JESC KIEV 2013


Gaia Cauchi

  • Periodo: Sabato, 30 Novembre 2013
  • Presentatori: Timur Miroshnychenko e Zlata Ognevich
  • Sede: Palace “Ukraine” / National Palace of Arts “Ukraina” / Національний палац мистецтв “Україна”, in Pechersk Raion (Kiev, Ucraina)
  • Tema: ‘Be creative’
  • Trasmesso da: National Television Company of Ukraine (NTU)
  • Partecipanti: 12
  • Paesi debuttanti: San Marino
  • Ritiri: Albania, Belgio, Israele
  • Ritorni: ERI di Macedonia, Malta
  • Vincitore: “The Start” – Gaia Cauchi, Malta (1°)
  • Struttura di voto: Ognuno dei paesi in gara assegna 12, 10, 8 e dal 7 all’1, punti per le proprie dieci canzoni preferite.
  • Intervallo: Emmelie de Forest performing “Only Teardrops”, All contestants performing “Be Creative”, Anastasiya Petryk e Zlata Ognevich performing “Gravity”, as well as a few recent numbers.

JESC 2013

Lo Junior Eurovision Song Contest 2013 è stata l’undicesima edizione dell’evento canoro per bambini e ragazzi di tutta Europa dai 10 ai 15 anni. Si è tenuta a Kiev, presso ilPalazzo nazionale delle arti[2], seconda volta dopo l’edizione del 2009. Per la prima volta nella storia della manifestazione, sono stati premiati i primi 3 classificati e non solo il primo[3]; inoltre, la durata massima consentita dei brani è stata estesa a 3 minuti ed i portavoce hanno annunciato i voti non dal proprio Stato d’origine ma direttamente dalla sede dell’evento, che è iniziato alle 19 CET e non alle 20:15 CET come accaduto in passato.[4]

Ordine  Paese Lingua Interprete(i)  Canzone – traduzione Posizione Punteggio

01

Flag of SwedenSVT Svedese Eliias (Elias Elffors Elfström) Det är dit vi ska” (That’s where we’re going)

09

046

02

Flag of Azerbaijanİctimai Azero Rustam Karimov (Rüstəm Kərimov) Me and my guitar” (Mən və mənim gitaram)

07

066

03

Flag of ArmeniaAMPTV Armeno Monika (Մոնիկա Ավանեսյան, Monika Avanesyam) Choco Factory” (Շոկոլադի գործարան)

06

069

04

Flag of San MarinoSMRTV Italiano Michele Perniola O-o-O Sole intorno a me” (O-o-O Sunlight all around me)

10

042

05

Flag of F.Y.R. MacedoniaMKRTV Macedone Barbara Popović (Барбара Поповиќ) Ohrid i muzika” (Охрид и музика, Ohrid and music)

12

019

06

Flag of UkraineNTU Ucraniano Sofia Tarasova (Софія Тарасова) We Are One” (Ми – єдині)

02

121

07

Flag of BelarusBTRC Bielorusso Ilya Volkov (Илья Волков, Ilya Volkov; Ілля Волкаў, Illia Volkaŭ) Poy so Mnoy” (Пой со мной, Sing with me)

03

108

08

Flag of MoldovaTRM Romeno Rafael Bobeica Cum să fim” (How to be)

11

041

09

Flag of GeorgiaGPB Georgiano Smile Shop (The Smile Shop) Give me your smile” (Give your smile)

05

091

10

Flag of The NetherlandsAVRO Olandese Mylène & Rosanne (Mylène Waalewijn en Rosanne Waalewijn) Double Me

08

059

11

Flag of MaltaPBS Inglese Gaia Cauchi The Start

01

130

12

Flag of RussiaRTR Russo Dayana Kirillova (Дая́на Кири́ллова) Mechtay” (Мечтай, Dream on)

04

106

Paesi partecipanti

JESC_2013_Map.svg

Transmitirá a 2º semifinal noutro horário. Paesi partecipanti Transmitirá a 1º semifinal em direto. Paesi che hanno partecipato in passato, ma non nel 2013

La competizione è stata vinta da Dino Jelusić che ha rappresentato la Croazia con la canzone Ti Si Moja Prva Ljubav (tu sei il mio primo amore).

