Vienna – La città sede


Schönbrunn Palace

Vienna è la capitale ed al contempo anche la più piccola delle nove regioni dell’Austria e si trova nel cuore dell’Europa, lungo il Danubio, ai piedi delle propaggini nordorientali delle Alpi. La città è caratterizzata da un mite clima con influssi continentali e marittimi.

L’area urbana è suddivisa in 23 distretti, comprende approssimativamente 415 km² e vi abitano oltre 1,7 milioni di persone. Nel 1995 l’Austria è entrata a far parte dell’UE, la sua valuta è l’euro. Nell’area metropolitana vivono 2,6 milioni di persone, dunque un quarto della popolazione austriaca. Vienna fa parte, come del resto anche l’Austria, dell’area germanofona.

Nel 2014 Vienna è stata insignita per la quinta volta successiva dalla società di consulenza internazionale Mercer dell’attributo di “Città più vivibile al mondo”. Ogni anno la Mercer svolge uno studio per valutare la qualità di vita di 223 metropoli in tutto il mondo. Tra i criteri ci sono il clima politico sociale ed economico, l’assistenza sanitaria, le opportunità in campo formativo e le infrastrutture, tra cui la rete di trasporti pubblici e l’approvvigionamento elettrico ed idrico. Inoltre vengono messe a confronto offerte ricreative come ristoranti, teatri, cinema, possibilità di praticare attività sportive, disponibilità di beni di consumo, dagli alimentari alle autovetture, nonché le condizioni ambientali (dagli spazi verdi all’inquinamento atmosferico).

La metà dell’area comunale urbana di Vienna è costituita da spazi verdi, giardini, parchi, boschi e zone agricole. Nel 39% dei casi, per muoversi all’interno della città si usano i trasporti pubblici, un record europeo. Inoltre la città è l’unica al mondo a vantare un’area coltivata a vite degna di nota all’interno dei limiti urbani. Vienna dunque non è solo regione e capitale dell’Austria, ma anche un’area vitivinicola con una superficie coltivata a vitigni di oltre 700 ettari (80 percento di vitigni di uve bianche).

L’aeroporto Wien-Schwechat (Vienna International Airport) nel 2013 ha registrato 231 200 movimenti di volo e quasi 22 milioni di passeggeri. Diverse strade europee di grande comunicazione e numerose linee ferroviarie transregionali toccano Vienna. Con la nuova Stazione ferroviaria centrale che è entrata in attività a ritmo ridotto alla fine del 2012, ed entrerà in attività a pieno regime nel 2015, Vienna assumerà un’importanza ancora maggiore come moderno snodo della rete ferroviaria transeuropea.

Vienna è inoltre anche una delle quattro sedi principali dell’ONU ed ospita numerose altre organizzazioni internazionali tra cui l’OPEC (Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio), l’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa), l’AIEA (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica) e l’UNIDO (Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale). Grazie alla sua posizione geografica Vienna funge per molte aziende internazionali da trampolino di lancio verso l’est europeo.

Arte e cultura

L’immagine della città è improntata soprattutto allo stile architettonico della monarchia austro-ungarica. I maestosi palazzi in stile barocco, storicista (stile della Ringstrasse) e Liberty e l’ampia strutturazione urbana fanno dimenticare che si tratta della capitale di uno Stato, la Repubblica Austriaca, che conta solo 8,4 milioni di abitanti. In primo piano resta sempre la romantica residenza imperiale.

Ma non sono soltanto i numerosi edifici dell’epoca imperiale a fare di Vienna una città ricca di bellezza e di tesori artistici; anche l’offerta di musei, collezioni ed opere artistiche di portata internazionale è vastissima. Basti pensare al Kunsthistorisches Museum Wien (museo di storia dell’arte) che ospita la maggiore raccolta al mondo di dipinti di Bruegel, e che nel 2013, dopo un completo restauro, ha riaperto. La Kunstkammer, la Camera dell’Arte e delle Curiosità con i suoi eccezionali ed insoliti pezzi. Oppure al Belvedere ed al Museo Leopold nell’area delMuseumsQuartier, dove sono esposte numerose opere di Gustav Klimt e di Egon Schiele.

