Portogallo


images

Ecco che finalmente siamo tornati a parlare del tanto atteso: Eurovision Song Contest! Dopo l’edizione di Kiyv 2017, il più grande palco d’Europa per la musica pop si sposta a Lisbona, in Portogallo.

Grazie alla vincita di Salvador Sobral con la canzone “Amar Pelos Dois”, l’ESC naviga verso l’occidente e verso la ridente e piena di colori città di Lisbona, come anche il direttore artistico, Gonçalo Madaìl. Di questo evento afferma: “Per anni, il Portogallo ha esplorato il mondo per mari. Oggi, Lisbona è sempre più la città di tutti i colori, un grande porto di culture e suoni che vi accolgono tutti a bordo.”

Il riferimento al viaggio e al movimento sarà quindi centrale, in questo nuovo appuntamento dell’ESC. Il logo stesso infatti, che potete vedere qui accanto, rappresenta una conchiglia. Questa conchiglia, insieme circa ad altri 12 loghi sempre ispirati al tema marino che saranno utilizzati nel 2018, rappresenta quell’oceano che per anni ha unito il Portogallo con il resto del mondo e di come 500 anni fa Lisbona fosse al centro di importanti rotte marine, uno degli ultimi porti prima del viaggio verso il continente oltre oceano. Oggi invece, in via simbolica, quella conchiglia e quel mare, torneranno a dare un ruolo centrale a Lisbona e al Portogallo, riunendo nella sua città artisti da tutte Europa, e dall’Australia, che come usuale negli ultimi anni, parteciperà al contest.

Ma non è solo l’Australia a riconfermarsi ospite, ben 42 Paesi prenderanno parte a questa edizione del ESC 2018. Dopo il silenzio dello scorso anno infatti, anche la Russia riprenderà parte ai giochi, portando la sua musica.

Per sapere tutti gli stati che prenderanno parte a questo evento però, leggete qui. Questo è l’elenco, alfabetico, di tutte le nazioni che saranno presenti sul palco.

Per il resto, restate aggiornati, qui con noi.

Libona 2018: All board!

  • Albania (RTSH)
  • Armenia (AMPTV)
  • Australia (SBS)
  • Austria (ORF)
  • Azerbaijan (ICTIMAI TV)
  • Belarus (BTRC)
  • Belgium (VRT)
  • Bulgaria (BNT)
  • Croatia (HRT)
  • Cyprus (CYBC)
  • Czech Republic (CT)
  • Denmark (DR)
  • Estonia (ERR)
  • Finland (YLE)
  • France (FT)
  • Germany (ARD/NDR)
  • Georgia (GPB)
  • Greece (ERT)
  • Hungary (MTVA)
  • Iceland (RUV)
  • Ireland (RTE)
  • Israel (IPBC/KAN)
  • Italy (RAI)
  • Latvia (LTV)
  • Lithuania (LRT)
  • Malta (PBS)
  • Moldova (TRM)
  • Montenegro (RTCG)
  • The Netherlands (AVROTROS)
  • Norway (NRK)
  • Poland (TVP)
  • Portugal (RTP)
  • Romania (TVR)
  • Russia (C1R)
  • San Marino (RTV)
  • Serbia (RTS)
  • Slovenia (RTVSLO)
  • Spain (TVE)
  • Sweden (SVT)
  • Switzerland (SRG/SSR)
  • Ukraine (UA:PBC)
  • United Kingdom (BBC)