ESC OSLO 1996


Periodo: Sabato, 18 maggio 1996
Presentatore (i): Morten Harket ed Ingvild Bryn
Trasmesso da: Norsk rikskringkasting (NRK)
Sede: Oslo Specktrum / Oslo Spektrum Arena ANS (Oslo, Norvegia)
Brano vincitore: Premio “The Voice” – Eimear Quinn (Irlanda) (7°)
Participanti: 23 paesi (29 paesi semifinalisti)
Debuttanti: Nessuno
Ritorni: Estonia, Finlandia, Paesi Bassi, Slovacchia, Svizzera
Ritiri: Danimarca, Germania, Ungheria, Israele, Russia
Nil Points: Nessuno
Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite.
Orchestra: Diretta dai maestri: Paul Abela, Olli Ahvenlahti, Sinan Alimanovic, Dick Bakker, Anders Berglund, Alan Bjelinski, Juraj Burian, Levent Çoker, Ernie Dunstall, Ólafur Gaukur, Rodrigues Rui José, Noel Kelehan, Mischa Krausz, Stavros Lantsias, Tarmo Leinatamm, Eduard Leiva, Pedro Osório, Wieslaw Pieregorólka, Bob Porter, Jozé Privsek, Michalis Rozakis, Frode Thingnæs e Fiachra Trench.
Opening Act: Morten Harket performing “Heaven’s Not For Saints”
Intervallo: “Beacon Burning” video and dance act

Logo ESC 1996

Il quarantunesimo Concorso Eurovisione della Canzone si tenne a Oslo (Norvegia) il 18 maggio 1996. L’Eurovision Song Contest esce dall’Irlanda e approda per la seconda volta in Norvegia, allo Spektrum di Oslo, che al giorno d’oggi è il terzo maggior impianto indoor della capitale dello Stato scandinavo.

Finale

ordine  paese INTERPRETe(i) canzone – traduzione  PUNteggio  posizione
01 Flag of TurkeyTRT Şebnem Paker Beşinci mevsim (The fifth season) 057 01
02 Flag of United KingdomBBC Gina G Ooh… Aah… Just a little bit 077 08
03 Flag of SpainTVE Antonio Carbonell ¡Ay, qué deseo! (Oh, what desire!) 017 20
04 Flag of PortugalRTP Lúcia Moniz O meu coração não tem cor (My heart has no colour) 092 06
05 Flag of CyprusCyBC Constantinos (Κωνσταντίνος, Constantinos Christoforou, Κωνσταντίνος Χριστοφόρου) Mono yia mas (Μόνο Για Μας, Only for us) 072 09
06 Flag of MaltaPBS Miriam Christine In a woman’s heart 068 10
07 Flag of CroatiaHRT Maja Blagdan (Маја Благдан) Sveta ljubav (Света љубав, Holy love) 098 04
08 Flag of AustriaÖRF George Nussbaumer Weil’s dr guat got (Weil es dir gut geht, Because you feel good) 068 10
09 Flag of SwitzerlandSSR SRG Kathy Leander Mon cœur l’aime (My heart loves him) 022 16
10 Flag of GreeceERT Marianna Efstratiou (Μαριάνα Ευστρατίου) Emeis forame to himona anixiatika (Εμείς Φοράμε το Χειμώνα Ανοιξιάτικα, We wear spring clothes
in winter time)
036 14
11 Flag of EstoniaERR Maarja-Liis Ilus & Ivo Linna Kaelakee hääl (Sound of necklace) 094 05
12 Flag of NorwayNRK Elisabeth Andreassen I evighet (For eternity) 114 02
13 Flag of FranceFT2 Dan Ar Braz (Dan Ar Braz & L’Héritage des Celtes) Diwanit bugale (Puissiez-vous fleurir, enfants; May you blossom, children) 018 19
14 Flag of SloveniaRTVSLO Regina (Регина) Dan najlepših sanj (The day of the
most beautiful dream)
016 21
15 Flag of The NetherlandsNOS Maxine & Franklin Brown De erste keer (The first time) 078 07
16 Flag of BelgiumBRTN Lisa del Bo Liefde is een kaartspel (Love is a cardgame) 022 16
17 Flag of IrelandRTÉ Eimear Quinn The Voice 162 01
18 Flag of FinlandYLE Jasmine Niin kaunis on taivas (So beautiful is the sky) 009 23
19 Flag of IcelandRÚV Anna Mjöll (Anna Mjöll Ólafsdóttir) Sjúbídú (Shoobe-doo) 051 13
20 Flag of PolandTVP Kasia Kowalska Chcę znać swój grzech… (I want to know my sin…) 031 15
21 Flag of Bosnia & HerzegovinaRTVBIH Amila Glamočak (Амила Гламочак) Za našu ljubav (За нашу љубав, For our love) 013 22
22 Flag of SlovakiaSTV Marcel Palonder Kým nás máš (As long as you have us) 019 18
23 Flag of SwedenSVT One More Time Den vilda (The wild one) 100 03