Vanno ricordati, inoltre, il Museo Leopold con la maggiore collezione di dipinti di Schiele al mondo ed opere di celebri pittori austriaci del Modernismo, tra cui Klimt, Kokoschka e Gerstl, ilMumok, Museo di Arte Moderna Fondazione Ludwig, l’Architekturzentrum Wien e laKunsthalle Wien. Due padiglioni sono sede degli spettacoli di due importanti festival, il Festival di Vienna Wiener Festwochen e la manifestazione dedicata alla danza contemporanea ImPulsTanz, nonché di diversi concerti. Un museo per bambini, un teatro per giovani, un centro informazioni per giovani e tutta una serie di attraenti ristoranti, caffè e negozi fanno di questo centro culturale una piacevolissima area per tutte le fasce di età, anche per i visitatori più giovani e per quelli alla ricerca di una buona offerta gastronomica.

L’Albertina, presso l’Opera di Stato di Vienna, è sede della maggiore collezione di arte grafica al mondo e comprende 60 000 disegni, un milione di stampe ed una vasta raccolta nell’ambito della fotografia e dell’architettura.

I castelli del Belvedere con i loro magnifici giardini sono tra gli impianti barocchi più belli in Europa. Il Belvedere superiore ospita la più importante collezione di opere d’arte austriache, dal Medioevo fino al 20esimo secolo. La più vasta raccolta mondiale di lavori di Gustav Klimt, di cui fa parte anche la tela “Il bacio”, rappresenta uno dei punti di forza della collezione. Al Belvedere inferiore ed all’Orangerie si allestiscono interessanti mostre straordinarie. Nelle prossimità del Belvedere superiore si trova quello che era il padiglione dell’Austria all’Esposizione universale del 1958, che dal 1962 al 2001 fu la sede del 20er Haus, un museo di arte moderna. Nel novembre 2011 questo gioiello dell’architettura è stato riaperto dopo una completa ristrutturazione, nelle sue sale ha ora sede il 21er Haus, una piattaforma per la produzione artistica austriaca dal 1945 ad oggi, vista nel suo contesto internazionale. Ne fanno parte anche la raccolta della Fondazione Wotruba e l’Artoteca di Stato.

Il 24 aprile 2004, a 150 anni dalle nozze dell’imperatrice Elisabetta (1837–1898) e dell’imperatoreFrancesco Giuseppe I (1830-1916), è stato inaugurato alla Hofburg di Vienna un museo dedicato alla sovrana. Tra i vari ed interessanti pezzi esposti al Museo di Sissi, oltre a tutta una serie di oggetti personali che appartennero all’imperatrice, si possono ammirare anche la ricostruzione dell’abito che la giovane sposa indossò la sera precedente il matrimonio, la sua vestaglia, un parasole, un ventaglio e dei guanti. Si può anche salire a bordo della lussuosa carrozza che la monarca usava per i suoi frequenti viaggi.

Vienna gode inoltre di grande fama internazionale in quanto città della musica. In nessun altro luogo al mondo infatti hanno vissuto così tanti compositori di fama mondiale: da quelli nati qui tra cui Berg, Schubert, Strauss e Schönberg, a quelli che fecero di Vienna la loro seconda patria, tra cui Mozart, Beethoven, Haydn, Brahms e Mahler. L’Orchestra Filarmonica di Vienna è inoltre una delle maggiori orchestre a livello mondiale, seguita dai Wiener Symphoniker.

Oltre che nell’ambito della musica classica, Vienna si è affermata anche come metropoli del musical, ed i recenti successi nel mondo della musica elettronica dimostrano che qui non mancano nemmeno i virtuosi dei sound più moderni. Un’esperienza da non perdere è la Casa della Musica, un fantastico mondo sonoro dotato di tecnologie avanzatissime che si estende su una superficie di 2000 metri quadrati. Un’ulteriore attrazione è il centro interattivo Mozarthaus Vienna inaugurato in occasione del 25° anniversario della nascita del grande compositore, il 27 gennaio 2006.

La coesistenza di tradizioni come quella del caffè e dell’Heurige, luoghi in cui ci si può godere quel piacevole relax tipicamente viennese, e di assolute novità mondiali come il Life Ball o il festival della musica elettronica, ha fatto nascere un’atmosfera che soddisfa perfettamente le esigenze di un turista moderno, un turista che desidera scegliere liberamente tra tranquillità e serenità da un lato, ed action e nuovi stimoli dall’altro.

