ESC 2019: 182 milioni di telespettatori per l’Eurovision Song Contest di Tel Aviv


L’Eurovision Song Contest 2019 che si è svolto a Tel Aviv è stato visto da 182 milioni di spettatori in 40 Nazioni. I risultati sono stati prodotti dall’EBU-UER e si basano sui dati del partner di rilevazione ascolti Eurodata TV e su YouTube Analytics.

La Finale del 18 maggio 2019 ha raggiunto, in media, un audience audience televisiva superiore di un punto percentuale su base annua del 36,7% – più del doppio dello share di ascolto in prima serata media per lo stesso gruppo di emittenti (16,7%).

Eurovision 2019 Audience Highlights.jpg

Il Paese vincitore, i Paesi Bassi, hanno ottenuto il miglior ascolto per l’emittente pubblica NPO/AVROTROS dal 2014, anno in cui i The Common Linnets si classificarono al secondo posto con “Calm after the storm”. A seguire la Finale una media di 4,5 milioni di spettatori, che rappresenta il 73,4% del pubblico televisivo nel paese.

La TV organizzatrice, l’israeliana KAN ha ottenuto un miglioramento del 24% rispetto al 2018, con 1,3 milioni di telespettatori, che rappresenta il 63,2% del pubblico televisivo nel paese. È stato l’Eurovision Song Contest più visto del Paese dal 2003.

Aumentato anche Il pubblico giovane per una media del 45,3% dei giovani di età compresa tra 15 e 24 anni; 2 punti percentuali in più rispetto al 2018 e quattro volte superiore alla media delle emittenti (11,7%).

In Italia la RAI ha conseguito il suo secondo miglior risultato dal 2011, anno del ritorno nel concorso, con 3,4 milioni di spettatori e con un aumento del 5% rispetto al 2018.

La TV tedesca ARD ha visto il numero più alto di spettatori medi di qualsiasi mercato per il nono anno consecutivo con una audience di 7,6 milioni.

L’Islanda continua a fornire la quota maggiore di pubblico di qualsiasi emittente al 98,4%. Con la partecipazione del Paese alla Finale per la prima volta dal 2014, la RUV ha ottenuto il miglior risultato di pubblico in 5 anni (98,6% nel 2014).

Anche la Svizzera è tornata in Finale per la prima volta in 5 anni. Le TV RTS, RSI e SRF hanno più che raddoppiato il loro pubblico di anno in anno. La parte di lingua tedesca del paese ha ottenuto il miglior ascolto dal 2006 con 700 mila spettatori che guardano, dato che rappresenta il il 49,6% del pubblico televisivo nel paese.

Online, l’Eurovision Song Contest ha avuto 40 milioni di spettatori unici su YouTube da 225 Paesi, durante la settimana dell’evento. Il 72% della visualizzazione degli spettacoli dal vivo su YouTube è stata di età inferiore ai 35 anni. Rilevati anche 5 milioni di interazioni sui social media ufficiali dell’Eurovision Song Contest con il 70% su Instagram.

La Gran Finale della 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest è stata trasmessa anche da 13 di radio membri dell’EBU-UER.

Ascolti TV: Paesi BassiIslandaIsraeleCiproRussiaRepubblica CecaGreciaNorvegiaBelgioDanimarcaSloveniaSvizzeraItaliaFranciaSpagnaPoloniaIrlandaEstoniaRomaniaUngheriaFinlandiaGermaniaRegno UnitoAustralia.

Duncan Laurence era stato da tutti indicato come il favorito numero uno per la vittoria finale dell’Eurovision Song Contest 2019. Già prima della finale del 18 maggio, l’artista olandese aveva fatto il suo debutto sul palco, nella seconda semifinale, impressionando i presenti e il pubblico da casa. E infatti, come da pronostico, si è aggiudicato la vittoria finale davanti a Mahmood con “Soldi”, fino all’ultimo in corsa per la vittoria. Il voto delle giurie nazionali ha messo al primo posto la Svezia, seguita da Macedonia del Nord, Paesi Bassi e Italia. Il televoto ha ribaltato la classifica, portando Laurence al primo posto (con 492 punti in tutto) e regalando al nostro Paese un’ottima seconda posizione (Mahmood ne ha raccolti 465 totali). Terza la Russia (369), quarta la Svizzera (360), quinta la Norvegia (338), solo sesta la Svezia (332). La prossima edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà dunque nei Paesi Bassi, dopo 44 anni che non vincevano.

Duncan de Moor, ha 25 anni,  è nato a Spijkenisse, nell’Olanda meridionale, l’11 aprile 1994 sotto il segno dell’Ariete e in patria si è fatto conoscere partecipando alla quinta edizione di The Voice of Holland. Alle blind audition del programma ha cantato “Sing” di Ed Sheeran. 

Duncan non è solo un cantante ma anche un autore di canzoni: nel 2018 Duncan si è laureato alla Rock Academy di Tilburg, insieme a Jihad Rahmouni ha scritto il brano “Closer”, inserito nell’album “New Chapter #1: The Chance of Love” del K-Pop duo TVXQ, e ha vissuto diverso tempo a Londra e Stoccolma per perfezionare la sua scrittura della musica.

“Arcade”, con cui ha vinto all’Eurovision 2019, è la sua canzone di debutto, è stata prodotta da Wouter Hardy, missata da Cenzo Townshend (Snow Patrol, U2, Florence + The Machine) e masterizzata ai mitici Abbey Road Studios. 

Official Eurovision Song Contest Website 
Official Eurovision Song Contest YouTube Channel 
The Netherlands wins Eurovision Song Contest 2019 
Audience Highlights Infographic 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...