Nel 1996, in vista del grande numero di paesi che desideravano partecipare, il sistema di relegazione fu rimpiazzato da un sistema di qualificazione. Solo il vincitore dell’anno precedente fu ammesso direttamente al concorso. Per tutti gli altri potenziali partecipanti (29 paesi, ma solo altri 22 avrebbero partecipato) fu introdotta una nuova preselezione per il “Gran Premio dell’Eurovisione”. La preselezione fu condotta solamente in base a registrazioni audio. Ogni brano nazionale, della durata di non più di tre minuti, fu trasmesso su nastro. Gli artisti che cantavano sul nastro audio sarebbero dovuti essere gli stessi che si sarebbero esibiti nella finale europea, se selezionati. Queste registrazioni dovevano essere spedite ai Servizi Permanente dell’EBU-UER a Ginevra. Una compilation di tutte le canzoni ricevute entro la data prescritta fu creata e trasmessa a tutti i paesi partecipanti. Ogni paese doveva selezionare una giuria di otto membri basandosi sullo stesso principio usato per la finale europea e questa giuria doveva valutare le canzoni, assegnando un punteggio ad ognuna, a scrutinio segreto. I risultati furono trasmessi ai Servizi Permanenti dell’EBU-UER, 24 ore dopo la ricezione dei nastri per fax o telefono. Per evitare possibili influenze la giuria di preselezione non poteva essere la stessa della giuria della finale europea.

I risultati furono annunciati il giorno seguente, nello stesso momento in cui veniva effettuata l’estrazione a sorte per l’ordine di apparizione dei vari paesi nella finale europea. I paesi selezionati furono l’Austria, il Belgio, la Bosnia Erzegovina, la Croazia, Cipro, l’Estonia, la Finlandia, la Francia, la Grecia, l’Islanda, l’Irlanda, Malta, i Paesi Bassi, la Polonia, il Portogallo, la Slovacchia, la Slovenia, la Spagna, la Svezia, la Svizzera, la Turchia ed il Regno Unito. La Danimarca, la Germania, Israele, la Macedonia, la Russia, la Romania e l’Ungheria non riuscirono ad entrare nei 22.

Semi-Finale (Pre-qualifiying round)

ORDINE  PAESE INTERPRETE(I) CANZONE PUNTEGGIO  POSIZIONE

01

Flag of AustriaÖRF George Nussbaumer  Weil’s dr guat got (Weil es dir gut geht, Because you feel good)

080

06

02

Flag of BelgiumBRTN Lisa Del Bo Liefde is een kaartspel (Love is a cardgame)

045

12

03

Flag of Bosnia & HerzegovinaRTVBIH Amila Glamočak (Амила Гламочак) Za našu ljubav (За нашу љубав, For our love)

029

21

04

Flag of CroatiaHRT Maja Blagdan (Маја Благдан) Sveta ljubav (Света љубав, Holy love)

030

19

05

Flag of CyprusCyBC Constantinos (Κωνσταντίνος, Constantinos Christoforou, Κωνσταντίνος Χριστοφόρου) Mono yia mas (Μόνο Για Μας, Only for us)

042

15

06

Flag of DenmarkDR Dorthe Andersen & Martin Loft Kun med dig (Only with you)

022

25

07

Flag of EstoniaERR Maarja-Liis Ilus & Ivo Linna Kaelakee hääl (Sound of necklace)

106

05

08

Flag of FinlandYLE Jasmine Niin kaunis on taivas (So beautiful is the sky)

026

22

09

Flag of FranceFT2 Dan Ar Braz (Dan Ar Braz & L’Héritage des Celtes) Diwanit bugale (Puissiez-vous fleurir, enfants; May you blossom, children)

055

11

10

Flag of F.Y.R. MacedoniaMKRTV Kaliopi (Калиопи) Samo ti (Само ти, Only you)

014

26

11

Flag of GermanyARD Leon Planet of Blue (Blauer planet

024

24

12

Flag of GreeceERT Mariana Efstratiou (Μαριάνα Ευστρατίου) Emeis forame to himona anixiatika
(Εμείς Φοράμε το Χειμώνα Ανοιξιάτικα, We wear spring clothes
in winter time)

45

12

13

Flag of HungaryMTV Gjon Delhusa Fortuna

026

22

14

Flag of IcelandRÚV Anna Mjöll (Anna Mjöll Ólafsdóttir) Sjúbídú (Shoobe-doo)

059

10

15

Flag of IrelandRTÉ Eimear Quinn The Voice

198

02

16

Flag of IsraelIBA Galit Bell (גלית בל) Shalom olam (שלום עולם, Hello/peace world)

012

28

17

Flag of MaltaPBS Miriam Christine In a woman’s heart

138

04

18

Flag of The NetherlandsNOS Maxine & Franklin Brown De erste keer (The first time)

063

09

19

Flag of PolandTVP Kasia Kowalska Chcę znać swój grzech… (I want to know my sin)

042

15

20

Flag of PortugalRTP Lúcia Moniz O meu coração não tem cor (My heart has no colour)

032

18

21

Flag of RomaniaTVR Monica Anghel & Sincron Rugă pentru pacea lumii (Prayer for world peace)

011

29

22

Flag of RussiaRTR Andrej Kosinskij (Андрей Косинский) Ya eta ya / Ja eto ja (Я это я, I am what I am)

014

26

23

Flag of SlovakiaSTV Marcel Palonder Kým nás máš (As long as you have us)

036

17

24

Flag of SloveniaRTVSLO Regina (Регина) Dan najlepših sanj

030

19

25

Flag of SpainTVE Antonio Carbonell ¡Ay, qué deseo! (Oh, what desire!)

