ESC STOCCOLMA 2016


Ukraine-jamala-eurovision-2016-winner-2-600x400

• Periodo: Sabato, 14 maggio 2016
Presentatore (i): Petra Mede e Måns Zelmerlöw
Trasmesso da: Sveriges Television (SVT)
Sede: Ericsson Globe / (Stockholm Globe Arena, Globen, The Globe) (Stoccolma, Svezia)
Slogan: “Come together”
Brano vincitore: Premio “1944” – , Jamala | Джамала (Ucraina) (2°)
Participanti: 42 paesi (26 Paesi accedono di diritto alla Serata Finale: i cosiddetti Big Five – Francia, Italia, Germania, Spagna e Regno Unito – per il loro maggiore contributo finanziario; il paese ospitante – Svezia – e i primi dieci classificati in base ai punteggi del televoto e dalla giuria esterna delle classifiche separate scelti nelle due serate di ogni Semi-Finale dove si esibiscono 18 paesi nella Prima Semi-Finale e 18 paesi nella Seconda Semi-Finale)
Debuttanti: Nessuno
Ritorni: Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Ucraina
Ritiri: Portogallo, Romania
Nil Points: Nessuno
Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite. La Giuria e il Televoto formano una classifica per separato: la votazione della giuria costituita dai 10 brani più votati dai giurati e i risultati del televoto, costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo paese, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più.
Orchestra: Gli artisti cantano su basi musicali.
Opening Act: “Parade of Flags”: a tribute to Swedish fashion design and dance music.
Intervallo: “Rock Your Body” and “Can’t Stop the Feeling!” performed by Justin Timberlake, “Love Love Peace Peace”, a pastiche of past Eurovision songs, “Lynda Woodruff” sketch played by Sarah Dawn Finer, “Fire in the Rain” and “Heroes” performed by Måns Zelmerlöw.

esc 2016 logo

L’Eurovision Song Contest 2016 è stata la 61ª edizione dell’annuale concorso canoro, vinta dalla cantante ucraina Jamala con la canzone “1944”; si è svolta per la sesta volta in Svezia, dopo che Måns Zelmerlöw ha vinto con il brano “Heroes” l’edizione precedente, tenutasi a Vienna.

Le date preliminari sono state scelte in un incontro tenutosi a Vienna il 16 marzo 2015 tra l’EBU-UER e i capi delegazione e sono state confermate l’8 luglio 2015 dalla SVT come definitive.

Il 26 novembre 2015 l’EBU-UER ha annunciato che OSRAM è il partner ufficiale per l’illuminazione, mentre il 15 dicembre dello stesso anno è stato annunciato che Tele2 è l’operatore telefonico mobile ufficiale dell’evento e il 26 febbraio dell’anno successivo è stato annunciato che la divisione europea di Visa è partner ufficiale dell’evento.

Il 25 gennaio 2016 è stato annunciato, in concomitanza con i sorteggi delle Semifinali, che lo slogan di quest’edizione è ‘Come Together’ mentre il logo scelto per questa edizione è un soffione luminoso.

42 paesi parteciparono e alcuni di loro ebbero come rappresentanti artisti che avevano già partecipato all’Eurovision: Deen per la Bosnia ed Erzegovina nel 2004 con “In The Disco”, Kaliopi per l’ERI di Macedonia nel 2012 con “Crno i belo” (Црно и бело, Black and White) e nel 1996 con “Samo ti”, Poli Genova per la Bulgaria nel 2011 con “Na inat” (На инат, In spite), Bojan Jovović per il Montenegro nel 2005 come parte del gruppo No Name con Zauvijek moja” (Заувијек моја, Forever mine), Ira Losco per Malta nel 2002 con “7th Wonder”, Donny Montell per Lituania nel 2012 con “Love Is Blind” e Greta Salóme per l’Islanda nel 2012 insieme a Jónsi con “Never Forget” (Mundu eftir mér, Remember me).

Questa è la prima edizione in cui viene profondamente cambiato il sistema di voto, simile a quello del Melodifestivalen svedese: giurie e televoto non formeranno più un’unica classifica ma avranno classifiche separate, fermo restando il punteggio in vigore dal 1975. Nella serata finale, i portavoce riveleranno la votazione della giuria (costituita dai 10 brani più votati dai giurati), mentre i presentatori sveleranno, stato per stato concorrente, i risultati del televoto, costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo stato, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più; in tal modo il vincitore della competizione si saprà solo verso la fine della serata. Laddove una giuria o un televoto non siano disponibili si procederà tramite un risultato sostitutivo ottenuto tramite un gruppo di giurie di Stati predeterminati dall’EBU-UER.

Il 22 aprile 2016 l’EBU-UER ha escluso TVR dai propri servizi, impedendo la prosecuzione della partecipazione rumena a quest’edizione; è la prima edizione in cui uno Stato è escluso dalla partecipazione a causa dei problemi finanziari della rete che lo rappresenta.

