ESC DUBLINO 1981


Periodo: Sabato, 4 aprile 1981
Presentatore (i): Doireann Ní Bhríain
Trasmesso da: Raidió Teilifís Éireann (RTÉ)
Sede: Royal Dublin Society Simmonscourt Pavilion / RDS Main Hall / RDS Simmonscourt Pavilion (Dublino, Irlanda)
Brano vincitore: Premio “Making Your Mind Up” – Bucks Fizz (Regno Unito) (4°)
Participanti: 20 paesi
Debuttanti: Cipro
Ritorni: Israele, Yugoslavia
Ritiri: Marocco, Italia
Nil Points: Norvegia
Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite.
Orchestra: Diretta dai maestri: Juan Barcons, Anders Berglund, Allan Botschinsky, Johnny Coleman, Otto Donner, Shegundo Galarza, Sigurd Jansen, Noel Kelehan, Giuseppe Marchese, Yiorgos Niachros, Richard Österreicher, Ranko Rihtman,Joël Rocher, Wolfgang Rödelberger, Mike Rozakis, Eldad Shrem, David Sprinfield, Onno Tunç, Rogier van Otterloo eRolf Zuckowski.
Intervallo: Planxty with “Timedance”

Logo ESC 1981

Il ventiseiesimo Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Dublino (Irlanda) il 4 aprile 1981.

ordine  paese  interprete(i) canzone – traduzione  PUNteggio  posizione
01 Flag of AustriaÖRF Marty Brem Wenn du da bist (When you’re there) 020 17
02 Flag of TurkeyTRT Modern Folk Üçlüsü and Ayşegül Aldinç (Modern Folk Trio and Aysegül) Dönme dolap (The carousel) 009 18
03 Flag of GermanyARD Lena Valaitis Johnny Blue 132 02
04 Flag of LuxembourgCLT Jean-Claude Pascal C’est peut-être pas l’Amérique (It may not be America) 041 11
05 Flag of IsraelIBA Habibi Group (הכל עובר חביבי, Hakol Over Habibi) Halayla (הלילה, Tonight) 056 07
06 Flag of DenmarkDR Tommy Seebach and Debbie Cameron Krøller eller ej (Curls or not) 041 11
07 Flag of YugoslaviaJRT Seid-Memić “Vajta” (Сеид Мемић-Вајта) Lejla (Леила, Leila) 035 15
08 Flag of FinlandYLE Riki Sorsa Reggae O.K. 027 16
09 Flag of FranceTF1 Jean Gabilou Humanahum 125 03
10 Flag of SpainTVE Bacchelli Y sólo tú (And only you) 038 14
11 Flag of The NetherlandsNOS Linda Williams Het is een wonder (It’s a wonder) 051 09
12 Flag of IrelandRTÉ Sheeba Horoscopes 105 05
13 Flag of NorwayNRK Finn Kalvik Aldri i livet (Never in my life) 000 20
14 Flag of United KingdomBBC Bucks Fizz Making your mind up 136 01
15 Flag of PortugalRTP Carlos Paião Playback 009 18
16 Flag of BelgiumBRT Emly Starr Samson 040 13
17 Flag of GreeceERT Giannis Dimitras (Γιάννης Δημητράς) Feggari kalokerino (Φεγγάρι καλοκαιρινό, Summer moon) 055 08
18 Flag of CyprusCyBC Island Monica (Μόνικα, Monica) 069 06
19 Flag of SwitzerlandSSR SRG Peter, Sue and Marc Io senza te (Me without you) 121 04
20 Flag of SwedenSVT Björn Skifs Fångad i en dröm (Captured in a dream) 050 20

Paesi partecipanti
A coloured map of the countries of Europe

Transmitirá a 2º semifinal noutro horário. Paesi partecipanti Transmitirá a 1º semifinal em direto. Paesi che hanno partecipato in passato, ma non nel 1981

Nel 1981, Cipro entrò nel concorso, mentre la Iugoslavia (dopo 5 anni) e Israele ritornarono. Italia e Marocco decisero di non partecipare.

C’è un alto tasso di artisti di ritorno: Marty Brem per l’Austria dopo l’anno prima coi Blue Danube; Tommy Seebach per la Danimarca dopo il 1979; Bjorn Skifs per la Svezia dopo il 1978; Peter, Sue e Marc, ritornarono per la quarta volta a rappresentare la Svizzera dopo 1971, 1976 e 1979, con il brano in italiano “Io senza te”, che si piazzò al quarto posto; Maxi (come membro degli Sheeba) per l’Irlanda dopo il 1973 e soprattutto gli ultimi due personaggi: Jean-Claude Pascal, vincitore per il Lussemburgo nel 1961 e Cheryl Baker, in gara per il Regno Unito nel 1978 con i Co-Co e questa volta con i Bucks Fizz.

Il “Gran Premio dell’Eurovisione” fu vinto dai Bucks Fizz con “Making your mind up” (diventando un classico e lanciando i Bucks Fizz sulla scena internazionale), rappresentando il Regno Unito al termine di un voting particolarmente emozionante. A due votazioni dalla fine ci sono Germania, Regno Unito e Svizzera a pari punti, ma la Svizzera deve dar conto dei propri voti. La Germania non prende punti, il Regno Unito otto. La Svezia ne assegna uno alla Svizzera (che finisce quarta, superata anche da Humanahum di Jean Gabilou per la Francia), otto al Regno Unito e dodici alla Germania. Il gruppo colpì il pubblico nel momento in cui i due cantanti tolsero la gonna alle due ragazze del gruppo: All’inizio della canzone i due membri maschi del gruppo, Bobby G e Mike Nolan, tolgono le gonne (per farne comparire due più corte) alle due componenti femmine, Cheryl Baker e Jay Aston. Comunque, la canzone sarà un successo in Europa e oltre: prima in otto Paesi europei (Regno Unito compreso), terza in Nuova Zelanda, sesta in Australia e settima in Sudafrica. I Bucks Fizz, nella loro carriera ultratrentennale, hanno venduto più di 15 milioni di dischi. 

Terza classificata, la canzone tedesca classificata seconda è Johnny Blue di Lena Valaitis, cantante schlager che proprio in quegli anni ha il massimo del successo.

L’Egitto, per la prima volta, mandò in onda il concorso. 

I “nul points” / Gli zero punti, in quest’occasione, toccano alla Norvegia, che porta Finn Kalvik con Aldri i livet. Il lato curioso è che la versione studio della canzone vede la collaborazione di ben tre dei quattro componenti degli ABBA.

L’Italia come si è visto, per la prima volta, non partecipa all’Eurovision Song Contest da quando esiste la manifestazione. Il motivo fu il presunto basso interesse del pubblico italiano nei confronti della manifestazione (o meglio, della tv italiana) e di protesta verso il metodo di voto.

Tabellone dei risultati:

Scoreboard - Eurovision Song Contest 1981

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...