata certificata doppio platino e che ha raggiunnto il numero di 60 milioni di visualizzazioni su Youtube, dopo aver ottenuto il doppio disco di platino per le oltre 100.000 copie, è stata scritta dallo stesso Gabbani col fratello Filippo, Fabio Ilacqua e Luca Chiaravalli, sarà inserita nel suo terzo album in studio, in uscita il 28 aprile 2017 e che Francesco parteciperà a ben tre eventi eurovisivi collaterali dell’Eurovision Song Contest. Infatti sarà a Londra il 2 Aprile per il London Eurovision Party, ad Amsterdam l’8 Aprile per l’Eurovision in Concert e a Mosca il 21 Aprile per il Moscow Eurovision Party.

La versione Eurovisiva della canzone di Gabbani presenta alcune differenze rispetto alla versione originale, come da Regolamento, il brano che dura 3 minuti e mezzo è stato editato per non superare la durata massima prevista, cioè i tre minuti. Tolto, inoltre il riferimento al profumo di Chanel poichè, sempre da Regolamento, all’Eurovision Song Contest è vietato fare riferimento a marchi e brand famosi.

Inoltre l’attacco della prima strofa della versione eurovisiva della canzone è leggermente diverso rispetto all’originale e la prima strofa è in parte tagliata: non compaiono, qui, i versi “Nella tua gabbia 2×3 mettiti comodo. Intellettuali nei caffè, internettologi, soci onorari al gruppo dei selfisti anonimi” e si passa direttamente a “L’intelligenza è demodé…”.

Il primo ritornello è identico a quello della versione originale. Dopo il ritornello, però, anziché trovare la strofa che comincia con “Piovono gocce di Chanel su corpi asettici…” troviamo una ripetizione dello stesso ritornello.

Il testo della canzone, che sarà interamente in italiano, è ricco di riferimenti culturali, che spaziano dalla civiltà orientale alla filosofia greca. La citazione più ricorrente è quella a La scimmia nuda dell’etologo Desmond Morris, in cui si paragona l’uomo a un primate privo di peli, ma simile a esso nei comportamenti; la canzone ha avuto i complimenti dello stesso Morris.

Il testo rimanda poi alla tragedia di Amleto di Shakespeare, a Eraclito e al suo motto Panta rei. Si nomina il Buddha e il Nirvana e Marx, ma in questo caso l’oppio dei popoli non è la religione, ma il Web. Infine ci sono riferimenti a personaggi del mondo dello spettacolo con Gene Kelly e il suo Singing in the rain e Marilyn Monroe che andava a dormire con solo due gocce di Chanel n° 5.

Il videoclip del brano, diretto da Gabriele Lucchetti, è stato girato all’interno del monastero zen Sanbo-ji Tempio dei Tre Gioielli a Pagazzano, Berceto. Nel video, Gabbani è impegnato in diverse azioni, tra cui praticare la meditazione davanti a una statuetta del Buddha e suonare col proprio gruppo; è protagonista anche una scimmia, animata dal coreografo Filippo Ranaldi. 

Curioso notare che nel video postato sul canale ufficiale YouTube di Eurovision.tv, che è sottotitolato in lingua inglese, al posto di “Occidentali’s karma” troviamo l’espressione “Westerner’s Karma”.

Inoltre, Gabbani riproporrà sul palco dell’Eurovision Song Contest il balletto con la il ballerino-scimmia già proposto al Festival di Sanremo 2017, purché non si presenti sul palco con una scimmia vera. Il Regolamento della manifestazione, infatti, vieta ai concorrenti in gara di esibirsi accompagnati da animali reali, viventi.

Infine, dobbiamo ricordare che secondo tutti i siti di scommesse e i pronostici, Francesco Gabbani è il più quotato per la vittoria finale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...