ESC 2018 – Malta: Il MESC 2018 si terrà nel mese di Gennaio


PBS

L’emittente pubblica maltese PBS/TVM ha aperto il termine di presentazione delle proposte per partecipare alla selezione nazionale maltese ‘MESC – Malta Eurovision Song Contest 2018’, per la 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2018, che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

Gli artisti, gruppi e compositori interessati provenienti da tutto il mondo sono invitati a fare la domanda per partecipare al Malta Eurovision Song Contest 2018, tuttavia, l’artista solista o il cantante principale in un gruppo devono essere cittadini maltesi o risiedere in Malta con possesso di una cittadinanza maltese (gli autori e compositori possono essere di qualsiasi nazionalità). Le iscrizioni devono essere consegnate online prima del 1º settembre tramite il sito web della PBS http://www.tvm.com.mt/mt/mesc-application-2018/. Gli artisti devono compilare il modulo online che è presente anche sul sito stesso (ecco qui il regolamento completo). Le composizioni partecipanti (testo e musica) non devono essere state commercializzate prima del 1° novembre 2017.

Durante la fase eliminatoria, tutte le canzoni saranno ascoltate  nella sua interezza da una giuria di esperti senza presenza dell’artista. Tuttavia, la giuria può richiedere la rappresentazione vocale di alcune canzoni al fine di stabilire la qualità della voce dell’artista.

Il processo di selezione si svolgerà in tre fasi: Una volta tutte le proposte sono state pervenute, una giuria di esperti selezionerà i 60 brani/interpreti migliori, di seguito la lista verrà ridotta a 30 brani/interpreti decisa da una giuria di esperti locale e internazionale. Infine, saranno scelti 16 brani/interpreti per concorrere alla finale del Malta Eurovision Song Contest 2018 che si terrà nel mese di gennaio. 

I brani/interpreti che parteciperanno saranno annunciati entro la fine dell’anno, nel mese di dicembre.  Nel caso in cui un cantante abbia due canzoni, verrà chiesto di cantare solo uno, mentre il compositore dovrà trovare un altro cantante per la seconda canzone con l’aiuto di PBS.

Per la seconda volta dal 2006, la selezione di Malta sarà costituito da un solo spettacolo. Inoltre, ancora una volta il vincitore del MESC 2018 e rappresentante maltese all’ESC 2018 sarà selezionato dal televoto del pubblico da casa al 100%.

Malta è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv, da Claudia Faniello con  il suo brano “Breathlessly” (scelti tramite il Malta Eurovision Song Contest 2017, il programma di selezione maltese per l’Eurovision, ottenendo più televoti degli altri partecipanti: per la sua performance sono stati inviati 4.996 SMS e chiamate), scritto e composto da Philip Vella, Sean Vella e Gerard James Borg. Durante la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest, Claudia ha totalizzato 55 punti, posizionandosi al 16º posto su 18 paesi, per la qual cosa ha fallito la qualificazione alla finale.

Malta ha partecipato per la prima volta nel 1971 con “Marija l-Maltija” (Maria the Maltese Lass, Mary the Maltese Girl, The Maltese Maria) di Joe Grech. Negli anni settanta però partecipa solo altre due volte, nel1972 e nel 1975. A causa del numero chiuso di canzoni per edizione (22) a Malta è preclusa la partecipazione per tutti gli anni ottanta. Il suo ritorno sarà nel 1991 grazie alla rinuncia dei Paesi Bassi. Da allora ha partecipato a tutte le edizioni raccogliendo ottimi risultati (30 partecipazioni e 24 finali), per due volte è seconda (nel 2002 con “7th Wonder” di Ira Losco e nel 2005 con “Angel” di Chiara) e per due volte è terza (nel 1992 con “Little Child” di Mary Spiteri e nel 1998 con “The One That I Love” di Chiara), senza però mai riuscire a vincere. Le canzoni di Malta sono state tutte cantate in inglese tranne che per le prime due, che furono cantate in lingua maltese.

Anche se l’elenco definitivo dei paesi partecipanti all’edizione 2018 dell’ESC sarà possibilmente soggetta a cambiamenti fino al rilascio della lista ufficiale dei partecipanti da parte dell’EBU-UER in programma per fine 2017 o all’inizio dell’anno, al momento, 18 Paesi hanno manifestato l’intenzione di partecipare alla manifestazione  dopo il Portogallo – automaticamente in Finale in quanto paese organizzatore: Finlandia (selezione: Uuden Musiikin Kilpailu – UMK 2018), Norvegia (selezione: Norsk Melodi Grand Prix 2018), Lituania (selezione: “Eurovizijos” dainų konkurso nacionalinė atranka 2018), Polonia, Cipro, Estonia, Repubblica Ceca, Belgio, Spagna, Germania, Francia, Slovenia, Irlanda, Svezia (selezione: Melodifestivalen 2018), Lettonia, Malta (selezione: MESC – Malta Eurovision Song Contest 2018) e tra questi notiamo la Russia (selezione interna), che ritorna nel concorso dopo un anno d’assenza, dovuto al divieto di accesso sul territorio ucraino alla cantante russa Julija Samojlova, selezionata per rappresentare la Russia nella competizione con il brano “Flame is burning”, di una durata di tre anni per aver attraversato illegalmente il confine ucraino in occasione di un’esibizione in Crimea e al ritiro della Russia della competizione. Mentre hanno confermato l’assenza l’Andorra, per motivi economici a causa della mancanza di sponsor; Monaco e il Lussemburgo, che non hanno intenzione di rientrare nella competizione neanche quest’anno, portando così rispettivamente a 11 e 24 le edizioni consecutive di assenza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...