ESC 2018: Conchita Wurst rivela su Instagram di essere sieropositiva


Conchita Wurst Portrait Session

In seguito alle minacce di un ex fidanzato di rendere pubbliche le condizioni di salute dell’artista, la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014 Conchita Wurst fa coming out su Instagram rivelando di essere sieropositiva (HIV+), con viremia azzerata.

Con un lungo post in lingua tedesca pubblicato sul suo profilo Instagram ufficiale, Thomas “Tom” Neuwirth, più conosciuto con lo pseudonimo drag queen di Conchita Wurst, cantante austriaco celebre vincitore dell’Eurovision Song Contest 2014 a Copenaghen, in Danimarca con il brano “Rise Like a Phoenix”, ha dichiarato di essere sieropositiva ormai da anni, seppur con una carica virale azzerata.

L’artista austriaca ha specificato che il coming out sulla sua condizione di salute è stato quasi una scelta obbligata. A quanto sembra, un suo ex l’avrebbe di recente minacciata di spiattellare la sua condizione al mondo intero ma lei, per tutta risposta, ha deciso di risolvere la situazione per conto suo.

Ecco le parole di Conchita Wurst con cui ha deciso di dichiarare pubblicamente la sieropositività su Instagram

“heute ist der tag gekommen, mich für den rest meines lebens von einem damoklesschwert zu befreien: ich bin seit vielen jahren hiv-positiv. das ist für die öffentlichkeit eigentlich irrelevant, aber ein ex-freund droht mir, mit dieser privaten information an die öffentlichkeit zu gehen, und ich gebe auch in zukunft niemandem das recht, mir angst zu machen und mein leben derart zu beeinflussen.

seit ich die diagnose erhalten habe, bin ich in medizinischer behandlung, und seit vielen jahren unterbrechungsfrei unter der nachweisgrenze, damit also nicht in der lage, den virus weiter zu geben.

ich wollte aus mehreren gründen bisher nicht damit an die öffentlichkeit gehen, nur zwei davon will ich hier nennen: der wichtigste war mir meine familie, die seit dem ersten tag bescheid weiss und mich bedingungslos unterstützt hat. ihnen hätte ich die aufmerksamkeit für den hiv-status ihres sohnes, enkels und bruders gerne erspart. genauso wissen meine freunde seit geraumer zeit bescheid und gehen in einer unbefangenheit damit um, die ich jeder und jedem betroffenen wünschen würde.

zweitens ist es eine information, die meiner meinung nach hauptsächlich für diejenigen menschen von relevanz ist, mit denen sexueller kontakt infrage kommt.

coming out ist besser als von dritten geoutet zu werden. ich hoffe, mut zu machen und einen weiteren schritt zu setzen gegen die stigmatisierung von menschen, die sich durch ihr eigenes verhalten oder aber unverschuldet mit hiv infiziert haben.

an meine fans: die information über meinen hiv-status mag neu für euch sein – mein status ist es nicht! es geht mir gesundheitlich gut, und ich bin stärker, motivierter und befreiter denn je. danke für eure unterstützung!”

Ecco la traduzione del messaggio di Conchita:

“Oggi è il giorno in cui ho deciso di liberarmi da questa spada di Damocle per il resto della mia vita: sono positiva all’HIV (HIV+) da molti anni. Questo in realtà è irrilevante per il pubblico, ma un mio ex fidanzato minaccia di rendere pubblica quest’informazione privata, e io non darò a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro.

Da quando ho ricevuto la diagnosi, sono sotto trattamento medico, e da molti anni, senza interruzione, sotto il limite di rilevabilità, tanto da non essere in grado di trasmettere il virus.

Non volevo rendere pubblica questa informazione per diverse ragioni, voglio citarne solo un paio qui: la più importante era la mia famiglia, che sapeva e mi ha supportato incondizionatamente dal primo giorno. A loro avrei risparmiato volentieri l’attenzione di avere un figlio, nipote e fratello con l’HIV. Allo stesso modo, i miei amici ne sono a conoscenza da un pò di tempo e stanno trattando la cosa con un’imparzialità che auguro a tutti coloro i quali si ritrovino nella mia situazione.

In secondo luogo, è un’informazione che credo sia rilevante principalmente per quelle persone con le quali un contatto sessuale possa diventare un’opzione.

Fare coming out è meglio che ricevere outing da terzi. Spero di incrementare il coraggio e fare un altro passo contro lo stigma delle persone contagiate dall’HIV, sia attraverso il loro comportamento che attraverso colpe che non appartengono loro.

Ai miei fan: l’informazione riguardante il mio status di HIV positivo può essere nuovo per voi – ma il mio stato non lo è! Sto bene, e sono più forte, più motivata e più libera che mai. Grazie per il vostro supporto!”.

Conchita Wurst prima di abbracciare la nuova identità da drag queen, Thomas «Tom» Neuwirth aveva lanciato la propria carriera come artista solista maschile. Nel 2011 arriva la svolta, con il nome Conchita abbinato al termine “wurst”, che sta a significare “non me ne importa niente”. Nel 2014 è la volta della fama mondiale, con il brano “Rise like a phoenix” ad attirare sulla performer le luci dei riflettori.

Dopo quattro anni dalla sua vittoria all’Eurovision Song Contest la cantante è decisamente cambiata. Anche se continua la sua carriera nel mondo dello spettacolo, divisa fra la musica e i moltissimi eventi che continuano a tenerla impegnata come icona glamour. 

Certamente la vita sotto i riflettori di Conchita cambierà, o forse, la percezione del pubblico nei suoi confronti. In un atto di coraggio ammirabile, la Wurst ha rivelato con un lungo post su Instagram il suo segreto più intimo: “Sono positiva all’Hiv da molti anni . Un’ammissione amara che arriva a causa di una bieca ritorsione.

Conchita, pur non essendosi dichiarata fino ad oggi, non ha mai fatto mancare il suo supporto pubblico alla battaglia per sconfiggere l’AIDS. Più volte è stata infatti protagonista, come ospite di punta, testimonial e recentemente come presentatrice, del Life Ball di Vienna.

Creato nel 1992 da Gery Keszler e Torgom Petrosian, fondatori dell’organizzazione non profit AIDS LIFE, trattasi dell’evento benefico a supporto delle persone affette da HIV e AIDS più grande d’Europa. Un gran galà all’insegna della moda e della musica, supportato attivamente dai più grandi stilisti e da molte personalità dello showbiz internazionale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...