Il 24 maggio 2016 l’EBU-UER ha diramato gli ascolti globali delle tre serate di questa edizione dell’Eurovision Song Contest: 204 milioni di telespettatori, in crescita rispetto ai 197 milioni del 2015. La finale ha raggiunto, in media, uno share del 36,3% in 40 Paesi, più del doppio degli ascolti medi in Prime Time per lo stesso gruppo di canali. L’Islanda è il Paese che ha ottenuto lo share più alto tra tutti quelli in gara: 95,3%. Tra le Big 5 in crescita gli ascolti di Italia, Francia, Germania e UK, mentre sono calati quelli della Spagna.

Finale: La finale si è svolta il 14 maggio 2016 alle 21:00, CEST; hanno gareggiato i 10 Paesi qualificati durante la prima semifinale, i 10 Paesi qualificati durante la seconda semifinale e i 6 finalisti di diritto, per un totale di 26 Stati. Il 14 marzo 2016, a seguito di un’estrazione, è stato deciso che la Svezia, il Paese organizzatore, avrebbe cantato al nono posto. Nell’Interval Act si è esibito Justin Timberlake.

Finale

Ordine
Paese
Interprete(i)
Canzone – Traduzione
Punteggio
Posizione
01
Flag of Belgium VRT
Laura Tesoro
What’s The Pressure (Pourquoi tant de pression?)
181 10
02
Flag of Czech Republic ČT
Gabriela Gunčíková
I Stand ( (Stojím dál)
041 25
03 Flag of The Netherlands AVROTROS Douwe Bob
Slow Down (Vertragen)
153 11
04 Flag of Azerbaijan İctimai Samra  (Səmra)
Miracle  (Möcüzə)
117 17
05
Flag of Hungary MTV
Freddie (Gábor Alfréd Fehérvári)
Pioneer  (Úttörő)
108 19
06
Flag of Italy RAI
Francesca Michielin
No Degree Of Separation (Nessun grado di separazione)
124 16
07
Flag of Israel IBA
Hovi Star (חובי סטאר‎‎)
Made Of Stars (עשויים מכוכבים)
135 14
08
Flag of Bulgaria BNT
Poli Genova (Поли Генова)
If Love Was A Crime (Ако любовта беше престъпление)
307 04
09
Flag of Sweden SVT
Frans
If I Were Sorry (Om  jag var ledsen)
261 05
10
Flag of Germany NDR
Jamie-Lee (Jamie-Lee Kriewitz) Ghost (Geist) 011 26
11
Flag of France France 2
Amir (Amir Haddad,עמיר חדד)
J’ai cherché ( I Searched; I have been looking for)
257 06
12
Flag of Poland TVP
Michał Szpak
Color Of Your Life (Kolor Twojego życia)
229 08
13
Flag of Australia SBS
Dami Im (임다미) 511 02
14 Flag of Cyprus CyBC Minus One
Alter Ego (Το άλλο μου εγώ)
096 21
15
Flag of Serbia RTS
Sanja Vučić ZAA (Сања Вучић ZAA)
Goodbye (Shelter) [Довиђења (Склониште), Doviđenja (Sklonište)]
115 18
16 Flag of Lithuania LRT Donny Montell 
I’ve Been Waiting for This Night (Aš laukiau šios nakties)
200 09
17
Flag of Croatia HRT
Nina Kraljić
Lighthouse (Svjetionik)
073 23
18
Flag of Russia RTR
Sergey Lazarev (Серге́й Ла́зарев)
You Are The Only One (Ты — единственная)
491 03
19
Flag of Spain TVE
Barei 
Say Yay! (¡Di que sí!)
077 22
20
Flag of Latvia LTV
Justs 
Heartbeat (Sirdspuksti)
132 15
21
Flag of Ukraine NTU
Jamala (Camala, Джамала)
1944 (Ey, güzel Qırım)
534 01
22
Flag of Malta PBS
Ira Losco
Walk On Water (Timxi fuq l-ilma)
153 12
23
Flag of Georgia GPB
Nika Kocharov and Young Georgian Lolitaz (ნიკა კოჩაროვი & Young Georgian Lolitaz) 
Midnight Gold (შუაღამის ოქრო)
104 20
24 Flag of Austria ÖRF ZOË 
Loin d’ici (Far from here, Weit weg von hier)
151 13
25
Flag of United Kingdom BBC
Joe and Jake (Joe Woolford & Jake Shakeshaft) 062 24
26
Flag of Armenia AMPTV
Iveta Mukuchyan (Իվետա Մուկուչյան)
LoveWave (Սիրո ալիք)
249 07

