JESC 2017: Presentato il trofeo dello Junior Eurovision


Junior Eurovision trophy.jpg

Il trofeo per lo Junior Eurovision Song Contest 2017 è arrivato al Tbilisi Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) di Tbilisi, in Georgia.

Progettato da Kosta Boda, il trofeo dello Junior Eurovision sarà utilizzato ogni anno, come nel caso del trofeo Eurovision Song Contest.

Il disegnatore Kjell Engman (1946) di Kosta Boda ha lavorato come artista del vetro per trent’anni. Recentemente, si è concentrato sul vetro artistico e le sue creazioni possono essere trovate in mostre in tutto il mondo.

Kjell Engman trae ispirazione dalle più diverse fonti, non solo da ultimo dal regno animale ma anche dal mondo della musica e dell’intrattenimento. Lavora spesso su grandi installazioni in cui combina anche elementi di suono e luce.

“L’intero microfono dovrebbe essere in vetro trasparente con linee colorate all’interno della parte superiore del microfono, queste linee di colore simboleggiano flussi sonori che fluiscono e sono anche questi colori che pensiamo di poter lasciare votare ai tuoi fan” ha affermato Kjell.

Lo Junior Eurovision Song Contest 2017 sarà la quindicesima edizione del concorso canoro riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. L’evento si terrà a Tbilisi in Georgia , a prima volta in assoluto che la Georgia organizza un evento organizzato dall’EBU-UER, il 26 novembre 2017 alle 16:00 CET. Il logo che rappresenta un grande sole segmentato con tanti raggi con colori raggianti e lo slogan di questa edizione è “Shine Bright”.

La Tbilisi Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) di Tbilisi, venne aperta nel 2015, in occasione dei XIII Festival olimpico estivo della gioventù europea e nel gennaio del 2017 ha ospitato gli incontri del girone A delle Qualificazioni all’UEFA Futsal Championship 2018. Oltre che per la pallacanestro, l’Arena ospita incontri di pallamano, pallavolo, judo, wrestling, oltre che eventi culturali e concerti.

L’Arena è stata selezionata come sede ufficiale della 15a edizione dello Junior Eurovision Song Contest, dopo che la precedente arena, lo Tbilisi Sports Palace (თბილისის სპორტის სასახლე), è stata definita non adatta a ospitare la manifestazione.

Le presentatricidi questa edizione saranno Helen Kalandadze (ელენე კალანდაძე), nota nel mondo eurovisivo per essere stata la corista per Sopho Nizharadze (სოფო ნიჟარაძე) all’Eurovision Song Contest 2010 e Lizi Japaridze (ლიზა ჯაფარიძე), cantante che ha rappresentato il proprio paese allo Junior Eurovision Song Contest 2014, con il nome Lizi Pop (ლიზი პოპი).

Sedici paesi parteciperanno in questa 15ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione della Bulgaria ed Israele: la prima è nel pieno di un cambio dirigenziale che sta coinvolgendo l’emittente pubblica BNT, l’altra sta ricostruendo le sue strutture televisive dopo che l’IBA è stata chiusa e la sua ultima trasmissione è stata proprio l’Eurovision Song Contest 2017, mentre ritornano nella competizione il Portogallo, dopo 9 anni d’assenza (mancava dal 2007) che, il prossimo anno, ospiterà anche l’edizione dei più grandi a Lisbona.

Di seguito l’ordine finale definitivo dello Junior Eurovision Song Contest 2017, a più importante competizione europea dedicata ai giovani artisti di tutta Europa:

  1. Cipro (CyBC), Nicole Nicolaou (Νικόλ Νικολάου) – “I Wanna Be a Star” (Θέλει να γίνει αστέρι) (Constantinos Christoforou – Constantinos Christoforou)
  2. Polonia (TVP), Alicja Rega – “Mój Dom” (My Home) (Marek Kościkiewicz – Marek Kościkiewicz)
  3. Paesi Bassi (AVROTROS), FOURCE (Max Mies, Jannes Heuvelmans, Niels Schlimback ed Ian Kuyper) – “Love Me” (Joost Griffioen – Joost Griffioen, Stas Swaczyna)
  4. Armenia (AMPTV), Misha (Michael Grigoryan, Միշան «Արցախի ձայներ») – “Boomerang” (Բումերանգ) (Avet Barseghyan, David Tserunyan, Artur Aghek – Vahram Petrosyan)
  5. Bielorussia (BTRC), Helena Meraai (Хелена Мерааи) – “I Am the One” (Я самая, Ya samaya) (Rita Dakota, Helena Meraai – Rita Dakota, Helena Meraai)
  6. Portogallo (RTP), Mariana Venâncio – “Youtuber” (João Cabrita, Mariana Andrade – João Cabrita, Mariana Andrade)
  7. Irlanda (TG4), Muireann McDonnell – “Súile Glasa” (Green Eyes) (Muireann McDonnell, James McGuire, Robert McGuire – Muireann McDonnell, James McGuire, Robert McGuire)
  8. ERI di Macedonia (MKRTV), Mina Blažev (Мина Блажев) – “Dancing Through Life” (Танцување низ животот) (Aleksandar Masevski – Aleksandar Masevski)
  9. Georgia (GPB), Grigol Kipshidze (გრიგოლ ყიფშიძე) – “Voice of the Heart” (გულის ხმა, Gulis khma) (Temo Sajaia – Giga Kukhianidze)
  10. Albania (RTSH), Ana Kodra – “Don’t Touch My Tree” (Mos Ma Prekni Pemën) (Jorgo Papingji – Kristi Popa)
  11. Ucraina (UA:PBC), Anastasiya Baginska  (Анастасія Багінська) – “Don’t Stop” (Ne zupyniay, Не зупиняй) (Kateryna Komar, Anastasiya Baginska – Kateryna Komar)
  12. Malta (PBS), Gianluca Cilia – “Dawra Tond” (Maltese for round in a circle) (Emil Calleja Bayliss – Dominic Cini)
  13. Russia (RTR), Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Wings” (Крылья, Krylya) (Taras Demchuk – Taras Demchuk)
  14. Serbia (RTS), Irina Brodić & Jana Paunović (Ирина Бродић и Јана Пауновић) – “Ceo svet je naš” (Цео свет је наш, The whole world is ours) (Lejla Hot, Ognjen Cvekić, Jana Paunović – Ognjen Cvekić, Lejla Hot, Irina Brodić)
  15. Australia (ABC), Isabella Clarke – “Speak Up!” (Toby Chew Lee, Cameron Hollywood Nacson, Chloe Papandrea, Jess Porfiri – Toby Chew Lee, Cameron Hollywood Nacson, Chloe Papandrea, Jess Porfiri)
  16. Italia (RAI), Maria Iside Fiore – “Scelgo (My Choice)” (Stefano Rigamonti, Fabrizio Palaferri, Maria Iside Fiore – Stefano Rigamonti, Marco lardella)

Da quest’anno viene reintrodotto il televoto, ma, a differenza del passato, per la prima volta è completamente online. Il televoto online viene diviso in due fasi:

  • La prima fase di votazione partirà il 24 novembre a partire dalle 15:59 fino 26 novembre, in cui il pubblico potrà votare dalle 3 alle 5 canzoni preferite, tra cui quella del proprio Paese, dietro una visione obbligatoria di un recap generale di tutte le canzoni in gara e una visione facoltativa di un minuto di prove tecniche di ciascun partecipante, prima di poter entrare nella piattaforma di voto sul sito www.jesc.tv.
  • Mentre la seconda fase della votazione, sempre online, durerà 15 minuti e partirà dal momento in cui l’ultima canzone in gara sarà stata ascoltata, come in un classico televoto.

Queste due fasi incideranno per il 50% nella composizione della classifica finale, insieme alla classifica delle giurie nazionali.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...