ESC 2017: Frank-Dieter Freiling interviene sul caso Russia


Frank-Dieter-Freiling.jpg

In un’intervista al giornale tedesco Der Tagesspiegel, il Presidente del Reference Group dell’Eurovision Song Contest, Frank-Dieter Freiling ha espresso il suo parere sul caso della rappresentante russa Yulia Samoilova (Юлия Самойлова).

Queste le dichiarazioni di Freiling: “Non abbiamo alcuna notifica ufficiale da parte del governo ucraino in materia. Il Presidente o il Primo Ministro potrebbe sospendere la decisione delle forze di sicurezza per decreto. Naturalmente, in questo caso, l’EBU-UER deve osservare le leggi ucraine. Tuttavia, avevamo chiarito fin dall’inizio che ci saremmo aspettati che tutti i partecipanti potessero partecipare. Tuttavia, se la decisione sulla partecipante russa non cambierà, l’EBU-UER continuerà nei suoi tentativi in modo che la Russia possa partecipare allo show. La nostra proposta di far esibire l’artista via satellite è stata bocciata da entrambe le parti.”

Rispetto ad un eventuale cambio di artista da parte dell’emittnet pubblica russa Channel One, il Presidente del Reference Group afferma: “Aspettiamo e vediamo la decisione finale dell’Ucraina sulla questione. Poi, da discuteremo con la Russia altre azioni appropriate. Tuttavia, sapevamo che la delegazione non aveva partecipato agli incontri preparatori obbligatori tenutisi prima della decisione ucraina e non aveva nemmeno prenotato nessun albergo, a differenza di tutte le altre delegazioni. La Russia deve a sua volta mettere in chiaro la sua partecipazione.”

Frank-Dieter Freiling è intervenuto, inoltre, sulle BIG 5, i paesi che partecipano di diritto alla Finale, tra i quali c’è anche l’Italia.

“La ragione risiede nella necessità di rifinanziamento del concorso. I cinque principali paesi dell’Europa occidentale sono partecipanti molto più importanti rispetto al televoto e conseguentemente nella remunerazioneda parte degli operatori telefonici nazionali. Certamente, questo aspetto deve essere controllato continuamente per la sua rilevanza e la sua giustificazione, ma attualmente questa norma ha senso, anche dal punto di vista degli altri partecipanti, e quindi trova l’approvazione di tutti. Inoltre, l’anno scorso abbiamo provato ad includere nelle Semifinali, i finalisti di diritto, in modo che il pubblico e la stampa possa avere più familiarità con questi candidati e possano avere maggiore attenzione non solo nella Finale.”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...