• Periodo: Martedì, 10 maggio 2016 
Presentatore (i): Petra Mede e Måns Zelmerlöw
Trasmesso da: Sveriges Television (SVT)
Sede: Ericsson Globe / (Stockholm Globe Arena, Globen, The Globe) (Stoccolma, Svezia)
Slogan: “Come together”
Brano Vincitore: “You Are the Only One” –  Sergey Lazarev (Russia) (3°)
Participanti: 42 paesi (25 Paesi accedono di diritto alla Serata Finale: i cosiddetti Big Four – Francia, Germania, Spagna e Regno Unito – per il loro maggiore contributo finanziario; il paese ospitante – Serbia – e i primi nove classificati in base ai punteggi del televoto più un paese selezionato da una giuria esterna scelti nelle due serate di ogni Semi-finale dove si esibiscono 18 paesi nella Prima Semi-Finale e 19 paesi nella Seconda Semi-Finale)
Debuttanti: Nessuno
Ritorni: Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Ucraina
Ritiri: Portogallo, Romania
Nil Points: Nessuno
Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite. La Giuria e il Televoto formano una classifica per separato: la votazione della giuria costituita dai 10 brani più votati dai giurati e  i risultati del televoto, costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo paese, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più.
Orchestra: Gli artisti cantano su basi musicali.
Opening Act: “Heroes” performed by Måns Zelmerlöw.
Intervallo: “The Grey People” choreographed by Fredrik Rydman.

Prima Semi-Finale: La prima semifinale si è tenuta il 10 maggio 2016 a partire dalle 21:00, CEST; hanno gareggiato 18 Paesi ed hanno votato anche Francia, Spagna e Svezia.

Prima Semi-Finale

Ordine
Paese
Interprete(i)
Canzone – Traduzione
Punteggio
Posizione
01 Flag of Finland YLE Sandhja Sing It Away (Laula se pois) 051 15
02  

Flag of Greece ERT
Argo (Europond) Utopian Land (Ουτοπική γη) 044 16
03 Flag of Moldova TRM Lidia Isac Falling Stars (Stele căzătoare) 033 17
04  

Flag of Hungary MTV
Freddie (Gábor Alfréd Fehérvári) Pioneer (Úttörő) 197 04
05 Flag of Croatia HRT Nina Kraljić Lighthouse (Svetionik) 133 10
06 Flag of The Netherlands AVROTROS Douwe Bob Slow Down (Vertragen) 197 05
07 Flag of Armenia AMPTV Iveta Mukuchyan (Իվետա Մուկուչյան) LoveWave (Սիրո ալիք) 243 02
08 Flag of San Marino SMRTV Serhat I Didn’t Know (Non sapevo) 068 12
09
Flag of Russia RTR
Sergey Lazarev (Серге́й Ла́зарев) You Are The Only One (Ты — единственная) 342 01
10 Flag of Czech Republic ČT Gabriela Gunčíková I Stand (Stojím dál) 161 09
11 Flag of Cyprus CyBC Minus One Alter Ego (Το Άλλο μου Εγώ) 164 08
12 Flag of Austria ÖRF ZOË
Loin d’ici (Far from here)
170 07
13 Flag of Estonia ERR Jüri Pootsmann Play (Mängima) 024 18
14  Flag of Azerbaijan İctimai Samra (Səmra) Miracle (Möcüzə) 185 06
15 Flag of Montenegro RTCG Highway The Real Thing (Права ствар, Prava stvar) 060 13
16 Flag of Iceland RÚV Greta Salóme Hear Them Calling (Raddirnar) 051 14
17 Flag of Bosnia & Herzegovina BHRT Dalal & Deen feat. Ana Rucner and Jala (Далал и Дин, Ана Руцнер и Џала; Dalal Midhat-Talakić & Fuad Backović feat. Ana Rucner & Jasmin Fazlić; Далал Мидхат Талакић и Фуад Бацковић и Ана Руцнер и Јасмин Фазлић) Ljubav Je (Љубав је, Love is) 104 11
18 Flag of Malta PBS Ira Losco Walk On Water (Timxi fuq l-ilma) 209 03

I finalisti della Prima Semifinale furono: Russia, Armenia, Malta, Ungheria, Paesi Bassi, Azerbaigian, Austria, Cipro, Repubblica Ceca e Croazia.

