ESC 2017 – Russia: Channel One Russia rifiuta la proposta dell’EBU-UER di far esibire Yulia Samoilova via satellite


CH1.jpg

L’intervento conciliatore dell’EBU-UER arrivava dopo che ieri le autorità ucraine avevano vietato alla rappresentante della Russia di recarsi in Ucraina per tre anni a causa dell’esibizione in Crimea (la zona contesa fra Ucraina e Russia) di Yulia Samoilova (Юлия Самойлова) nel 2015, non autorizzata dall’Ucraina, ma l’emittente pubblica russa ha rifiutato l’offerta. Dice che ha rispettato le regole e quindi l’EBU-UER deve garantirle il diritto di partecipare in Ucraina come a tutti gli altri, senza inventare nuove regole solo per la Russia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo il comunicato di Channel One Russia (Первый канал): “Channel One ha agito in piena conformità con le regole dell’Eurovision Song Contest e ha scelto la partecipante del concorso, che è stata dovutamente registrata dall’EBU-UER e rimane la concorrente in corso. Secondo le regole dell’Eurovision Song Contest, l’emittente pubblica organizzatrice dovrebbe fornire a tutti i partecipanti la possibilità di acquisire un visto d’ingresso per l’intera durata della manifestazione”. 

Quindi, il divieto di Yulia Samoilova (Юлия Самойлова) di entrare nel territorio dell’Ucraina viola le regole del concorso. Consideriamo la proposta di partecipazione a distanza strana e rifiutiamo, dal momento che, naturalmente, contraddice il senso stesso della manifestazione, la regola rigorosa che la performance sia dal vivo sul palco dell’Eurovision Song Contest.

Noi crediamo che l’Unione Europea di Radiodiffusione – EBU/UER non debba inventare nuove regole per la partecipante russa del 2017 e che sia in grado di organizzare un concorso in conformità con le proprie norme esistenti”.

Attraverso il suo account personale Twitter, anche il Vice Primo Ministro ucraino e vice Presidente del Comitato Organizzatore dell’Eurovision 2017, Vyacheslav Kirilenko (В’ячеслав Кириленко), respinge la proposta dell’EBU-UER, affermando che l’esibizione via satellite della Samoilova sarebbe illegale tanto quanto la sua entrata in territorio ucraino. Per Kirilenko non fa differenza che la persona sia in loco o in collegamento, se viene comunque considerata persona non gradita. Infine aggiunge che la Russia avrebbe dovuto scegliere un rappresentante che non ha violato le leggi ucraine. L’EBU-UER deve tenere conto di questo aspetto. L’unica possibile soluzione è la sostituzione della concorrente russa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...