ESC HILVERSUM 1958


  • Periodo: Mercoledì, 12 marzo 1958
  • Presentatore (i): Hannie Lips
  • Trasmesso da: Nederlandse Televisie Stichting (NTS)
  • Sede: AVRO-studios / AVRO (Algemene Vereniging Radio Omroep, General Association of Radio Broadcasting) (Hilversum, Paesi Bassi)
  • Brano vincitore: PremioDors, mon amour” – André Claveau (Francia) (1°)
  • Partecipanti: 10 Nazioni
  • Debuttanti: Svezia
  • Ritorni: Nessuno
  • Ritiri: Regno Unito
  • Nil Points: Nessuno
  • Struttura di voto: Dieci membri della giuria per ogni paese partecipante che danno un punto alla canzone preferita.
  • Orchestra: Diretta dai maestri: Willy Fanti, Kai Mortensen, Franck Pourcel, Alberto Semprini e Dolf Van Der Linden.
  • Intervallo: Metropole Orkest

Il terzo gran premio dell’eurovisione si tenne a Hilversum (Paesi Bassi) il 12 Marzo 1958.

ordine  paese  interprete(I) CANZONE – Traduzione PUNTeggIo  POSIZIONE
01 Flag of ItalyRAI Domenico Modugno Nel blu dipinto di blu (Volare) [In the blue painted blue (flying)] 013 03
02 Flag of The NetherlandsNTS Corry Brokken Heel de wereld (The whole world) 001 09
03 Flag of FranceRTF André Claveau Dors, mon amour (Sleep, my love) 027 01
04 Flag of LuxembourgCLT Solange Berry Un grand amour (A great love) 001 09
05 Flag of SwedenSR Alice Babs Lilla stjärna (Little star) 010 04
06 Flag of DenmarkDSR Raquel Rastenni Jeg rev et blad ud af min dagbog (I tore a page out of my diary) 003 08
07 Flag of BelgiumINR Fud Leclerc Ma petite chatte (My little sweetie) 008 05
08 Flag of GermanyARD Margot Hielscher Für zwei groschen musik (Music for two pennies) 005 07
09 Flag of AustriaÖRF Liane Augustin Die ganze welt braucht liebe (The whole world needs love) 008 05
10 Flag of SwitzerlandSSR SRG Lys Assia Giorgio 024 02

Paesi partecipanti

Transmitirá a 2º semifinal noutro horário. Paesi partecipanti  Transmitirá a 1º semifinal em direto. Paesi che hanno partecipato in passato, ma non nel 1958    

Dal 1958, il “Gran Premio dell’Eurovisione” diventò un evento annuale e fu introdotta la tradizione per cui il paese vincitore avrebbe ospitato il concorso nell’anno successivo.

Per i Paesi Bassi sarà però un’edizione sfortunata, perché Corry Brokken finirà ultima in classifica con “Heel de Wereld”. È la prima volta, e a tutt’oggi l’ultima, in cui il paese ospitante ha chiuso all’ultimo posto.

Quell’anno il Regno Unito non partecipò al concorso e questo permise alla Svezia di fare il suo debutto. Di fatto, è la seconda (e ultima) volta in cui la lingua inglese non si presenta alla manifestazione. Alcune delle canzoni eseguite divennero popolari all’interno dei loro paesi e nelle classifiche di altri, come la canzone presentata dalla Francia, “Dors mon amour” eseguita da André Claveau, il vincitore del “Gran Premio”, e “Nel blu dipinto di blu (Volare)” eseguita da Domenico Modugno che probabilmente divenne la canzone di maggior successo di tutti tempi, ma che si classificò solo al terzo posto. Lys Assia ritornò per la terza volta a rappresentare la Svizzera e si classificò al secondo posto con il brano, presentando la prima canzone bilingue della storia, in parte in tedesco e in parte in italiano, “Giorgio”.

Come già detto l’Italia partecipò con Domenico Modugno, che interpretò “Nel blu dipinto di blu”, classificandosi al terzo posto. La sua canzone non fu ricevuta correttamente in alcuni paesi così che dovette cantarla ancora alla conclusione della presentazione di tutte le altre canzoni.

Tabellone dei risultati:

Scoreboard - Eurovision Song Contest 1958

A conquistare, in tutti i sensi, le folle, fu Domenico Modugno, con Franco Migliacci a collaborare per le parole di quella che è diventata la canzone italiana più famosa di tutti i tempi, “Nel blu dipinto di blu”, altrimenti nota come Volare.

Quella di “Nel blu dipinto di blu” è una storia che non ha una nascita ben definita, nel senso che tanto da Modugno quanto da Migliacci sono sempre state fornite le storie più disparate, tra incubi, quadri di Chagall, cieli di Roma, parole di uno dei due.

Quello che è certo è che, nel 1958, la canzone fu portata da Modugno e Johnny Dorelli a Sanremo. Modugno, che aveva già inciso tanto in italiano quanto in vari dialetti del Sud, ottenendo successi soprattutto in napoletano, prima sorprese il pubblico con quella canzone tanto diversa dai canoni di allora, infine lo conquistò. Nella serata finale, per lui fu il trionfo più totale.

Da Sanremo all’Eurovision, le cose andarono diversamente. Per motivi che oggi possono apparire decisamente strani, non fu Modugno a vincere. Finì solo terzo, e per giunta condizionato da vari problemi. Primo a esibirsi, dovette ripetere l’esecuzione della canzone al termine delle altre proposte, poiché problemi tecnici ne fecero difficoltoso l’ascolto in tv (cosa che ebbe, in qualche modo, a ripetersi anche nella seconda esibizione).

Da lì, però, è partita la scalata verso l’America. Ovunque andasse, anche già in quegli stessi giorni in Olanda, Modugno era letteralmente assalito da fan. Negli States, Domenico ottenne un successo tale da ricevere ben tre Grammy Awards: uno per il disco dell’anno, uno per la canzone dell’anno, e uno quale migliore interprete del 1958.

In Italia, Nel blu dipinto di blu aveva venduto 800mila copie, un numero enorme per l’epoca. Nel mondo, la cifra si dilata enormemente: 22 milioni. In un solo anno.

Ad oggi, Nel blu dipinto di blu è la canzone italiana che ha avuto più cover di ogni altra. Se ne contano versioni di 114 artisti, in più di 30 lingue. E la sua fama non accenna a diminuire: non è solo qualcosa di italiano, è un pezzo d’Italia nel mondo, la storia stessa del nostro Paese.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...