• Periodo: Giovedì, 12 maggio 2016
Presentatore (i): Petra Mede e Måns Zelmerlöw
Trasmesso da: Sveriges Television (SVT)
Sede: Ericsson Globe / (Stockholm Globe Arena, Globen, The Globe) (Stoccolma, Svezia)
Slogan: “Come together”
Brano Vincitore: “Sound of Silence” – Dami Im (Australia) (1°)
Participanti: 42 paesi (25 Paesi accedono di diritto alla Serata Finale: i cosiddetti Big Four – Francia, Germania, Spagna e Regno Unito – per il loro maggiore contributo finanziario; il paese ospitante – Serbia – e i primi nove classificati in base ai punteggi del televoto più un paese selezionato da una giuria esterna scelti nelle due serate di ogni Semi-finale dove si esibiscono 18 paesi nella Prima Semi-Finale e 19 paesi nella Seconda Semi-Finale)
Debuttanti: Nessuno
Ritorni: Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Ucraina
Ritiri: Portogallo, Romania
Nil Points: Nessuno
Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite. La Giuria e il Televoto formano una classifica per separato: la votazione della giuria costituita dai 10 brani più votati dai giurati e  i risultati del televoto, costituiti dalla somma dei 10 brani più votati da ogni singolo paese, partendo dal concorrente che ne ha ricevuti di meno a quello che ne ha ricevuti di più.
Orchestra: Gli artisti cantano su basi musicali.
Opening Act: “That’s Eurovision” (aka “Story of ESC”/”Story of Eurovision”) performed by Petra Mede and Måns Zelmerlöw.
Intervallo: “Man vs Machine” choreographed by Fredrik Rydman.

Seconda Semi-Finale: La seconda semifinale si è tenuta il 12 maggio 206 alle 21:00, CEST; hanno gareggiato 18 Paesi (fino all’esclusione della Romania gli Stati in gara erano 19) e hanno votato anche Germania, Italia e Regno Unito.

Seconda Semi-Finale

Ordine
Paese
Interprete(i)
Canzone – Traduzione
Punteggio
Posizione
01
Flag of Latvia LTV
Justs 
Heartbeat (Sirdspuksti)
132 08
02
Flag of Poland TVP
Michał Szpak
Color Of Your Life (Kolor Twojego życia)
151 06
03
Flag of Switzerland SSR SRG
Rykka
The Last Of Our Kind (Die Letzten unserer Art, Les derniers de notre genre, Gli ultimi della nostra specie)
028 18
04
Flag of Israel IBA
Hovi Star (חובי סטאר‎‎)
Made Of Stars (עשויים מכוכבים)
147 07
05 Flag of Belarus BTRC IVAN (Alexander Ivanov, Аляксандр Іваноў)
Help You Fly (Дапамагу табе лётаць, Помочь тебе летать)
084 12
06 Flag of Serbia RTS Sanja Vučić ZAA (Сања Вучић ZAA)
Goodbye (Shelter) [Довиђења (Склониште), Doviđenja (Sklonište); Iza osmeha, Иза осмеха]
105 10
07
Flag of Ireland RTÉ
Nicky Byrne
Sunlight (Solas na Greine)
046 15
08
Flag of F.Y.R. Macedonia MKRTV
Kaliopi (Калиопи) Dona (Дона) 088 11
09
Flag of Lithuania LRT
Donny Montell
I’ve Been Waiting for This Night ( (Aš laukiau šios nakties)
222 04
10
Flag of Australia SBS
Dami Im (임다미) 330 01
11
Flag of Slovenia RTVSLO
ManuElla (Manuela Brečko)
Blue And Red (Modra in rdeča)
057 14
12
Flag of Bulgaria BNT
Poli Genova (Поли Генова)
If Love Was A Crime (Ако любовта беше престъпление)
220 05
13
Flag of Denmark DR
Lighthouse X
Soldiers Of Love (Kærlighedssoldater)
034 17
14
Flag of Ukraine NTU
Jamala (Camala, Джамала) 287 02
15 Flag of Norway NRK Agnete
Icebreaker (Isbryter)
063 13
16
Flag of Georgia GPB
Nika Kocharov and Young Georgian Lolitaz (ნიკა კოჩაროვი & Young Georgian Lolitaz)
Midnight Gold (შუაღამის ოქრო)
123 09
17
Flag of Albania RTSH
Eneda Tarifa
Fairytale (Përrallë)
045 16
18
Flag of Belgium VRT
Laura Tesoro
What’s The Pressure (Pourquoi se presser?)
274 03

I finalisti della Seconda Semifinale furono: Australia, Ucraina, Belgio, Lituania, Bulgaria, Polonia, Israele, Lettonia, Georgia e Serbia.

