JESC 2017: 16 il numero ufficiale di Paesi che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2017


JESC-georgia

L’Unione Europea di Radiodiffusione (European Broadcasting Union, Union européenne de radio-télévision – EBU-UER)  ha annunciato qualche minuto fa che un totale di 16 paesi saranno in gara alla quindicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2017 che si terrà per la prima volta in Georgia, presso il Palazzo Olimpico di Tblisi (ოლიმპიური სასახლე / Tbilisi Olympic Palace) il prossimo 26 novembre 2017. Si sono inoltre registrate alcune novità, relative all’impianto dove si svolgerà il concorso e al sistema di votazione.

Ecco di seguito i 16 Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2017 di Tbilisi:

  • Albania (RTSH)
  • Armenia (AMPTV), con Misha (Michael Grigoryan) / Միշան (Միքայել Գրիգորյանը)
  • Australia (ABC)
  • Bielorussia (BTRC)
  • Cipro (CyBC)
  • ERI di Macedonia (MKRTV)
  • Georgia (GPB)
  • Irlanda (TG4)
  • Italia (RAI)
  • Malta (PBS), con Gianluca Cilia
  • Paesi Bassi (AVROTROS)
  • Polonia (TVP)
  • Portogallo (RTP)
  • Russia (RTR), con Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Krylya” (Крылья)
  • Serbia (RTS)
  • Ucraina (UA:PBC)

In questa lista, spicca il ritorno del Portogallo, già vincitore dell’Eurovision Song Contest 2017, dopo 9 anni d’assenza (mancava dal 2007). Dei partecipanti dell’anno scorso, saranno invece assenti Bulgaria ed Israele: la prima è nel pieno di un cambio dirigenziale che sta coinvolgendo l’emittente pubblica BNT, l’altra sta ricostruendo le sue strutture televisive dopo che l’IBA è stata chiusa e la sua ultima trasmissione è stata proprio l’Eurovision Song Contest 2017.

La sede del concorso è stata cambiata: non sarà più lo Tbilisi Sports Palace (თბილისის სპორტის სასახლე), ma l’Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) da 4.000 posti, scelto in ragione di migliori disponibilità a livello logistico. La città è  sempre la stessa, Tbilisi.

ოლიმპიური სასახლე / Tbilisi Olympic Palace

La modifica di maggior rilievo riguarda però un nuovo sistema di votazione. Dopo l’impopolare esperimento a più giurie dello scorso anno, il pubblico avrà la possibilità di esprimere il proprio voto online. In particolare, ci sarà una prima fase di votazione da venerdì 24 novembre fino a domenica 26 novembre, in cui gli spettatori potranno votare la propria canzone preferita, dietro visione obbligatoria del recap di tutte le canzoni in gara, prima di poter entrare nella piattaforma di voto sul sito ufficiale dello JESC. Dopo di ciò, ci sarà la possibilità di guardare clip di un minuto delle prove tecniche di ciascun partecipante. Questo primo turno di voto si chiuderà domenica 26 novembre alle 15:59 CET.

La seconda fase della votazione, sempre online sarà riaperto durante lo spettacolo dal vivo, che andrà in onda dalle ore 16:00 CET alle ore 18:00 CETper 15 minuti dopo l’esibizione dell’ultimo partecipante in gara. Queste due fasi di voto (combinazione di voto pre-show e voto post show live) incidono per il 50% ciascuna nella composizione della classifica finale.

Ulteriori informazioni sul nuovo sistema di voto saranno rilasciate prossimamente.

Jon Ola Sand, responsabile dell’evento per l’EBU-UER e Supervisore Esecutivo dello JESC, ha dichiarato:“Siamo entusiasti di aver festeggiato 15 edizioni dello Junior Eurovision Song Contest. Durante la storia del Concorso abbiamo visto alcuni bambini incredibilmente talentuosi, alcuni dei quali sono ormai artisti di successo. Il nuovo sistema di voto è una nuova aggiunta emozionante che permetterà a milioni di spettatori di partecipare nuovamente allo spettacolo”.

Ricordiamo che lo Junior Eurovision, lo scorso anno, è stato vinto da Mariam Mamadashvili, col brano “Mzeo” (The Sun). Per quanto riguarda l’Italia, non sono stati ancora comunicati artista e brano scelto, che potrebbe uscire dallo Zecchino d’oro.

Per l’Italia ha partecipato Fiamma Boccia, classificatasi terza con “Cara mamma (Dear mom)”. L’Italia ha vinto nel 2014, alla sua prima partecipazione, con “Tu primo grande amore” di Vincenzo Cantiello. Del 2015 è invece il 16° e penultimo posto di Chiara e Martina Scarpari con “Viva”. Per quanto riguarda il 2017, non si conosce ancora il nome del nostro rappresentante, e ovviamente neppure la canzone, che verranno comunicati prossimamente.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...