Il palco è stato progettato da Elias Ledakis.[4]

In questa edizione ha debuttato San Marino[5], che ha ottenuto una deroga rispetto alla regola della cittadinanza del cantante; a causa del ridotto numero di abitanti, ha infatti avuto l’opportunità di scegliere sia un rappresentante di cittadinanza sammarinese, sia uno di cittadinanza italiana.[6] La scelta, è infatti ricaduta su Michele Perniola, italiano, vincitore dell’edizione 2013 del programma Ti lascio una canzone.[7]

I biglietti per l’evento sono stati messi in vendita 5 giorni prima dell’evento.[8]

Quest’edizione è stata vinta con 130 punti dalla cantante maltese Gaia Cauchi, con il brano The Start.[9]

Ritiri[modifica | modifica wikitesto]

  • Belgio Belgio: Dopo aver dato una conferma iniziale, l’emittente belga decide di ritirarsi dalla competizione per concentrarsi di più sullo spettacolo nazionale, più popolare del Junior Eurovision Song Contest.
  • Albania Albania: Il 27 settembre 2013 la televisione di stato albanese ha annunciato, a causa della crisi economica, il ritiro del proprio Paese della competizione.[15]
  • Israele Israele: Il 22 ottobre 2013 la televisione di stato israeliana ha annunciato il ritiro del proprio Paese della competizione.[29]

Trasmissione dell’evento e commentatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Armenia Armenia: L’evento è stato trasmesso dalla AMPTV e commentato da David Vardanyan, finalista della selezione nazionale.[30]
  • Australia Australia: L’evento sarà trasmesso su SBS 2 il 1º dicembre 2013 alle 18 (ora australiana) e commentato da Andre Nookadu e Georgia McCarthy.[30]
  • Azerbaigian Azerbaigian: L’evento è stato trasmesso da Ictimai Tv.[30]
  • Bielorussia Bielorussia: L’evento è stato trasmesso dalla BRTC.[30]
  • Georgia Georgia: L’evento è stato trasmesso dalla GPB e commentato da Elene Megrelishvili.[30]
  • Grecia Grecia: DT, dopo essere stata invitata[31], trasmettererà l’evento in differita di qualche giorno.[32]
  • Kosovo Kosovo: RTK trasmetterà l’evento in differita di qualche giorno.[32]
  • Macedonia Macedonia: L’evento è stato trasmesso dalla MKRTV e commentato da Tina Teutovic e Spasiya Veljanoska.[30]
  • Malta Malta: L’evento è stato trasmesso da TVM.[30]
  • Moldavia Moldavia: L’evento è stato trasmesso da TRM.[30]
  • Paesi Bassi Paesi Bassi: L’evento è stato trasmesso da Avro su uno dei tre canali di Stato e commentato da Marcel Kuijer.[30]
  • Scozia Scozia: Castle FM è stato trasmesso l’evento in diretta nel territorio scozzese.[32]
  • Russia Russia: L’evento è stato trasmesso da RTR e commentato da Rossija1 and Karusel.[30]
  • San Marino San Marino: L’evento è stato trasmesso da SMRTV sia in tv che in radio[senza fonte] e commentato da Lia Fiorio e Gilberto Gattei.[30]
  • Svezia Svezia: L’evento è stato trasmesso da SVT e commentato da Ylva Hallen e Edward af Sillen.[30]
  • Ucraina Ucraina: L’evento è stato trasmesso da NTU sia in televisione che, per la prima volta nella storia della manifestazione, in radio[4] e commentato in tv da Tatyana Terekhova ed in radio da Oksana Zelinchenko, Valeriy Kirichenko ed Anastasiya Yablonskaya.[30]

Debutti falliti: Slovacchia e Germania: I due paesi avevano manifestato interesse nel partecipare.

Tabellone dei risultati: 

scoreboard JESC 2013

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...