Partecipazione mancate

  • 2016 | Germania: “?” () – Xavier Naidoo. On 19 November 2015, Naidoo was announced as the German representative in the Eurovision Song Contest 2016. His entry was due to be chosen from six competing entries in a national final in February. However, his selection proved controversial. Naidoo’s right wing political views, coupled with homophobic lyrics in his 2012 song (featuring Kool Savas) “Wo sind sie jetzt”, led to calls for his selection to be reconsidered. Within a day, an online petition had gathered nearly 15,000 signatories. Claudia Roth, a vice-president of the Bundestag for the German Green Party, also criticised the decision, citing the poor timing, with right wing political causes gaining popularity in the wake of the migrant crisis. On 21 November, it was revealed by the German broadcaster, NDR, that Germany had withdrawn the singer’s participation. Il 19 novembre 2015 era stato annunciato che l’artista avrebbe rappresentato la Germania all’Eurovision Song Contest 2016; la decisione è stata però poi annullata due giorni dopo in seguito alle proteste dovute alla sua appartenenza alla Reichsbürgerbewegung (a group that believes that the German Reich continues to exist in its pre-WWII borders) e agli insulti contro gli ebrei e le persone LGBT nei suoi brani  (in his song “Raus aus dem Reichstag”).  
  • 2016 | Malta: “Chameleon (Invincible)” (English) – Ira Losco. “Chameleon” is a song performed by Maltese singer Ira Losco. Originally, the song would haverepresented Malta in the Eurovision Song Contest 2016. However, the Maltese broadcaster TVM later changed it to “Walk on Water”.
  • 2016 | Romania: “Moment of Silence” (English) – Ovidiu Anton. “Moment of Silence” is a song performed by Romanian singer Ovidiu Anton. The song was scheduled to represent Romania in the Eurovision Song Contest 2016. Due to defaulted payments by the nation’s national broadcaster, TVR, the song was disqualified from the contest. Eighteen countries participated in the first semi-final, while nineteen countries were planned to participate in the second semi-final (originally planned to perform twelfth in this semi-final), but this was reduced to eighteen on 22 April due to the forced withdrawal of Romania. 

Paesi partecipanti

ESC_2016_Map.svg

Transmitirá a 2º semifinal noutro horário. Paesi partecipanti Transmitirá a 1º semifinal em direto. Paesi che hanno partecipato in passato, ma non nel 2016   
Transmitirá a Final em direto. Paesi che non si sono qualificati alla finale

Sveriges Television ha annunciato il 24 maggio 2015 che la scelta iniziale sulla sede che avrebbe ospitato l’evento è ricaduta sulla Tele2 Arena di Stoccolma, sede di un tour mondiale di Madonna e uno di Avicii; altre città e sedi hanno avuto, comunque, la possibilità di partecipare alla gara che ha deciso in quale sede si sarebbe svolto l’evento. Ha, inoltre, affermato che la scelta sarebbe stata presa entro il 31 agosto dello stesso anno.

Altre 2 città si sono offerte per ospitare quest’edizione: Linköping, offrendo la sua “Saab Arena” e Sandviken che mette a disposizione la sua “Göransson Arena”.

Il 12 giugno 2015 la città di Malmö si è tirata nuovamente indietro dalla possibilità di ospitare l’edizione in una delle sedi della città, ma un’altra città svedese ha deciso di candidarsi, Örnsköldsvik, che ha messo a disposizione il suo “Fjällräven Center”.

L’8 luglio 2015 SVT ha annunciato che è stata scelta la Globen Arena di Stoccolma come sede di quest’edizione. Il 14 dicembre 2015 SVT ha annunciato che a presentare quest’edizione sarebbero stati Petra Mede, già alla guida dell’edizione 2013, e il vincitore del 2015 Måns Zelmerlöw.

Sempre la tv pubblica svedese ha annunciato, il 14 marzo 2016, che la Tele2 Arena (situata a pochissima distanza dalla Globen Arena) sarebbe stata la location dell’Eurovision The Party. L’evento previsto per il 14 maggio 2016, ha visto protagonista Sanna Nielsen (Eurovision Song Contest 2014) in veste di presentatrice, con tanti ospiti musicali, tra i quali Loreen, Danny Saucedo, i Panetoz e Carola. All’interno dell’Arena è stato installato un maxischermo da 300 mq. grazie al quale il pubblico presente ha potuto seguire la diretta della finale dell’Eurovision. I biglietti per l’accesso sono stati messi in vendita dal 18 marzo alle ore 10.00 e hanno avuto un prezzo che partirà dalle 300 corone svedesi fino a un massimo di 995.

Le possibili sedi sono state:

Città

Sede

Capacità

Note

Stoccolma Friends Arena 65.000 Ospita dal 2013 la finale del Melodifestivalen
Globen (Ericsson Globe Arena) 16.000 Ha ospitato l’Eurovision Song Contest nel 2000; sede scelta l’8 luglio 2015.
Tele2 Arena 45.000 Sede del Rebel Heart Tour di Madonna il 14 Novembre 2015 e del True Tour di Avicii il 28 Febbraio/1 Marzo 2014
Annexet 4.000
Hovet 9.000
Linköping Saab Arena 11.500 Ospitò il Melodifestivalennel 2005, 2008 e 2011
Sandviken &
Gävle
Göransson Arena 10.000  —
Göteborg Scandinavium 14.000 Ha ospitato l’Eurovision Song Contest 1985
Ullevi 75.000  
Malmö Malmö Arena 15.500 Ha ospitato l’Eurovision Song Contest 2013
Örnsköldsvik Fjällräven Center 9.800

Il 23 settembre 2015 l’EBU-UER ha annunciato che i finalisti di diritto avranno maggior visibilità durante le semifinali nelle quali saranno chiamati a televotare; inoltre, è stato annunciato che la Germania voterà nella seconda semifinale.

