ESC 2018 – Austria: ÖRF selezionerà tramite una selezione interna


ORF

L’emittente pubblica austriaca ÖRF ha confermato oggi che il metodo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente austriaco per l’edizione 2018 dell’ESC sarà ancora una volta una selezione interna,.

Cantanti interessati sono invitati a presentare le canzoni al Dipartimento di Musica e Intrattenimento dell’ÖRF (kundendienst@orf.at) prima della fine di agosto 2017. 

Ulteriori dettagli verranno pubblicati in una data stabilita dalla ÖRF.

L’Austria  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv, da Nathan Trent e il brano “Running on Air” (Fino a che volerò), scelti entrambi internamente, classificandosi al 16° posto nella Finale con 93 punti.

L’Austria ha partecipato cinquanta volte all’Eurovision Song Contest (46 Finali). Il paese ha vinto due volte, nel 1966, Udo Jürgens vinse con “Merci Chérie” (Thank you, darling) e nel 2014 Conchita Wurst ha trionfato con “Rise like a Phoenix”.

Si è classificata per otto volte all’ultimo posto: nel 1957, 1961, 1962, 1979, 1984, 1988, 1991 e nel 2015.

Le partecipazioni nel nuovo millennio dell’Austria sono state caratterizzate da canzoni un pò particolari che si discostano dallo stile pop tipico dell’evento. Nell’edizione 2003 il cantante comico Alf Poierha cantato “Weil Der Mensch Zählt” (Man is the measure of all things, letteralmente “Because the human counts”), una canzone che parla di una fattoria di animali, che conquista il sesto posto. Nell’edizione 2004 è stata rappresentata dalla boyband Tie Break (ultima finale per il Paese alpino fino al 2011), mentre nell’2005 è rappresentata dalla folk bandGlobal Kryner che ha presentato una canzone in un improbabile mix latino tirolese, “Y así” (Like that), che finisce 21º in Semi-Finale. Proprio per questo pessimo risultato, l’ÖRF ha deciso di non partecipare all’edizione del 2006 adducendo come motivazione la scarsa valorizzazione della musica austriaca nella manifestazione ma soprattutto un sistema di voto che non rispecchierebbe i valori musicali; nonostante ciò trasmise lo stesso la kermesse. Dopo la deludente partecipazione nel 2007, annunciò il ritiro per il 2008 con le stesse motivazioni di 2 anni prima, ma l’ÖRF garantitì comunque la messa in onda. Non così per il 2009, quando essa trasmise solo i voti per verificare l’equità del nuovo sistema, mentre nel 2010 l’evento non è stato trasmesso.

Nel 2011 l’ÖRF ha deciso di tornare al concorso, mandando Nadine Beiler che ha vinto la selezione nazionale; arrivata in finale, raggiunge il 18º posto. Nel 2012, la selezione premia il duo rap dell’Alta AustriaTrackshittaz (già secondo l’anno prima): il brano “Woki mit deim Popo” non supera la Semi-Finale. All’2013, viene rappresentata da Natália Kelly che però non riesce a raggiungere la finale. Nell’edizione del 2014, raggiunge il secondo successo dopo 48 anni dalla prima vittoria, con Conchita Wurst, scelta internamente, che ottiene 290 punti dalle varie nazioni. Nell’edizione casalinga, non ottiene alcun punto. Nell’edizione 2016, la vincitrice della finale nazionale Zoe con “Loin d’ici” arriva in finale dove chiude 13° posto.

Al momento il numero di Paesi che hanno espresso un provvisorio interesse per la partecipazione alla 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2018, che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us) salirebbe a 19 dopo il Portogallo (automaticamente in Finale in quanto paese organizzatore) – Festival RTP da Canção 2018; Austria – selezione interna; Repubblica Ceca – selezione interna; Belgio – selezione interna; Cipro – selezione interna; Danimarca – Dansk Melodi Grand Prix 2018; Estonia – Eesti Laul 2018, 3 Marzo 2018; Finlandia – Uuden Musiikin Kilpailu 2018; Francia – Eurovision: Qui portera nos couleurs?; Irlanda; Germany – Unser Song 2018; Latvia; Lituania – Eurovizijos 2018; Malta – Malta Eurovision Song Contest 2018; Norvegia – Norsk Melodi Grand Prix 2018; Polonia – Krajowe Eliminacje 2018; Russia – selezione interna; Svezia – Melodifestivalen 2018 e Svizzera – Die grosse Entscheidungsshow 2018.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...