043

14

26

Flag of SwedenSVT One More Time Den vilda (The wild one)

227

1

27

Flag of SwitzerlandSSR SRG Kathy Leander Mon cœur l’aime (My heart loves him)

67

08

28

Flag of TurkeyTRT Şebnem Paker Beşinci mevsim (The fifth season)

069

07

29

Flag of United KingdomBBC Gina G Ooh… Aah… Just a little bit

153

03

Paesi partecipanti

A coloured map of the countries of Europe

Transmitirá a 2º semifinal noutro horário. Paesi partecipanti Transmitirá a 1º semifinal em direto. Paesi che hanno partecipato in passato, ma non nel 1996   
Transmitirá a Final em direto. Paesi che non si sono qualificati alla finale

È un anno piuttosto particolare, perché l’EBU-UER decide di tentare una cosa che non ripeterà mai più: la semifinale con ascolto delle versioni studio delle canzoni.

Succede che le nazioni che vogliono entrare sono 30, ma in finale ce ne possono essere 23. Fatta salva la Norvegia organizzatrice, si organizza il succitato turno di semifinale, in cui giurie nazionali sono chiamate a decidere del destino delle canzoni sulla base delle versioni registrate in studio: un controsenso rispetto alla natura prettamente live del concorso. Come già detto, questo sistema sarà accantonato e non vedrà mai più la luce.

Con questo sistema tornano in concorso diversi paesi e debutta la Macedonia, ma la semifinale fa molte vittime illustri: Romania, Russia, Ungheria, Macedonia, Israele, Danimarca e soprattutto Germania. Resterà questa la prima e ultima volta in cui i tedeschi non hanno un proprio rappresentante nell’Europa musicale. 

La televisione norvegese NRK cercò di modernizzare il concorso; per esempio fu utilizzata la realtà virtuale per le esibizioni, ma soprattutto per la visualizzazione dei voti. La presentatrice, infatti, si muoveva in realtà, in uno studio blu a cui venivano sovrapposte delle immagini create grazie alla grafica digitale.

Nelle cartoline di presentazione, ogni partecipante ricevette gli auguri da un rappresentante del governo.

La Norvegia padrona di casa sceglie di farsi rappresentare da Elisabeth Andreassen: è la quarta volta che sale sul palco eurovisivo, terza in quota Norvegia. L’altra artista di ritorno è Mariana Efstratiou, già Grecia 1989.

Il vincitore dell’Eurovision fu l’Irlanda, che divenne il paese con più vittorie (sette, il quarto in cinque anni). La canzone fu “The Voice” e l’interprete fu Eimear Quinn, una canzone di chiaro stampo celtico scritta e composta da Brendan Graham. Quello che succede allo Spektrum, però, ha pesanti ripercussioni sul futuro dell’Eurovision: la gente comincia ad andarsene non appena diventa chiaro che The Voice sta vincendo nelle votazioni.

Questo episodio porterà l’EBU a sperimentare il televoto nel 1997, anche se in un primo momento sarà limitato a 5 Paesi.

Al secondo posto c’è proprio la padrona di casa, Elisabeth Andreassen, che porta I evighet a 114 punti, davanti agli svedesi One More Time (che ha iniziato come quartetto e continuato come trio, e tale è nel 1996) con Den vilda, a quota 100.

Per l’Estonia, quinta alla fine, partecipano Maarja-Liis Ilus e Ivo Linna; quest’ultimo ha ricevuto, nel 2000, l’onorificenza ufficiale delll’Ordine della Stella Bianca di IV classe dal Presidente estone.

Il grande successo di quest’anno, però, non è sul podio, né nella top 5. E’ invece la canzone del Regno Unito: Ooh Aah… Just a little bit. La canta Gina G, e nonostante l’ottavo posto finale ha un successo tale da esser nominata, l’anno successivo, per il primo Grammy Award come Best Dance Recording (il premio l’avrebbero poi vinto, insieme, Giorgio Moroder e Donna Summer).

Un paio di curiosità linguistiche relative a quest’edizione: l’Austria porta una canzone in un dialetto tedesco associabile all’alto alemanno, parlato soprattutto nel Vorarlberg, mentre la Francia spedisce la prima canzone completamente in bretone del concorso. La prima finisce a metà classifica, la seconda in fondo.

Tabellone dei risultati:

Scoreboard - Eurovision Song Contest 1996

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...