Sanremo 2018: Le date del Festival di Sanremo 2018 verso la conferma ufficiale


sanremo2018.jpg

Le date del Festival di Sanremo 2018 sarebbero già dovute arrivare in rete attraverso i vari annunci ufficiali della Rai ma alla data odierna si attendono ancora.

Solitamente le date del Festival della Canzone Italiana vengono annunciate sul finire dell’estate, al termine del mese di agosto o al massimo agli inizi di settembre ma quest’anno sembrano esserci numerosi ritardi legati alla produzione artistica e alla conduzione che hanno portato anche un ritardo clamoroso nell’annuncio delle date della prossima edizione della kermesse canora dedicata alla musica italiana.

Così, ad oggi, 11 settembre, siamo ancora in attesa di annunci ufficiali che ci auguriamo possano arrivare quanto prima ma per il momento c’è un’ipotesi verso la conferma: il Festival di Sanremo 2018 si terrà al 6 al 10 febbraio con la puntata speciale di Domenica In da Sanremo il giorno 11 febbraio. Solo nel 2012, infatti, il Festival si era tenuto dal 14 al 18 febbraio mentre, andando più indietro con gli anni, si arriva fino agli inizi di marzo.

Le date erano già emerse, anche se c’era chi ipotizzava la settimana successiva (13-17 con Domenica In il 18 febbraio) ma tra regolamento dei Giovani e scadenze varie la voce più gettonata era proprio quella che portava Sanremo 2018 a svolgersi tra il 6 e il 10 febbraio.

Lo spettro dello slittamento alla settimana seguente resta e rimarrà fino alla conferma ufficiale da parte della Rai e della direzione artistica del Festival ma Il secolo XIX, in un recente articolo, riporta le date dal 6 al 10 febbraio 2018 senza attendere le doverose conferme di rito.

Stando a quanto emerso nelle scorse ore, mancherebbe solo l’ufficialità ma tutto potrebbe ancora cambiare con l’annuncio dei presentatori del Festival. Dopo la direzione artistica affidata al cantautore Claudio Baglioni (che non presenterà il Festival) c’è da sperare in un cast di qualità ma il Regolamento per la categoria dei Campioni non è ancora stato divulgato e mancano anche i nomi dei conduttori che a febbraio calcheranno il palco del Teatro Ariston di Sanremo. Baglioni, che non è nuovo a esperienze televisive, non ha mai partecipato come concorrente a Sanremo, ma è stato ospite nelle edizioni del 1985 e del 2014.

Intanto proseguono le indiscrezioni su quelli che potrebbero diventare i nuovi presentatori di Sanremo, dopo gli ultimi 3 anni che hanno visto Carlo Conti nella doppia veste di direttore artistico e conduttore. L’ultimo nome è quello di Beppe Fiorello: al momento si tratta solo di un’ipotesi, ma sembra che la Rai stia prendendo seriamente in considerazione l’idea. Il grande pubblico, però, reclama a gran voce il fratello Rosario: l’annuncio della chiusura della sua “Edicola Fiore”, infatti, ha scatenato le voci sullo showman che, al momento, non sarebbe comunque in lizza per la conduzione del Festival.

Tra i papabili presentatori, inizialmente il più quotato era Mika. Dopo la smentita del cantante libanese, hanno quindi iniziato a circolare i nomi di Amadeus, di Fabrizio Frizzi e della comica Virginia Raffaele, già co-conduttrice di Conti nel 2016 e ospite nel 2017; negli ultimi mesi, inoltre, si è parlato di Massimo Ranieri e Antonella Clerici. Fabio Fazio, invece, si è tolto dalla lista dichiarando che vederlo condurre Sanremo l’anno prossimo è probabile quanto vedere Luciana Littizzetto fare il pivot in NBA.

Per quanto concerne il regolamento di Sanremo 2018, al momento, è stato comunicato soltanto quello riguardante la sezione giovani. I concorrenti che saliranno sul palco dell’Ariston come nuove proposte saranno in tutto otto e due di essi saranno scelti tra i vincitori del concorso Area Sanremo. Il direttore artistico ovvero Baglioni, poi, per la scelta, potrà contare dell’ausilio della Giuria Televisiva formata da esperti di cultura, musica e comunicazione multimediale e di una Commissione Musicale.

Le nuove proposte, inoltre, dovranno avere un’età compresa tra i 16 e i 36 anni di età, non dovranno essere iscritti alla manifestazione 2017 “Area Sanremo, dovranno essere presenti sul mercato con almeno due brani singoli diversi da quello che proporranno a Sanremo 2018 ed infine non dovranno aver preso parte alle precedenti edizioni del Festival della canzone italiana.

Non ci resta che attendere. 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...