I Paesi non partecipanti furono oltre alla Romania: Televiziunea Română aveva aderito all’evento e il suo concorrente, Ovidiu Anton, era stato ufficialmente inserito nella lista dei partecipanti (seconda semifinale, esibizione numero 12); tuttavia, il 22 aprile 2016 l’EBU-UER ha bloccato tutti i servizi verso l’emittente a causa del non pagamento dei debiti, comportando l’esclusione dello Stato dal concorso e lo slittamento di un posto in avanti di tutti gli Stati che si sarebbero dovuti esibire dopo la performance romena; ciò, non impedirà, comunque, ai giornalisti rumeni di accreditarsi e ai fan rumeni di acquistare i biglietti per l’evento; Andorra: Il 2 agosto 2015 RTVA, l’ente radiovisivo nazionale, ha confermato che, per questioni economiche, non tornerà nemmeno in questa edizione; Lussemburgo: L’ente televisivo lussemburghese, RTL, ha confermato che non ha intenzione di rientrare nella competizione neanche quest’anno; Portogallo: RTP, tramite OGAE Portugal, ha comunicato il 7 ottobre 2015 che lo Stato si sarebbe ritirato dalla competizione per quest’edizione; Monaco: L’ente televisivo monegasco, TMC, ha confermato il 21 luglio 2015 che non ha intenzione di partecipare nella competizione neanche quest’anno; Slovacchia: A fine settembre 2015, RTVS ha annunciato che la Slovacchia non avrebbe fatto ritorno nell’edizione 2016 e Turchia: Il 3 novembre 2015 la TRT ufficializza che la Turchia non tornerà per protesta contro il metodo di votazione e contro la qualificazione automatica alla finale dei ‘Big 5’.Il 26 novembre 2015 è stata resa nota la lista dei Paesi partecipanti, che sono 43 (la 61ª edizione sarebbe stata composta da 43 Paesi: la Prima Semi-Finale sarebbe stata composta da 18 Paesi e la Seconda Semi-Finale da 19 (dal 22 aprile 2016 18, vista l’esclusione della Romania dalla manifestazione, sorteggiata a gareggiare proprio nella Seconda Semi-Finale). 

Digame ha calcolato la composizione delle urne nelle quali sono stati divisi gli Stati partecipanti, determinate in base allo storico delle votazioni. La loro composizione è stata:

  • Urna 1: Albania, ERI di Macedonia, Montenegro, Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia ed Erzegovina
  • Urna 2: Danimarca, Finlandia, Norvegia, Islanda, Estonia, Lettonia
  • Urna 3: Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Russia, Ucraina
  • Urna 4: Belgio, Cipro, Grecia, Australia, Paesi Bassi, Bulgaria
  • Urna 5: Repubblica Ceca, Lituania, Irlanda, Malta, Polonia, San Marino
  • Urna 6: Austria, Ungheria, Israele, Moldavia, Romania, Svizzera

Il 25 gennaio 2016 si è tenuto il sorteggio che ha determinato la composizione delle semifinali, in quale metà della semifinale si sarebbero esibiti gli Stati sorteggiati e la semifinale in cui avranno avuto diritto di voto gli Stati già qualificati alla finale (con l’eccezione della Germania, che ha chiesto e ottenuto di poter votare nella seconda semifinale); nel sorteggio è stato, inoltre, esplicitato che la prima semifinale sarebbe stata composta da 18 Stati e la seconda da 19 (dal 22 aprile 2016 18, vista l’esclusione della Romania dalla manifestazione, sorteggiata a gareggiare proprio nella seconda semifinale) e che l’ordine di esibizione esatto sarebbe stato stabilito dalla produzione del programma e approvata dal supervisore EBU-UER del programma e dal Gruppo di Controllo. Il sorteggio esatto è stato:

