ESC 2018 – Svizzera: SRG SSR apre il termine delle iscrizioni per la selezione svizzera


eurovision_song_contest_2017_entscheidungsshow_span8

L’emittente pubblica svizera SRG SSR, composta dall’emittenti regionali RSI, (di lingua italiana), RTR (di lingua romancia), RTS (di lingua francese) e SRF (di lingua tedesca), ha aperto la sua selezione, «ESC 2018 – Entscheidungsshow», per selezionare il concorrente svizzero o la concorrente svizzera per la 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us). Le candidature possono essere inoltrate tra il 1° e il 22 settembre 2017 entro le ore 8:00 CET. Le canzoni non saranno divulgate.

Da quest’anno ci sono alcuni cambiamenti nel processo di selezione: l’attenzione della SRG SSR sarà puntata in primo luogo sulla qualità delle canzoni, più che sulla voce “perfetta”. Inoltre, sarà una giuria composta da addetti ai lavori della musica e dei media, fan dell’Eurovision e telespettatori (20 persone) a valutare le canzoni che saranno proposte durante il live show.

SRG SSR (SRF, RTS, RSI e RTR) invitano autori, produttori, artisti e parolieri a partecipare alla selezione, inviando la loro canzone da oggi 1° settembre fino alle ore 8:00 CET del 22 settembre, per candidarsi a rappresentare la Svizzera in Portogallo a «Eurovision Song Contest» 2018. L’interprete giusto per ogni canzone selezionata verrà scelto in un secondo momento. Le canzoni in gara verranno presentate al pubblico TV e alla giuria internazionale domenica 4 febbraio 2018.

La selezione delle canzoni. Per venire incontro alle esigenze degli autori, la SRG SSR ha deciso quest’anno di privilegiare, nella prima parte della selezione, la scelta delle canzoni. Dopo la chiusura delle iscrizioni, il 22 settembre, la giuria indipendente, formata da una ventina di persone e da rappresentanti della SRG SSR, sceglierà i sei brani per la selezione TV nazionale. La giuria sarà composta in maggioranza da operatori nel campo della musica e dei media, ma anche da fan dell’Eurovision e telespettatori, e sarà selezionata dalla SSR. I giurati ascolteranno tutte le canzoni ammesse alla selezione secondo le regole del concorso, e selezioneranno i finalisti tra tutte le candidature pervenute dopo diversi giri di discussione e consultazione. È possibile anche presentare brani per i quali non sia ancora stato definito l’interprete. Tuttavia in questo caso la canzone deve obbligatoriamente contenere una voce esemplificativa. Gli interpreti delle canzoni presentate devono essere consapevoli che la giuria valuta e seleziona soltanto la canzone. Gli interpreti, e quindi le voci delle canzoni, possono essere sostituiti in qualsiasi momento dalla SRG SSR per motivi di qualità. Dopo aver consultato i compositori e i produttori, la SRG SSR decide in maniera definitiva gli interpreti che canteranno i brani. Questa fase della selezione non sarà accessibile al pubblico.

La scelta degli interpreti. Una seconda selezione porterà alla scelta degli interpreti delle sei canzoni, che saranno dunque “testate” su diverse voci per trovare la perfetta interpretazione. Viene a cadere dunque il Livecheck previsto dalle precedenti modalità di selezione.

Il programma TV «ESC 2018 – Selezione nazionale». Gli artisti qualificatisi alle selezioni presenteranno la canzone durante il live show di domenica 4 febbraio 2018. La trasmissione sarà trasmessa in diretta nazionale dagli studi TV di Zurigo. L’artista che rappresenterà la Svizzera alla finale in Portogallo verrà scelto per il 50% da i telespettatori attraverso il televoto e per il 50% dalla giuria internazionale di esperti. I nomi dei rappresentanti della giuria internazionale, scelti attraverso un concorso internazionale, saranno resi noti dopo lo show del 4 febbraio.

Per maggiori informazioni, scopri il Regolamento: Eurovision Song Contest 2018 Regolamento. Altre informazioni sull‘account Twitter della delegazione svizzera @srfesc (Hashtag #srfesc) o sulla pagina Facebook SRF Eurovision Song Contest.

Inoltre, la stagione 2018 dell’Eurovision parte proprio oggi, 1° Settembre. La data non è scelta casualmente, ma coincide con una delle regole fondamentali dell’evento musicale più seguito al mondo, ossia quella secondo la quale qualsiasi brano rilasciato al pubblico a partire dal 1° Settembre potrà essere scelto per partecipare all’Eurovision Song Contest dell’anno successivo, in rappresentanza di un qualunque paese iscritto.

Sfruttando la data favorevole, proprio oggi altri due paesi fortemente impegnati nell’Eurovision Song Contest insieme alla Svizzera hanno aperto la finestra di presentazione delle candidature per le proprie selezioni in vista dell’edizione 2018 della kermesse europea: si tratta di Svezia (che organizzerà come sempre il Melodifestivalen), Finlandia (che continua a puntare sul Uuden Musiikin Kilapailu), mentra Malta ha chiuso il termine di presentazione delle candidature per il MESC – Malta Eurovision Song Contest.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...