Baku – La capitale


Il centro storico di Baku rivela il suo passato, dalle sue radici come capitale persiana, attraverso il suo boom del petrolio alla sua occupazione sovietica. La vecchia città è un labirinto di vicoli, moschee, edifici storici e resti di fortificazioni, tra cui il Palazzo degli Shirvanshah (Şirvanşahlar sarayı) e la Torre della Vergine (Qız Qalası), ora elencato tra i Luoghi Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Molto più di un sito storico, la città oggi presenta un panorama artistico e culturale pieno di vivacità, nonché un moderno e vivace quartiere degli affari. Nel 2012, è la città ospite della Eurovision Song Contest. 

Baku, conosciuta anche come Baqy, Baky o Baki, è la più grande città del Caucaso ed è la capitale dell’Azerbaigian. Situata sulla costa occidentale del Mar Caspio (penisola Absheron / Abşeron), e quindi ci sono una serie di vulcani di fango, laghi salmastri, intorno, tra queste si trovano anche alcune isole e alcune piattaforme petrolifere situate nel Mar Caspio fino a 100 km di distanza dalla città. 

La città si compone di tre parti principali: il centro (la parte più recente della città), la vecchia Città Murata (İçəri Şəhər) estesa sul territorio di 21,5 ettari e la parte della città costruita nell’epoca Sovietica. Il centro storico è sotto la protezione dell’UNESCO World Heritage Sites. Baku è considerata una delle più antiche e più grandi città dell’Oriente, la prima prova scritta per Baku risale al 1° secolo. La sua popolazione è oggi circa 3,7 milioni.

Baku è una delle mete turistiche più importanti del Caucaso e molti catene alberghiere considerevoli del mondo hanno una presenza nella città. La città vanta delle diverse attrazioni turistiche, come la Torre della Vergine, Palazzo dei Shirvanshakh, la Città Murata, la Fountains Square, Crescent Beach e “One Thousand and One Nights” situati a Shikhovo e l’Oil Rocks. Nei dintorni di Baku si trova Yanar Dağ, una splendente esplosione di gas naturale che arde continuamente.

Baku vanta con molti luoghi turistici e luoghi di intrattenimento, come le Fontane del centro della città,  la spiaggia di Shikhov ed il petrolio. Le vicinanze di Baku caratterizado per il Yanar Dag, una sempre sfolgorante macchia di gas naturale. 

Il 2 settembre 2010, con la innaugurazione della piazza della Bandiera nazionale (Dövlət Bayrağı Meydanı), Baku divenne la sede del pennone più alto del mondo, incluso nel “Guinness dei primati”.

Clima: Il clima è tendenzialmente soleggiato e asciutto. Baku ha un clima semi-arido, con estate calde e secche e inverni freddi e umidi, occasionalmente forti venti durante tutto l’anno. Tuttavia, a differenza di molte altre città con questo clima, Baku non vede estati estremamente molto calde. Questo è fondamentalmente dovuto alla sua latitudine diretta a nord e il fatto che si trova su una penisola sulle sponde del Mar Caspio.

Un fatto curioso di Baku è che la temperatura media annuale è di 14,6 °C  e le precipitazioni totali annue sono pari a 210 mm. Il mese più caldo è luglio con una temperatura media di 26,4 °C e quello più freddo è febbraio (media 4 °C). Le precipitazioni massime sono nel mese di novembre (30 mm) e il mese più asciutto è luglio. Episodicamente la città è battuta da improvvisi venti molto forti a carattere burrascoso provenienti dalla costa e chiamati khazri.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...