Ne è un esempio il Naschmarkt, il multiculturale mercato ortofrutticolo di Vienna accanto al quale, ogni sabato, viene allestito il mercatino delle pulci. Un altro esempio è la Mariahilfer Strasse, che collega il centro storico alla Reggia di Schönbrunn: da quando sono stati portati a termine i lavori per la costruzione della metropolitana (linea U3), la Mariahilfer Strasse è diventata la più estesa via commerciale della città. D’estate si ama recarsi al Prater (Ruota panoramica) o anche all’area Copa Cagrana lungo l’Isola del Danubio, dove ha luogo ogni anno il maggior party gratis all’aperto in Europa, la Festa dell’Isola del Danubio. Il feeling da spiaggia non manca nemmeno nei numerosi locali lungo il Canale del Danubio, posti perfetti per godersi la bella stagione.

Hotel a Vienna

Vienna dispone di 63 000 letti in oltre 430 hotel e pensioni (informazioni aggiornate al giugno 2014), e, dal lussuoso hotel a cinque stelle Superior fino all’alloggio superconveniente, dall’antico palazzo fino al nuovissimo ostello, a Vienna ognuno troverà ciò che fa al caso suo.

All’indirizzo internet www.info.wien/it si trova un elenco di hotel di tutte le categorie, con i relativi prezzi aggiornati e la possibilità di effettuare la prenotazione online. Chi preferisce prenotare telefonicamente può farlo chiamando il numero di Wien-Hotels & Info +43-1-24 555.

Vienna Card

L’Ente per il Turismo di Vienna offre assistenza a coloro che visitano Vienna. Qui si possono richiedere e ritirare gratuitamente piantine della città con l’elenco dei musei, guide alberghiere e programmi mensili, suggerimenti gastronomici e diverse altre informazioni in molte lingue. Chiamando il numero +43-1-24 555 o inviando una mail a info@vienna.info si possono prenotare anche camere d’albergo.

La Vienna Card, in vendita al prezzo di € 21,90, è una tessera valida per 72 ore, che consente di utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblici di Vienna, e prevede inoltre diverse riduzioni. La si può essere richiedere negli hotel di Vienna, all’ufficio Tourist-Info, presso le agenzie di viaggi, agli sportelli di vendita dei trasporti pubblici Wiener Linien, nonché online www.wien.info/it/travel-info/vienna-card. I titolari della Vienna Card possono usufruire di più di 210 agevolazioni, dalle riduzioni nei musei agli sconti nei templi dello shopping. Istruzioni su come utilizzare la Vienna Card sono indicate nel libretto voucher che ogni acquirente riceve insieme alla Vienna Card. A partire dal 1 aprile 2014 è disponibile al prezzo di € 18,90 anche una Vienna Card per 48 ore che offre le stesse agevolazioni della tessera che vale 72 ore.

Il centro informazioni dell’Ente per il Turismo di Vienna si trova in piazza Albertinaplatz, dietro l’Opera di Stato (angolo Maysedergasse, 1010 Vienna); l’orario di apertura è dalle 9 alle 19 tutti i giorni, ed oltre alle informazioni ed al servizio di prenotazione camere, vi si possono acquistare anche biglietti d’ingresso, tra cui last minute ticket per eventi culturali, e prenotare giri turistici in città. È qui disponibile anche la connessione wifi gratuita.

Come arrivare a Vienna e come muoversi in città

In aereo: Vienna si trova nel cuore dell’Europa. L’aeroporto Wien-Schwechat è situato all’esterno dei confini della città e offre un collegamento ottimale verso ogni destinazione del mondo. Dall’aeroporto Wien-Schwechat al centro della città con il City Airport Train CAT in 16 minuti raggiungete il centro della città, la linea della metropolitana suburbana S7 e i Flughafen-Expressbusse vi portano nella city e alle grandi stazioni ferroviarie di Vienna.

Dall’aeroporto al centro di Vienna

In treno: Con i treni notturni delle ÖBB viaggerete è possibile viaggiare in vagoni letto e cuccette fino a Vienna. La ÖBB offre tariffe ridotte per diverse fasce di viaggiatori. Con il biglietto risparmio potete andare da Linz o Graz a Vienna a partire da € 9. Il viaggio di andata da un paese europeo con un biglietto risparmio ha un costo che parte dai € 29. Questi biglietti sono prenotabili solo online.