1ª semifinale
10 maggio 2016
2ª semifinale
12 maggio 2016
Flag of Croatia Croazia
Flag of Finland Finlandia
Flag of Moldova Moldavia
Flag of Armenia Armenia
Flag of Greece Grecia
Flag of Hungary Ungheria
Flag of Russia Russia
Flag of The Netherlands Paesi Bassi
Flag of San Marino San Marino
Flag of Azerbaijan Azerbaigian
Flag of Cyprus Cipro
Flag of Malta Malta
Flag of Bosnia & Herzegovina Bosnia ed Erzegovina
Flag of Estonia Estonia
Flag of Czech Republic Repubblica Ceca
Flag of Montenegro Montenegro
Flag of Iceland Islanda
Flag of Austria Austria
Flag of Latvia Lettonia
Flag of Belarus Bielorussia
Flag of Ireland Irlanda
Flag of Switzerland Svizzera
Flag of F.Y.R. Macedonia ERI di Macedonia
Flag of Australia Australia
Flag of Lithuania Lituania
Flag of Poland Polonia
Flag of Israel Israele
Flag of Serbia Serbia
Flag of Albania Albania
Flag of Bulgaria Bulgaria
Flag of Denmark Danimarca
Flag of Georgia Georgia
Flag of Romania Romania
Flag of Slovenia Slovenia
Flag of Norway Norvegia
Flag of Ukraine Ucraina
Flag of Belgium Belgio
Con diritto di voto:
Flag of France Francia
Flag of Sweden Svezia
Flag of Spain Spagna
Con diritto di voto:
Flag of Germany Germania
Flag of Italy Italia
Flag of United Kingdom Regno Unito

Il 14 maggio è stato stabilito l’ordine di presentazione dei portavoce, basato sui voti delle giurie dati durante la finale loro dedicata. L’ordine inizialmente stabilito ed i portavoce sono stati: 1.Austria – (Vienna), 2.Islanda – (Reykjavik), 3.Azerbaigian – (Baku), 4.San Marino – (San Marino), 5.Repubblica Ceca – (Praga), 6.Irlanda – (Dublino), 7.Georgia – (Tblisi), 8.Bosnia ed Erzegovina – (Sarajevo), 9.Malta – (Valletta), 10.Spagna – (Madrid), 11.Finlandia – (Helsinki), 12.Svizzera – (Berna), 13.Danimarca – (Copenaghen), 14.Francia – (Parigi), 15.Moldavia – (Chisinau), 16.Armenia – (Yerevan), 17.Cipro – (Nicosia), 18.Bulgaria – (Sofia), 19.Paesi Bassi (Hilversum), 20.Latvia (Riga), 21.Israele – (Jerusalem), 22.Belarussia – (Minsk), 23.Germania – (Hamburgo), 24.Russia – (Mosca), 25.Norvegia- (Oslo), 26.Australia – (Sydney), 27.Belgio – Brussels), 28.Regno Unito – (Londra), 29.Croazia – (Zagreb), 30.Grecia – (Atene), 31.Lituania – (Vilnius), 32.Serbia – (Belgrado), 33.ERI di Macedonia – (Skopje), 34.Albania – (Tirana), 35.Estonia – (Tallinn), 36.Ucraina – (Kyiv), 37.Italia – (Roma), 38.Polonia – (Varsavia), 39.Slovenia – (Lubiana), 40.Ungheria – (Budapest), 41.Montenegro – (Podgorica) e  42.Svezia – (Stoccolma).

Nina Kraljić con la sua “Lighthouse” si aggiudica il Barbara Dex Award, mentre i Marcel  Bezençon Awards se gli aggiudicano l’ucraniana Jamala con “1944” (Artists Award), l’australiana Dami Im con “Sound of Silence” composta da Anthony Egizii e David Musumeci (Composer Award) e il ruso Sergey Lazarev con “You Are the Only One” (Press Award).

Francesca Michielin ha partecipato, in rappresentanza dell’Italia, all’Eurovision Song Contest 2016 a Stoccolma in Svezia classificandosi al 3° posto: il regolamento di questa edizione del Festival di Sanremo prevedeva infatti che il vincitore della sezione Campioni sarebbe stato il partecipante italiano della kermesse canora internazionale, un tempo nota come Eurofestival. Poiché questi ultimi hanno rinunciato alla partecipazione all’Eurovision Song Contest 2016, che spetta di diritto al vincitore del Festival, Francesca Michielin (classificata seconda dietro a “Un giorno mi dirai” degli Stadio) on il singolo “Nessun grado di separazione” li ha sostituiti in rappresentanza dell’Italia, per tale occasione il 25 marzo 2016 ha pubblicato una versione del brano italo-inglese intitolata “No Degree of Separation”.

Lo spettacolo è stato trasmesso oltre ai 42 paesi partecipanti, anche in: China, Kazakhstan, Kosovo, Nuova Zelanda, Portogallo, Romania e gli Stati Uniti.

