ESC 2018 – Svezia: Aperte le iscrizioni per il Melodifestivalen 2018


melfest-2017-esctips-660x330

L’emittente pubblica svedese SVT ha aperto oggi ufficialmente il termine di scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione al Melodifestivalen 2018, il format di una delle selezioni nazionali più popolari per l’Eurovision Song Contest, senza apportare alcuna modifica all’attuale formato per il concorso del prossimo anno.

Christer Björkman, produttore esecutivo del Melodifestivalen, ha dichiarato: “Dopo un intenso anno con il Melodifestivalen e con un’altra quinta posizione per la Svezia nell’Eurovision Song Contest  2017, adesso guardiamo avanti ad una nuova stagione di Melodifestivalen in giro per la Svezia. Come sempre vogliamo la grandezza, diversità e varietà e per questo motivo chiediamo brani in diverse lingue, generi e stili musicali”.

Gli artisti, compositori, cantautori e parolieri provenienti da tutto il mondo (a condizione che siano svedese o che collaborino con i compositori/cantautori svedesi) interessati avranno la possibilità di iscriversi e di pubblicare i loro progetti (file audio) dal 1° (ore 09:00 am) al 18 Settembre (ore 17:59 CEST) sul sito svt.se/melodifestivalen  in una delle due categorie apportate, di cui uno di questi accederanno direttamente al Melodifestivalen 2017.

Un minimo di 28 canzoni parteciperanno nella prossima edizione del Melodifestivalen selezionate in quattro modi diversi. 

Tutti i compositori/cantautori interessati che ancora non hanno pubblicato alcun lavoro discografico in precedenza possono partecipare alla selezione normale (Regular Contest, Ordinarie tävling), una giuria tecnica selezionerà 14 brani tra tutti i brani pervenuti, e una canzone aggiuntiva sarà selezionata dalla selezione pubblica (Public Contest, Allmänhetens tävling) aperta a tutti i compositori/cantautori intereSssati che in precedenza hanno già pubblicato qualche lavoro discografico e che sostituisce il concetto di Web Joker utilizzato in anni precedenti, e le restanti 13 brani saranno selezionati, come in precedenza, da un processo di invito speciale dalla SVT o scelto dai produttori del Melodifestivalen.

Come negli anni precedenti, la SVT manterrà il diritto di selezionare o modificare gli artisti per eseguire composizioni particolari alla sua volontà.

Per ultimo, una canzone in Semi-Finale verrà eseguita dal vincitore (o uno tra gli otto finalisti) allo “P4 Nästa 2017” – (ex Svensktoppen Nästa!) (concorso radiofonico svedese per cantautori e nuovi artisti, organizzato dal 2008 dalla Sveriges Radio P4:s), anche se con una canzone diversa al fine di soddisfare le regole dell’EBU-UER riguardo la canzone non può essere reso pubblica prima del 1° Settembre. 

Ma quest’anno sarà la sesta volta in cui il vincitore (o uno tra gli otto finalisti) allo “P4 Nästa 2017” avrà anche la possibilità di partecipare in una delle Semi-Finali del Melodifestivalen 2017, così com’è successo a Therese Fredenwall nel 2013, agli EKO nel 2014, a Kalle Johansson nel 2015 e a gli SMILO (Smajling Swedes) nel 2016 e a Les Gordons nel 2017, e quindi avere la possibilità di rappresentare la Svezia alla 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2018, che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con il brano “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

L’elenco definitivo dei brani scelti sarà rivelato in autunno.

Tre anni fa la SVT ha deciso introdurre alcune novità nel Melodifestivalen, riducendo il numero delle canzoni partecipante al concorso e limitando il numero di voti per ogni telefono pari a non più di 20 voti per la stessa canzoni. Inoltre è stato aggiunto un aumento nella quota di selezione delle canzoni partecipanti, dove almeno il 50% delle canzoni scelte dovevano essere composte da autori o musicisti femminili.

Ecco il riepilogo delle modifiche riportate nell’edizione 2015 del Melodifestivalen:

– 28 canzoni partecipanti (invece di 32) – 7 partecipanti per Semifinale (invece di 8) – 8 canzoni partecipanti all’Andra Chansen in quattro duelli  – 4 canzoni verranno ripescate tramite l’Andra Chansen (Second Chance) – 12 canzoni nella Finale – Non si potrà votare più di 20 volte la canzone favorita. 

Negli anni precedenti ci sono stati parecchi cambiamenti all’interno del concorso ma dal 2002 fino allo scorso anno il numero di canzoni partecipanti è sempre stato lo stesso, 32. 

Le regole sono disponibili qui sotto in svedese e in inglese:

La Svezia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv dal cantante Amir e il suo brano “I Can’t Go On” (scelti tramite il Melodifestivalen 2017), si è esibito nella Prima Semi-Finale del 9 Maggio 2017 dove si classifica al 3° posto con 227 punti, guadagnandosi così l’accesso alla serata Finale del 13 maggio 2017, classificandosi al 5º posto con 344 punti.

Il Paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1958, da allora ha partecipato 52 volte vincendo 6 edizioni, tra cui quella del 1974 con la canzone più famosa di tutta la manifestazione, “Waterloo” degli ABBA.

La prima canzone portata all’ESC fu scelta internamente da Sveriges Radio, già dall’anno dopo si svolge la selezione nazionale per l’Eurofestival, ora nota come Melodifestivalen, organizzato da SVT e SR, considerata una delle migliori in Europa.

Nel 2010, proprio alla sua 50° partecipazione, il paese scandinavo è fuori dalla finale. Da allora, tranne nel 2013, il paese scandinavo non è più sceso dalla Top 5. Nel 2011, dopo 12 anni, Eric Saade riporta la Svezia sul podio con la canzone Popular. Nel 2012 la Svezia conquista la sua quinta vittoria con Loreen, e nel 2015 vince nuovamente con Måns Zelmerlöw, ottenendo il diritto di ospitare la competizione. Completano il quadro il terzo posto di Sanna Nielsen nel 2014 e due quinti posti di fila con Frans e Robin Bengtsson.

Anche se l’elenco definitivo dei paesi partecipanti all’edizione 2018 dell’ESC sarà possibilmente soggetta a cambiamenti fino al rilascio della lista ufficiale dei partecipanti da parte dell’EBU-UER in programma per fine 2017 o all’inizio dell’anno, al momento 16 paesi hanno già confermato la loro presenza e diverse finali nazionali sono state già impostate: dopo il Portogallo (Festival RTP da Canção 2018) – automaticamente in Finale in quanto paese organizzatore, Belgio (selezione interna), Cipro, Repubblica Ceca, Estonia (selezione: Eesti Laul 2018, il 3 marzo del prossimo anno), Finlandia (selezione: Uuden Musiikin Kilpailu – UMK 2018), Grecia, Irlanda, Lituania (selezione: “Eurovizijos” dainų konkurso nacionalinė atranka 2018), Malta (selezione: Malta Song for Eurovision 2018), Norvegia (selezione: Norsk Melodi Grand Prix 2018), Polonia, Svezia (selezione: Melodifestivalen 2018), Francia, Germania e tra questi notiamo la Russia (selezione interna), che ritorna nel concorso dopo un anno d’assenza, dovuto al divieto di accesso sul territorio ucraino alla cantante russa Julija Samojlova, selezionata per rappresentare la Russia nella competizione con il brano “Flame is burning”, di una durata di tre anni per aver attraversato illegalmente il confine ucraino in occasione di un’esibizione in Crimea e al ritiro della Russia della competizione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...