SparSchiene Austria – Viaggiare di notte con maggiore comfort: Con i treni notturni delle ÖBB viaggerete dormendo ben rilassati: partenze da Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Verona e Milano per Vienna.

  • Posto a sedere incl. prenotazione da 29 Euro
  • Cuccetta incl. colazione da 49 Euro
  • Vagone letto incl. colazione da 69 Euro

Condizioni per viaggiare con l´offerta SparSchiene: 

  • prezzi a persona e a trattaofferta a posti limitati da prenotarsi in anticipo
  • tariffa non rimborsabile né modificabile
  • utilizzabile solo nella data e sul treno prenotati
  • cambio treno e data non consentito

Family Special-Ticket: Tariffa speciale a partire da 9 Euro per bambini tra i 6 e i 14 anni accompagnati da un adulto (supplemento a richiesta per sistemazioni in cuccetta o vagone letto). Gruppi a partire da 6 persone risparmiamo fino al 35% rispetto al prezzo normale – tariffa imperdibile per associazioni e gite scolastiche!

Dove si possono acquistare i biglietti? Biglietteria ferroviaria internazionale, uffici aperti al pubblico ÖBB:

  • Milano – Via Napo Torriani, 29 (MM Centrale)
  • Stazione di Verona Porta Nuova – Piazza XXV Aprile
  • Stazione die Bolzano – Piazza della Stazione, 1
  • Attraverso il call center ÖBB a Milano 02 3041 5023
  • E-Mail: info@dbitalia.it

Per ulteriori informazioni e orari potete visitare il sito www.obb-italia.com

In auto e autobus: Tutte le autostrade e superstrade sono soggette a pedaggio in Austria, quindi anche per le autostrade urbane viennesi è necessario dotarsi del contrassegno chiamato “Vignette”. Qui trovate informazioni dettagliate sui pedaggi (Mautgebühren).

Parcheggiare a Vienna: In alcuni distretti di Vienna le zone di parcheggio sono riservate esclusivamente alle soste brevi. Tutte le informazioni dettagliate le potete trovare qui.

Autonoleggi a Vienna: ARAC EuropcarAvisBudgetCardelmarEasyMotionHappycarHerzMegadriveSixtUnion Car

Collegamenti via bus sul territorio austriaco: Postbus offre collegamenti comodi e sicuri con Vienna dai länder austriaci circostanti. Westbus offre ogni giorno collegamenti via bus da Klagenfurt e Graz a Vienna e ritorno.

Collegamenti internazionali in autobus: La compagnia di trasporti su autobus Eurolines porta da tutta l’Europa a Vienna.

Il Bus Drivers´Guide dell’Azienda di Promozione Turistica di Vienna informa gli autisti degli autobus su parcheggi e tariffe di parcheggio per autobus, punti di salita e discesa per i viaggiatori in corrispondenza delle attrazioni turistiche viennesi.

Trasporti viennesi:

Biglietti

I biglietti sono validi su tutti i tram, gli autobus e le linee della metropolitana dei trasporti pubblici di Vienna. Ogni biglietto vidimato è valido fino al raggiungimento della destinazione, incluso l’eventuale cambio di linea (anche più volte). Maggiori informazioni.

Orari: Le linee urbane viennesi sono in servizio quasi 20 ore al giorno. Le metropolitane viaggiano tutti i giorni dalle 5 del mattino fino a mezzanotte circa- Tram e autobus terminano il loro servizio generalmente prima. Maggiori informazioni.

Metropolitana, tram e autobus: La rete della metropolitana comprende 5 linee: U1, U2, U3, U4 e U6. I binari si estendono per un totale di 74,6 kilometri e i treni si fermano in 104 stazioni. Tutti i marciapiedi sono dotati di informazioni elettroniche per i viaggiatori che oltre alla destinazione indicano anche il tempo di attesa. Maggiori informazioni.

La rete tramviaria di Vienna, con i suoi 172 km di percorso, è la quinta al mondo per estensione. Oltre alle metropolitane sono in funzione quotidianamente 29 linee di tram e 145 linee di autobus. Maggiori informazioni.

Per tutte le informazioni su Vienna: www.wien.info/it/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...