Tabellone dei risultati:

Finale:

Finale voting 2016

Finale – Voti separati televoto/giuria:

• 12 punti Finale:

12 punti (Giuria):

Numero A DA
11 Ucraina Bosnia ed Erzegovina, Danimarca, Georgia, Israele, Lettonia, ERI di Macedonia, Moldavia, Polonia, San Marino, Serbia, Slovenia
9 Australia Albania, Austria, Belgio, Croazia, Ungheria, Lituania, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera
4 Russia Azerbaigian, Bielorussia, Cipro, Grecia
3 Armenia Bulgaria, Russia, Spagna
Svezia Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia
2 Belgio Australia, Irlanda
Italia Francia, Norvegia
1 France Armenia
Georgia Regno Unito
Israele Germania
Lituania Ucraina
Malta Montenegro
Paesi Bassi Islanda
Spagna Italia
Regno Unito Malta

12 punti (Televoto):

Numero A DA
10 Russia Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Bulgaria, Estonia, Germania, Lettonia, Moldavia, Serbia, Ucraina
6 Serbia Bosnia ed Erzegovina, Croazia, ERI di Macedonia, Montenegro, Slovenia, Svizzera
Ucraina Repubblica Ceca, Finlandia, Ungheria, Italia, Polonia, San Marino
3 Armenia Francia, Georgia, Russia
Australia Albania, Malta, Svezia
Lituania Irlanda, Norvegia, Regno Unito
2 Belgio Australia, Paesi Bassi
Bulgaria Cipro, Spagna
Polonia Austria, Belgio
Svezia Danimarca, Islanda
1 Cipro Grecia
Francia Israele
Lettonia Lituania

Prima Semi-Finale:

Semifinale 1 voting 2016

Prima Semi-Finale – Voti separati televoto/giuria:

• 12 punti Prima Semi-Finale:

12 punti (Giuria)

Numero A DA
5 Russia Russia Azerbaigian, Cipro, Grecia, Moldavia, Svezia
4 Armenia Armenia Malta, Montenegro, Russia, Spagna
4 Paesi Bassi Paesi Bassi Estonia, Finlandia, Islanda, San Marino
3 Malta Malta Armenia, Austria, Ungheria
2 Rep. Ceca Repubblica Ceca Bosnia ed Erzegovina, Croazia
1 Austria Austria Francia
1 Croazia Croazia Paesi Bassi
1 Ungheria Ungheria Repubblica Ceca

12 punti (Televoto):

Numero A DA
6 Russia Armenia, Azerbaigian, Estonia, Islanda, Malta, San Marino
4 Armenia Repubblica Ceca, Francia, Paesi Bassi, Russia
Bosnia ed Erzegovina Austria, Croazia, Montenegro, Svezia
2 Azerbaigian Ungheria, Moldavia
1 Austria Spagna
Croazia Bosnia ed Erzegovina
Cipro Grecia
Estonia Finlandia
Grecia Cipro

Seconda Semi-Finale:

Semifinale 2 voting 2016

Seconda Semi-Finale – Voti separati televoto/giuria:

• 12 punti Seconda Semi-Finale:

12 punti (Giuria):

Numero A DA
9 Australia Belgio, Bulgaria, Danimarca, Israele, Italia, Lituania, Norvegia, Svizzera, Ucraina
4 Belgio Australia, Bielorussia, Irlanda, Slovenia
2 ERI di Macedonia Albania, Serbia
Ucraina Georgia, Polonia
1 Georgia Regno Unito
Israele Germania
Lituania Lettonia
Serbia ERI di Macedonia

12 punti (Televoto): 

Numero A DA
6 Ucraina Bielorussia, Bulgaria, Georgia, Italia, Lettonia, Polonia
3 Polonia Belgio, Germania, Ucraina
Lituania Irlanda, Norvegia,Regno Unito
2 Belgio Australia, Danimarca
ERI di Macedonia Albania, Serbia
Serbia Slovenia, Svizzera
1 Albania ERI di Macedonia
Australia Israele
Lettonia Lituania

Francesca Michielin canterà lo stesso brano di Sanremo, No degree of separation, leggermente accorciato a 3 minuti per venire incontro alle esigenze del regolamento. E’ coautrice del brano insieme a Federica Abbate (autrice del testo di “Roma-Bangkok”), Cheope (figlio di Mogol) e Fabio Gargiulo. Per l’Eurovision, è stato rinominato e cantato con un ritornello in inglese scritto dalla cantautrice americana Norma Jean Martine, già coautrice di “Quando una stella muore” di Giorgia, “In bilico” di Michele Bravi e “Un attimo fa” di Marco Mengoni.

Francesca Michielin (Bassano del Grappa, VI, 25.02.1995), è stata lanciata dalla quinta edizione di X Factor, la prima targata Sky, che l’ha vista uscire vincitrice. Da allora una carriera in ascesa: due album in top 5 ma diversi singoli di successo: 11 dischi di platino per lei, sia da sola che nelle due collaborazioni con Fedez. “Nessun grado di separazione”, disco d’oro, è stato il brano sanremese più suonato dalle radio italiane. Arriva all’Eurovision sull’onda del secondo posto a Sanremo, grazie alla rinuncia degli Stadio, vincitori della manifestazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...